Translate

domenica 19 luglio 2015

RSPP: Rassegna Stampa sulla Prevenzione e Protezione dai rischi e danni da lavoro. Agosto 2015.

RSPP: Rassegna Stampa sulla Prevenzione e Protezione dai rischi e danni da lavoro. Agosto 2015.

Carceri:Fp Cgil,"fuga"di agenti,sempre più da celle a uffici


Raccolta atti parlamentari 19 luglio 2015

Raccolta atti parlamentari 19 luglio 2015

Atto Senato Ordine del Giorno 0/1977/13/05 presentato da SALVATORE TOMASELLI martedì 14 luglio 2015, seduta n. 426 Il Senato, premesso che: l'articolo 5, del decreto-legge n. 78 del 2015, disciplina il "transito" del "personale appartenente ai Corpi e ai servizi di polizia provinciale (...) nei ruoli degli enti locali per lo svolgimento delle funzioni di polizia municipale..." (comma 1)


Atto Camera Ordine del Giorno 9/03098-A/011 presentato da GIACHETTI Roberto testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464   La Camera,    premesso che:     è necessario assicurare l'economicità, l'efficienza e la rispondenza al pubblico interesse delle attività istituzionali del Corpo della guardia di finanza;     è necessario attualizzare alcune disposizioni di carattere ordinativo e funzionale relative al Corpo della guardia di finanza, tenendo anche conto delle particolari peculiarità e dell'assetto organizzativo generale della pubblica amministrazione, in piena coerenza e a completamento dell'assetto delineato dalla legge delega n. 78 del 2000 e dai relativi decreti attuativi che hanno confermato e rafforzato il ruolo del Corpo quale forza di polizia a competenza generale in materia economica e finanziaria alle dirette dipendenze del Ministro dell'economia e delle finanze e con compiti ad elevata specializzazione;


Atto Camera Ordine del Giorno 9/03098-A/028 presentato da DAL MORO Gian Pietro testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464   La Camera,    premesso che:     l'articolo 7 delega il Governo ad adottare, entro dodici mesi dalla data di entrata in vigore del provvedimento in commento uno o più decreti legislativi per la riorganizzazione dell'amministrazione statale, mediante modifiche alla disciplina della Presidenza del Consiglio dei ministri, dei Ministeri, delle agenzie governative e degli enti pubblici non economici nazionali;


Atto Camera Ordine del Giorno 9/03098-A/040 presentato da DURANTI Donatella testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464...mantiene ancora anacronistici compiti militari (ci sono reparti armati con mitragliatrici pesanti e mortai), e una norma insensata ne affida il comando a un generale dell'Esercito che non può avere alcuna competenza nelle materie di specifica operatività del Corpo. Resta inoltre incomprensibile la limitazione di alcuni diritti fondamentali dei suoi uomini, soggetti alle norme di un codice penale militare più volte cassato dalla Corte costituzionale e censurato dalla stessa magistratura militare, e privati di un diritto fondamentale come quello dell'organizzazione sindacale;     liberando il Corpo della guardia di finanza dalle rigidità dell'organizzazione militare, sfrondandolo di quei compiti che non gli sono propri e che possono facilmente essere trasferiti alle altre Forze di polizia, si potrebbe ottenere un ritorno in termini di efficienza e anche di riduzione dei costi, impegna il Governo a proporre nelle sedi opportune nonché a favorire qualsiasi iniziativa legislativa che preveda la trasformazione della Guardia di finanza in una polizia a struttura civile.


Atto Camera Ordine del Giorno 9/03098-A/041 presentato da PIRAS Michele testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464..impegna il Governo a proporre nelle sedi opportune nonché a favorire qualsiasi iniziativa legislativa che preveda la collocazione dell'Arma dei carabinieri nell'ambito del Ministero dell'interno con dipendenza del Comandante generale dal Capo della polizia.


Atto Camera Ordine del Giorno 9/03098-A/046 presentato da ROSATO Ettore testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464   La Camera,    premesso che:     l'articolo 7, comma 1, lettera a) del disegno di legge in parola, tra l'altro, delega il Governo ad apportare modificazioni agli ordinamenti del personale delle Forze di polizia ad ordinamento civile e militare, anche attraverso la revisione della disciplina in materia di reclutamento, stato giuridico e progressione di carriera, prevedendo l'eventuale unificazione, soppressione ovvero istituzione di ruoli, gradi e qualifiche ma assicurando il mantenimento della sostanziale «equiordinazione» limitatamente al solo personale delle Forze di polizia stesse


Atto Camera Ordine del Giorno 9/03098-A/063 presentato da PALMIZIO Elio Massimo testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464   La Camera impegna il Governo ad intraprendere le opportune iniziative volte a disciplinare unitariamente le varie componenti del comparto sicurezza e difesa, procedendo al riordino e al rispetto delle carriere e delle aspettative sia delle forze di polizia che delle forze armate colpite dal blocco degli stipendi e delle risorse, confermando la specificità del settore che va concepito nella sua unitarietà.


Atto Camera Ordine del Giorno 9/03098-A/079 presentato da BOCCIA Francesco testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464   La Camera,    premesso che:     il presente provvedimento, all'articolo 7, conferisce una delega al Governo ad adottare uno o più decreti legislativi per modificare la disciplina della Presidenza del Consiglio dei ministri, dei Ministeri, delle agenzie governative nazionali e degli enti pubblici non economici nazionali;


Atto Camera Ordine del Giorno 9/03098-A/095 presentato da CIPRINI Tiziana testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464   La Camera,    premesso che:     l'articolo 13 reca il «Riordino della disciplina del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche»;     il Comparto sicurezza e difesa, nonostante alcune specificità legate al mantenimento dei requisiti psico-fisici ed attitudinali necessari all'espletamento dei servizi di Polizia, a seguito di interventi normativi in materia previdenziale iniziati con le leggi 8 agosto 1995, n. 335 e i successivi provvedimenti di razionalizzazione della spesa previdenziale fino ad arrivare a quello più recente attuato con la legge n. 92 del 2012 (riforma Fornero), è stato assoggettato ad un processo di quasi assimilazione o armonizzazione alle regole in vigore per la generalità dei pubblici dipendenti;


Atto Camera Ordine del Giorno 9/03098-A/106 presentato da LOMBARDI Roberta testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464   La Camera,    premesso che:     il provvedimento in titolo dispone in ordine al riordino dei corpi di polizia con modalità e formulazioni che la firmataria del presente atto non condivide, fermo restando che, nel nostro Paese, la frammentazione delle funzioni delle molteplici forze di polizia è reale e si riverbera anche sul metodo di lavoro delle stesse;


Atto Camera Ordine del Giorno 9/03098-A/121 presentato da GAGNARLI Chiara testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464   La Camera,    premesso che:     l'articolo 7 prevede, tra i principi e criteri direttivi della delega al Governo per modificare la disciplina della Presidenza del Consiglio dei ministri, dei Ministeri, delle agenzie governative nazionali e degli enti pubblici non economici nazionali, il riordino delle funzioni di polizia di tutela dell'ambiente, del territorio e del mare, nonché nel campo della sicurezza e dei controlli nel settore agro-alimentare, conseguente alla riorganizzazione del Corpo forestale dello Stato ed eventuale assorbimento del medesimo in altra Forza di polizia, ferma restando la garanzia degli attuali livelli di presidio dell'ambiente, del territorio e del mare;


Atto Camera Interrogazione a risposta in commissione 5-06091 presentato da FAMIGLIETTI Luigi testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464   FAMIGLIETTI. — Al Ministro della giustizia. — Per sapere – premesso che:    nella notte tra il giorno 15 e il giorno 16 luglio 2015 intorno alle 3 del mattino, all'interno del carcere di Avellino si è registrata una violenta protesta da parte dei detenuti;


Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-09867 presentato da RUOCCO Carla testo di Giovedì 16 luglio 2015, seduta n. 463   RUOCCO e CANCELLERI. — Al Ministro dell'economia e delle finanze. — Per sapere – premesso che:    il quotidiano la Repubblica nelle pagine milanesi dava la notizia in data 8 maggio 2015 di una complicata vicenda penale arrivata in giudizio che coinvolgeva anche un esponente di rilievo di Equitalia nazionale;    La Repubblica citata così scriveva: «Un'auto della Questura usata per accompagnare in albergo la famiglia di amici dopo un concerto al Forum di Assago.


Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-09873 presentato da COVA Paolo testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464   COVA. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:    la questione della sicurezza lungo le stazioni ferroviarie della Lombardia e di Milano in particolare è di forte attualità, anche alla luce degli ultimi eventi accorsi a personale ferroviario;    in data 27 marzo 2013 il dipartimento della pubblica sicurezza avviava un confronto con le organizzazioni sindacali del personale della polizia di Stato avente per oggetto l'istituzione del posto di polizia ferroviaria di Milano Rogoredo, chiuso nell'anno 2004;


Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-09882 presentato da PAGANI Alberto testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464   PAGANI. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:    sui treni e nelle stazioni vi è stata, in questi anni, una crescita dei fenomeni di criminalità come aggressioni, furti, rapine e atti vandalici gravi e negli ultimi tempi si sono susseguiti episodi in cui personale ferroviario ha subito atti di violenza mentre stava svolgendo le proprie mansioni;


Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-09888 presentato da RAMPELLI Fabio testo di Venerdì 17 luglio 2015, seduta n. 464   RAMPELLI. — Al Ministro dell'interno. — Per sapere – premesso che:    negli ultimi anni sta avendo luogo un continuo taglio delle spese ai danni delle forze dell'ordine e di polizia, che causano non solo un disagio ai tutori della sicurezza e dell'ordine pubblico ma anche un clima di insicurezza nelle nostre comunità, afflitte da fenomeni di criminalità in costante aumento;    il 14 luglio 2015 le sigle sindacali che rappresentano gli agenti di polizia hanno svolto una manifestazione di protesta davanti al Centro addestramento e istruzione professionale della Polizia di Stato di Abbasanta, in provincia di Oristano, che ospita il reparto prevenzione e crimine, i cui agenti, circa un'ottantina, sono impiegati in tutto il territorio isolano, anche per tutelare l'ordine pubblico in occasione di manifestazioni pubbliche;


Atto Senato Ordine del Giorno 9/1993/11 presentato da SERGIO DIVINA mercoledì 15 luglio 2015, seduta n. 484 Il Senato, in sede di esame del decreto-legge 21 maggio 2015, n. 65, recante disposizioni urgenti in materia di pensioni, ammortizzatori sociali e di garanzie TFR;


Atto Senato Ordine del Giorno 9/1993/18 presentato da NUNZIA CATALFO mercoledì 15 luglio 2015, seduta n. 484 Il Senato, in sede d'esame del disegno di legge di conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 21 maggio 2015, n. 65, recante disposizioni urgenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzie TFR (AS 1993);


Atto Senato Ordine del Giorno 9/1993/23 presentato da NICOLETTA FAVERO mercoledì 15 luglio 2015, seduta n. 484 Il Senato, in sede di esame del disegno di legge recante "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 21 maggio 2015, n. 65, recante disposizioni urgenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzie TFR" (A.S. 1993),


Atto Senato Ordine del Giorno 9/1993/24 presentato da PEPPE DE CRISTOFARO mercoledì 15 luglio 2015, seduta n. 484 Il Senato, in sede di discussione dell'AS 1993 "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 21 maggio 2015, n. 65, recante disposizioni urgenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzie TFR",


Atto Senato Ordine del Giorno 9/1993/27 presentato da LAURA BIGNAMI mercoledì 15 luglio 2015, seduta n. 484 Il Senato, in sede di esame dell'A.S. 1993, recante: "Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 21 maggio 2015, n. 65, recante disposizioni urgenti in materia di pensioni, di ammortizzatori sociali e di garanzie TFR",


Atto Camera Interrogazione a risposta scritta 4-09840 presentato da MERLO Ricardo Antonio testo di Mercoledì 15 luglio 2015, seduta n. 462   MERLO e BORGHESE. — Al Ministro del lavoro e delle politiche sociali. — Per sapere – premesso che:    l'articolo 1, comma 9, della legge 23 agosto 2004, n. 243 («riforma Maroni»), ha introdotto un regime pensionistico sperimentale, consistente nella possibilità, per le lavoratrici con 35 anni di anzianità contributiva e 57 anni di età (58 per le lavoratrici autonome), di andare in pensione anticipatamente, con liquidazione del trattamento pensionistico secondo le regole di calcolo del sistema contributivo;


Fermato dopo lite con genitori, 22enne suicida in Questura Milano =