Translate

mercoledì 2 gennaio 2013

Ministero delle infrastrutture e dei trasporti Circ. 10-12-2012 n. 33756 Accordo internazionale relativo all’adozione di condizioni uniformi di omologazione ed al riconoscimento reciproco delle omologazioni degli accessori e parti di veicoli a motore (Ginevra 20 marzo 1958).


Ministero delle infrastrutture e dei trasporti
Circ. 10-12-2012 n. 33756
Accordo internazionale relativo all’adozione di condizioni uniformi di omologazione ed al riconoscimento reciproco delle omologazioni degli accessori e parti di veicoli a motore (Ginevra 20 marzo 1958).
Emanata dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Dipartimento per i trasporti, la navigazione, ed i sistemi informativi e statistici, Direzione generale per la motorizzazione, Divisione 2.

Circ. 10 dicembre 2012, n. 33756 (1).

Accordo internazionale relativo all’adozione di condizioni uniformi di omologazione ed al riconoscimento reciproco delle omologazioni degli accessori e parti di veicoli a motore (Ginevra 20 marzo 1958).

(1) Emanata dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Dipartimento per i trasporti, la navigazione, ed i sistemi informativi e statistici, Direzione generale per la motorizzazione, Divisione 2.



     

Ai
   

Dirigenti generali territoriali
           

Loro sedi
     

Al
   

C.S.R.P.A.D.
           

Roma
     

Ai
   

C.P.A.
           

Loro sedi
     

Alle
   

Divisioni della direzione generale per la motorizzazione
           

Sede
     

A
   

Tutti gli UMC
           

Loro sedi
     

All'
   

Assessorato turismo, comunicazioni e trasporti
           

Dipartimento trasporti e comunicazioni
           

Palermo
     

Alla
   

Provincia autonoma di Trento
           

Servizio motorizzazione civile ed infrastrutture
           

Trento
     

Alla
   

Provincia autonoma di Bolzano
           

Alto Adige - Ripartizione 38 traffico e trasporti
           

Bolzano

e, p.c.:
   

All'
   

Anfia
           

Torino
     

All'
   

Ancma
           

Milano
     

Alla
   

Cuna
           

Torino
     

All’
   

Ascomac
           

Roma
     

All'
   

Unrae
           

Roma
     

All’
   

Unacoma
           

Roma
     

Alla
   

Federauto
           

Roma
     

All'
   

Unitai
           

Roma
     

Alla
   

Confetra
           

Roma
     

Al
   

Consorzio italiano Gpl
           

Roma
     

Alla
   

Assogasliquidi
           

Roma
     

Alla
   

Assogomma
           

Milano
     

Alla
   

Federmetano
           

Bologna
     

Alla
   

Ngv System Italia
           

Milano
       



Supplemento 3 alla serie 03 al Regolamento n. 11


“Prescrizioni uniformi relative alla omologazione dei veicoli per quanto riguarda la resistenza delle serrature e delle cerniere delle porte”


Si fa seguito alla Circ. 13 settembre 2010, n. 73268 per comunicare che in data 27 gennaio 2013 entrerà in vigore il suplemento 3 alla serie 03 di emendamenti al Regolamento n. 11.

Il testo dell’emendamento al regolamento (ECE/TRANS/WP29/2012/41) è disponibile in lingua inglese sul sito http://www.unece.org/trans/main/wp29/wp29wgs/wp29gen/wp29age.html nella sezione “proposte adottate - adopted proposals”, nella sessione di giugno 2012.

Trattandosi di supplemento ciò non implica l'aggiornamento della indicazione della serie di emendamenti nel numero di omologazione.

A titolo di aggiornamento di quanto precedentemente reso noto, si comunica che i Paesi adottanti il Regolamento n. 11 sono attualmente:


E 1
   

GERMANIA
   

E 24
   

IRLANDA

E 2
   

FRANCIA
   

E 25
   

CROAZIA

E 3
   

ITALIA
   

E 26
   

SLOVENIA

E 4
   

PAESI BASSI
   

E 27
   

SLOVACCHIA

E 5
   

SVEZIA
   

E 28
   

BIELORUSSIA

E 6
   

BELGIO
   

E 29
   

ESTONIA

E 7
   

UNGHERIA
   

E 31
   

BOSNIA ERZEGOVINA

E 8
   

REPUBBLICA CECA
   

E 32
   

LETTONIA

E 9
   

SPAGNA
   

E 34
   

BULGARIA

E 10
   

SERBIA
   

E 36
   

LITUANIA

E 11
   

REGNO UNITO
   

E 37
   

TURCHIA

E 12
   

AUSTRIA
   

E 40
   

REP. DI MACEDONIA

E 13
   

LUSSEMBURGO
   

E 42
   

COMUNITÀ EUROPEA

E 16
   

NORVEGIA
   

E 43
   

GIAPPONE

E 17
   

FINLANDIA
   

E 46
   

UCRAINA

E 18
   

DANIMARCA
   

E 48
   

NUOVA ZELANDA

E 19
   

ROMANIA
   

E 49
   

CIPRO

E 20
   

POLONIA
   

E 50
   

MALTA

E 21
   

PORTOGALLO
   

E 52
   

MALESIA

E 22
   

FEDERAZIONE RUSSA
   

E 54
   

ALBANIA

E 23
   

GRECIA
   

E 56
   

MONTENEGRO
           

Il Direttore generale

Arch. Maurizio Vitelli



Dec. 27 novembre 1997, n. 97/836/CE
inistero delle infrastrutture e dei trasporti
Circ. 10-12-2012 n. 33757
Accordo internazionale relativo all'adozione di condizioni uniformi di omologazione ed al riconoscimento reciproco delle omologazioni degli accessori e parti di veicoli a motore (Ginevra, 20 marzo 1958).
Emanata dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Dipartimento per i trasporti, la navigazione ed i sistemi informativi e statistici, Direzione generale per la motorizzazione, Divisione 2.

Circ. 10 dicembre 2012, n. 33757 (1).

Accordo internazionale relativo all'adozione di condizioni uniformi di omologazione ed al riconoscimento reciproco delle omologazioni degli accessori e parti di veicoli a motore (Ginevra, 20 marzo 1958).

(1) Emanata dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Dipartimento per i trasporti, la navigazione ed i sistemi informativi e statistici, Direzione generale per la motorizzazione, Divisione 2.



     

Ai
   

Dirigenti generali territoriali
           

Loro sedi
     

Al
   

C.S.R.P.A.D.
           

Roma
     

Ai
   

C.P.A.
           

Loro sedi
     

A
   

Tutti gli UMC
           

Loro sedi
     

Alle
   

Divisioni della direzione generale per la motorizzazione
           

Sede
     

All'
   

Assessorato turismo, comunicazioni e trasporti
           

Dipartimento trasporti e comunicazioni
           

Palermo
     

Alla
   

Provincia autonoma di Trento
           

Servizio motorizzazione civile ed infrastrutture
           

Trento
     

Alla
   

Provincia autonoma di Bolzano
           

Alto Adige - Ripartizione 38 - Traffico e trasporti
           

Bolzano

e, p.c.:
   

All'
   

Anfia
           

Torino
     

All'
   

Ancma
           

Milano
     

Alla
   

Cuna
           

Torino
     

All'
   

Ascomac
           

Roma
     

All'
   

Unrae
           

Roma
     

All'
   

Unacoma
           

Roma
     

Alla
   

Federauto
           

Roma
     

All'
   

Unitai
           

Roma
     

Alla
   

Confetra
           

Roma
     

Al
   

Consorzio italiano Gpl
           

Roma
     

Alla
   

Assogasliquidi
           

Roma
     

Alla
   

Assogomma
           

Milano
     

Alla
   

Federmetano
           

Bologna
     

Alla
   

Ngv System Italia
           

Milano
       



Supplemento 14 al Regolamento n. 13H


"Prescrizioni uniformi relative alla omologazione dei veicoli della categoria M1 per quanto concerne la frenatura"


Si fa seguito alla Circ. 30 maggio 2012, n. 15398 per comunicare che in data 27 gennaio 2013 entrerà in vigore il supplemento 14 al regolamento indicato in oggetto.

Il testo dell'emendamento al regolamento (ECE/TRANS/WP29/2012/40) è disponibile in lingua inglese sul sito http://live.unece.org/trans/main/wp29/meeting_docs_wp29.html nella sezione "proposte adottate - adopted proposals", nella sessione di giugno 2012.

Trattandosi di supplemento ciò non implica l'aggiornamento della indicazione della serie di emendamenti nel numero di omologazione.

A titolo di aggiornamento di quanto precedentemente reso noto, si comunica che i Paesi adottanti il Regolamento n. 13H sono attualmente:


E 1
   

Germania
   

E 25
   

Croatia

E 2
   

Francia
   

E 26
   

Slovenia

E 3
   

Italia
   

E 27
   

Slovacchia

E 4
   

Paesi Bassi
   

E 28
   

Bielorussia

E 5
   

Svezia
   

E 29
   

Estonia

E 6
   

Belgio
   

E 31
   

Bosnia-Herzegovina

E 7
   

Ungheria
   

E 32
   

Lettonia

E 8
   

Ceca Repubblica
   

E 34
   

Bulgaria

E 9
   

Spagna
   

E 35
   

Kazakistan

E 10
   

Serbia
   

E 36
   

Lituania

E 11
   

Italia
   

E 37
   

Turchia

E 12
   

Austria
   

E 39
   

Azerbaigian

E 13
   

Lussemburgo
   

E 40
   

Ex Repubblica iugoslava di Macedonia

E 14
   

Svizzera
   

E 42
   

Unione europea

E 16
   

Norvegia
   

E 43
   

Giappone

E 17
   

Finlandia
   

E 46
   

Ucraina

E 18
   

Danimarca
   

E 47
   

Sud Africa

E 19
   

Romania
   

E 49
   

Cipro

E 20
   

Polonia
   

E 50
   

Malta

E 21
   

Portogallo
   

E 52
   

Malesia

E 22
   

Federazione Russa
   

E 54
   

Albania

E 23
   

Grecia
   

E 56
   

Montenegro

E 24
   

Irlanda
   

E 58
   

Tunisia
           


Il Direttore generale

Arch. Maurizio Vitelli



Dec. 27 novembre 1997, n. 97/836/CE
Ministero delle infrastrutture e dei trasporti
Circ. 10-12-2012 n. 33758
Accordo internazionale relativo all’adozione di condizioni uniformi di omologazione ed al riconoscimento reciproco delle omologazioni degli accessori e parti di veicoli a motore (Ginevra, 20 marzo 1958).
Emanata dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Dipartimento per i trasporti, la navigazione ed i sistemi informativi e statistici, Direzione generale per la motorizzazione, Divisione 2.

Circ. 10 dicembre 2012, n. 33758 (1).

Accordo internazionale relativo all’adozione di condizioni uniformi di omologazione ed al riconoscimento reciproco delle omologazioni degli accessori e parti di veicoli a motore (Ginevra, 20 marzo 1958).

(1) Emanata dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, Dipartimento per i trasporti, la navigazione ed i sistemi informativi e statistici, Direzione generale per la motorizzazione, Divisione 2.



     

Ai
   

Dirigenti generali territoriali
           

Loro sedi
     

Al
   

C.S.R.P.A.D.
           

Roma
     

Ai
   

C.P.A.
           

Loro sedi
     

A
   

Tutti gli UMC
           

Loro sedi
     

Alle
   

Divisioni della direzione generale per la motorizzazione
           

Sede
     

All'
   

Assessorato turismo, comunicazioni e trasporti
           

Dipartimento trasporti e comunicazioni
           

Palermo
     

Alla
   

Provincia autonoma di Trento
           

Servizio motorizzazione civile ed infrastrutture
           

Trento
     

Alla
   

Provincia autonoma di Bolzano
           

Alto Adige - Ripartizione 38 - Traffico e trasporti
           

Bolzano

e, p.c.:
   

All'
   

Anfia
           

Torino
     

All'
   

Ancma
           

Milano
     

Alla
   

Cuna
           

Torino
     

All'
   

Ascomac
           

Roma
     

All'
   

Unrae
           

Roma
     

All'
   

Unacoma
           

Roma
     

Alla
   

Federauto
           

Roma
     

All'
   

Unitai
           

Roma
     

Alla
   

Confetra
           

Roma
     

Al
   

Consorzio italiano Gpl
           

Roma
     

Alla
   

Assogasliquidi
           

Roma
     

Alla
   

Assogomma
           

Milano
     

Alla
   

Federmetano
           

Bologna
     

Alla
   

Ngv System Italia
           

Milano
       



Supplemento 17 alla Serie 02 di emendamenti al Regolamento n. 30


"Prescrizioni uniformi relative alla omologazione dei pneumatici per autoveicoli e loro rimorchi”


Si fa seguito al prot. n. 10738 del giorno 8 luglio 2012, per comunicare che il giorno 27 gennaio 2013 entrerà in vigore il supplemento 17 alla serie 02 di emendamenti al regolamento in oggetto.

Il testo dell’emendamento al regolamento (ECE/TRANS/WP29/2012/48) è disponibile in lingua inglese sul sito http://www.unece.org/trans/main/wp29/wp29wgs/wp29gen/wp29age.html nella sezione “proposte adottate – adopted proposals”, nella sessione di giugno 2012.

Qui di seguito si riporta il paragrafo 50 del documento ECE/TRANS/WP29/1097 (verbale della 157^ sessione del WP29) disponibile nella sezione “report” del sito sopra citato:

50. Agenda item 4.9.2, UN Regulation No. 30, document ECE/TRANS/WP.29/2012/48, Page 3, paragraph 3.4., correct to read: "3.4. The markings … in paragraphs 3.1.1. and 3.1.14. above."

Trattandosi di supplemento esso non implica l’aggiornamento della serie di emendamenti nel numero di omologazione.

A titolo di aggiornamento di quanto precedentemente reso noto, si comunica che i Paesi adottanti il Regolamento n. 30 sono attualmente:


E 1
   

Germania
   

E 25
   

Croatia

E 2
   

Francia
   

E 26
   

Slovenia

E 3
   

Italia
   

E 27
   

Slovacchia

E 4
   

Paesi Bassi
   

E 28
   

Bielorussia

E 5
   

Svezia
   

E 29
   

Estonia

E 6
   

Belgio
   

E 31
   

Bosnia-Herzegovina

E 7
   

Ungheria
   

E 32
   

Lettonia

E 8
   

Ceca Repubblica
   

E 34
   

Bulgaria

E 9
   

Spagna
   

E 35
   

Kazakistan

E 10
   

Serbia
   

E 36
   

Lituania

E 11
   

Italia
   

E 37
   

Turchia

E 12
   

Austria
   

E 39
   

Azerbaigian

E 13
   

Lussemburgo
   

E 40
   

Ex Repubblica iugoslava di Macedonia

E 14
   

Svizzera
   

E 42
   

Unione europea

E 16
   

Norvegia
   

E 43
   

Giappone

E 17
   

Finlandia
   

E 46
   

Ucraina

E 18
   

Danimarca
   

E 47
   

Sud Africa

E 19
   

Romania
   

E 49
   

Cipro

E 20
   

Polonia
   

E 50
   

Malta

E 21
   

Portogallo
   

E 52
   

Malesia

E 22
   

Federazione Russa
   

E 54
   

Albania

E 23
   

Grecia
   

E 56
   

Montenegro

E 24
   

Irlanda
       
           


Il Direttore generale

Arch. Maurizio Vitelli



Dec. 27 novembre 1997, n. 97/836/CE