Translate

sabato 23 gennaio 2016

SILP CGIL: ASSORBIMENTO CORPO FORESTALE NON GIOVERÀ A ESIGENZE PAESE



SILP CGIL: ASSORBIMENTO CORPO FORESTALE NON GIOVERÀ A ESIGENZE PAESE
 


(DIRE) Roma, 23 gen. - Il passaggio del Corpo forestale
all' interno dell' Arma dei carabinieri, per il segretario del
Silp Cgil Daniele Tissone, "e' cio' che di piu' inappropriato ci
si poteva aspettare per il nostro Paese".
Per Tissone, "aldila' dei proclami tesi a rivendicare una
diminuzione delle forze di polizia, l' ipotesi varata dal governo
non solo non costituira' un nuovo modello di moderna forza di
polizia ambientale ma e' in oggettiva antitesi con quanto accade
nel resto d' Europa, un percorso che va nel senso opposto rispetto
alle esigenze di garantire funzionalita' ed efficienza ad un
modello di polizia ambientale che riveste, nel nostro Paese,
un' importanza strategica."
Anche la "perdita dei diritti sindacali del corpo forestale,
prosegue Tissone, associati alle funzioni in mare che verranno
assegnate alla sola guardia di finanza, lasciano intravedere un
percorso di militarizzazione della sicurezza in controtendenza
con lo spirito riformatore della legge di smilitarizzazione della
Polizia di Stato che aveva, quale fulcro, la partecipazione
attiva con la societa' e il godimento, per il personale, dei
diritti sindacali."
Oggi il governo, conclude Tissone, fa una "pensante marcia
indietro rispetto ad un modello di sicurezza efficiente ed
efficace, in linea con gli altri ordinamenti comunitari e con
l' affievolimento di una serie di liberta' personali tra le quali
il diritto di partecipare a riunioni e manifestazioni politiche,
il diritto di scioperare e di costituire associazioni
professionali a carattere sindacale o aderire ad associazioni
sindacali; viene da chiedersi a chi giova tutto questo, di certo
non al personale del CfS mai interpellato al riguardo ne',
tantomeno alla collettivita' che, finora, aveva avuto da tale
personale, certezze quanto una provata innegabile
professionalita'."
(Com/Vid/ Dire)
16: 16 23-01-16

FORESTALE: TISSONE (SILP - CGIL) , PASSAGGIO NELL' ARMA INAPPROPRIATO
 

Roma, 23 gen. (AdnKronos) - "Il passaggio del Corpo forestale
all' interno dell' Arma dei Carabinieri, è ciò che di più inappropriato
ci si poteva aspettare per il nostro Paese", secondo il segretario del
Silp Cgil Daniele Tissone.

"Aldilà dei proclami tesi a rivendicare una diminuzione delle forze di
polizia - prosegue il sindacalista - l' ipotesi varata dal governo non
solo non costituirà un nuovo modello di moderna forza di polizia
ambientale ma è in oggettiva antitesi con quanto accade nel resto
d' Europa, un percorso che va nel senso opposto rispetto alle esigenze
di garantire funzionalità ed efficienza ad un modello di polizia
ambientale che riveste, nel nostro Paese, un' importanza oggettivamente
strategica". (segue)

(Sin/AdnKronos)
23-GEN-16 16: 36
FORESTALE: TISSONE (SILP - CGIL) , PASSAGGIO NELL' ARMA INAPPROPRIATO (2)

 

(AdnKronos) - Anche la "perdita dei diritti sindacali del corpo
forestale - prosegue Tissone - associati alle funzioni in mare che
verranno assegnate alla sola guardia di finanza, lasciano intravedere
un percorso di militarizzazione della sicurezza, in controtendenza con
lo spirito riformatore della legge di smilitarizzazione della Polizia
di Stato che aveva, quale fulcro, la partecipazione attiva con i
cittadini e il godimento, per i suoi appartenenti, dei diritti
sindacali". (segue)

(Sin/AdnKronos)
23-GEN-16 16: 36
FORESTALE: TISSONE (SILP - CGIL) , PASSAGGIO NELL' ARMA INAPPROPRIATO (3)

 

(AdnKronos) - "Oggi il governo - conclude Tissone - fa una pensante
marcia indietro rispetto a un modello di sicurezza efficiente ed
efficace non in linea con gli altri ordinamenti comunitari e con il
grave affievolimento di una serie di libertà personali tra le quali il
diritto di partecipare a riunioni e manifestazioni politiche, il
diritto di scioperare e di costituire associazioni professionali a
carattere sindacale o aderire ad associazioni sindacali".

"Viene da chiedersi a chi giova tutto questo - conclude - di certo non
al personale del Corpo Forestale dello Stato mai interpellato al
riguardo né, tantomeno alla collettività che, finora, aveva avuto da
tale personale, certezze quanto una innegabile professionalità."

(Sin/AdnKronos)
23-GEN-16 16: 36

P.a.: Silp Cgil, Forestale in Cc contro esigenze efficienza
 


(ANSA) - ROMA, 23 GEN - "Il passaggio del Corpo forestale
all' interno dell' Arma dei carabinieri é ciò che di più
inappropriato ci si poteva aspettare per il nostro Paese". Lo
sostiene il segretario del sindacato di polizia Silp Cgil,
Daniele Tissone.
Per Tissone, "al di là dei proclami tesi a rivendicare una
diminuzione delle forze di polizia, l' ipotesi varata dal governo
non solo non costituirà un nuovo modello di moderna forza di
polizia ambientale ma é in oggettiva antitesi con quanto accade
nel resto d' Europa, un percorso che va nel senso opposto
rispetto alle esigenze di garantire funzionalità ed efficienza
ad un modello di polizia ambientale che riveste, nel nostro
Paese, un' importanza oggettivamente strategica".
"Anche la perdita dei diritti sindacali del Corpo forestale -
prosegue il segretario del Silp - associata alle funzioni in
mare che verranno assegnate alla sola Guardia di finanza,
lasciano intravedere un percorso di militarizzazione della
sicurezza, in controtendenza con lo spirito riformatore della
legge di smilitarizzazione della Polizia di Stato che aveva,
quale fulcro, la partecipazione attiva con i cittadini e il
godimento, per i suoi appartenenti, dei diritti sindacali".
(ANSA).

COM-NE
23-GEN-16 16: 44 NNN 

Nessun commento:

Posta un commento