Translate

giovedì 28 febbraio 2019

SVIZZERA: AGENTE INSEGUE LADRI E SUPERA LIMITI VELOCITA', CONDANNATO A UN ANNO

GIOVEDÌ 28 FEBBRAIO 2019 16.52.42 
POLIZIA

SVIZZERA: AGENTE INSEGUE LADRI E SUPERA LIMITI VELOCITA', CONDANNATO A UN ANNO = 

La pena e' stata sospesa Ginevra, 28 feb. (AdnKronos/dpa) - Un anno di carcere (pena sospesa) perché nel 2017, inseguendo dei sospetti ladri, ha superato i limiti di velocità. E' quanto è accaduto ad un poliziotto svizzero, punito severamente dal tribunale di Ginevra, perché durante l'inseguimento con la sua auto di servizio è sfrecciato alla velocità di 126 chilometri orari, in una zona della città dove il limite era fissato a 50 chilometri orari. L'avvocato dell'agente, riporta l'agenzia Keystone-SDA, ha annunciato il ricorso il appello. I giudici non hanno voluto sentire ragioni, argomentando che l'inseguimento non giustificava il superamento dei limiti di velocità, perché l'agente stava solo tentando di catturare dei ladri e non c'erano vite in pericolo da difendere. Non è la prima volta che i tribunali svizzeri mettono il freno agli inseguimenti della polizia. La corte suprema del Paese recentemente ha confermato la condanna di un altro agente di polizia di Ginevra per un fatto simile, sostenendo che la polizia non deve mettere a rischio le vite dei cittadini durante gli inseguimenti. (Mli/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 28-FEB-19 16:52 NNNN

Sanità: tempi di attesa troppo lunghi? Si va dal privato pagando solo il ticket


Home
Archivio Notizie
Guide Legali
Formulario
Risorse
Codici e leggi
Sentenze
Cerca

Sei in: Home » Articoli
Sanità: tempi di attesa troppo lunghi? Si va dal privato pagando solo il ticket

Approvato dalla conferenza Stato-Regioni il nuovo Piano per il Governo delle liste d'attesa. Prestazioni urgenti entro 72 ore e programmate entro 120 giorni


di Lucia Izzo - In Conferenza Stato-Regioni è stato approvato il nuovo Piano per il governo delle liste di attesa (PNGLA), un provvedimento particolarmente atteso e fondamentale nel percorso di avvicinamento della sanità pubblica verso i cittadini.

"Il Piano mancava da 10 anni e non è stato mai monitorato e applicato. Questo ha compromesso l'intero sistema delle prestazioni e, nel tempo, consolidato le storture che sono sotto gli occhi di tutti. Ora è il momento di cambiare, creando un nuovo modello più efficiente e aggiornato finalmente avremo regole più semplici e tempi certi per le prestazioni che riportano il diritto alla Salute e quindi il cittadino al centro del sistema" ha dichiarato il ministro della Salute, Giulia Grillo.
X



Liste d'attesa: cosa prevede il nuovo Piano Nazionale
Il Piano delle Regioni
Osservatorio Nazionale sulle Liste di Attesa
Prestazioni in primo accesso e accessi successivi
PNGLA: i tempi massimi di attesa
Attività libero professionale intramuraria
Agende di prenotazione
Liste d'attesa: cosa prevede il nuovo Piano Nazionale
[Torna su]
Il Piano Nazionale (qui sotto allegato) nasce con l'obiettivo prioritario di avvicinare ulteriormente la sanità pubblica ai cittadini, individuando elementi di tutela e di garanzia volti ad agire come leve per incrementare il grado di efficienza e di appropriatezza di utilizzo delle risorse disponibili.
PUBBLICITÀ


Ancora, il PNGLA si propone di condividere un percorso per il Governo delle Liste di Attesa, finalizzato a garantire un appropriato, equo e tempestivo accesso dei cittadini ai servizi sanitari che si realizza con l'applicazione di rigorosi criteri di appropriatezza, il rispetto delle Classi di priorità, la trasparenza e l'accesso diffuso alle informazioni da parte dei cittadini sui loro diritti e doveri.

Il provvedimento, ad esempio, prevede tempi massimi di attesa che dovranno essere rispettati da Regioni e Province Autonome, individua l'elenco delle prestazioni soggette a una serie di monitoraggi puntualmente elencati, prevede la separazione tra primi accessi e accessi successivi, nonché la gestione trasparente e la totale visibilità delle Agende di prenotazione delle strutture pubbliche e private accreditate.
Il Piano delle Regioni
[Torna su]
Ora spetta alle Regioni e alle Province Autonome di Trento e Bolzano adottare il loro Piano Regionale di Governo delle Liste di Attesa (PRGLA) entro 60 giorni dalla stipula dell'Intesa e far sì che diventino realtà operative atte a migliorare l'accesso alle cure dei cittadini. Il ministero vigilerà sull'attuazione.

Nei Piani dovranno essere chiaramente garantiti e riportati i tempi massimi di attesa di tutte le prestazioni ambulatoriali e in regime di ricovero prevedendo, per esempio, l'utilizzo delle grandi apparecchiature di diagnostica per immagini per almeno l'80% della loro capacità produttiva. Inoltre, è stabilito che

"Sono certa - ha spiegato il ministro - che tutti insieme potremo mettere a disposizione dei cittadini, a prescindere dalla loro residenza, la sanità che si meritano e che la Costituzione garantisce e tutela. Questo Governo già nella legge di bilancio per il triennio 2019-21 ha messo a disposizione delle regioni importanti risorse (350 milioni ad hoc, che mai prima ad ora erano stati previsti) per potenziare i servizi di prenotazione implementando i Cup digitali e tutte le misure per rendere più efficiente il sistema".

"Sono fiduciosa che ci sarà una grande collaborazione da parte di tutti gli attori coinvolti nel nuovo Piano già a partire dalla prossima settimana" ha concluso Grillo, anticipando la ripartenza dei lavori con le Regioni relativi alla stesura del prossimo Patto della Salute per gli anni 2019-21.

Entro 60 giorni dall'adozione del PRGLA, inoltre, le Aziende Sanitarie adotteranno un nuovo Programma Attuativo Aziendale o aggiorneranno quelle in uso, in coerenza con quanto definito in ambito regionale, inviandolo alla Regione che provvederà al monitoraggio delle iniziative e degli interventi attuati.
Osservatorio Nazionale sulle Liste di Attesa
[Torna su]
Per la piena attuazione del PNGLA verrà istituito, presso la Direzione Generale della Programmazione Sanitaria, entro 120 giorni dalla stipula della presente Intesa, l'Osservatorio Nazionale sulle Liste di Attesa composto da rappresentanti del Ministero della Salute, dell'Agenas, di tutte le Regioni e Province Autonome, dell'Istituto Superiore di Sanità e dalle Organizzazioni civiche di tutela del diritto alla salute.

"Ho già dato mandato agli uffici del ministero per attivare al più presto l'Osservatorio Nazionale sulle Liste di Attesa che avrà un ruolo determinante. Infatti, oltre ad affiancare Regioni e Province Autonome nell'implementazione del Piano, provvederà a monitorare l'andamento degli interventi previsti dal presente atto, rilevare le criticità e fornire indicazioni per uniformare comportamenti, superare le disuguaglianze e rispondere in modo puntuale ai bisogni dei cittadini" ha precisato il ministro Grillo.

L'Osservatorio fornirà periodicamente elementi informativi, dati ed indicatori per il Nuovo Sistema di Garanzia dell'assistenza sanitaria di cui al Decreto Legislativo n. 56/2000.
Prestazioni in primo accesso e accessi successivi
[Torna su]
Il Piano nazionale conferma l'obbligo di indicare chiaramente su tutte le prescrizioni il Quesito diagnostico, se trattasi di prestazioni in primo accesso o se trattasi di accesso successivo e, per le prestazioni in primo accesso, la Classe di priorità.

Il Quesito diagnostico descrive il problema di salute che motiva la richiesta da parte del medico di effettuare prestazioni e deve essere riferita all'insieme di prestazioni che confluiscono in una stessa ricetta.

Nelle prescrizioni deve essere chiaro se trattasi di prestazione in primo accesso (primo contatto del cittadino con il SSN per un dato problema clinico) o prestazione successiva al primo accesso (visita o prestazione di approfondimento, per pazienti presi in carico dal primo specialista, controlli, follow up).

Si prevede, inoltre, che le prestazioni successive al primo accesso siano prescritte dal professionista che ha preso in carico il paziente senza che questi sia rimandato al medico di famiglia per la prescrizione.
PNGLA: i tempi massimi di attesa
[Torna su]
Il Piano stabilisce il rispetto di tempi massimi di attesa, che nelle singole Regioni non dovranno essere superiori a quelli indicati dal PNGLA, individuati nei loro PRGLA per tutte le prestazioni erogate sul proprio territorio.

I tempi di attesa saranno oggetto di monitoraggio e, in particolare, si distingue tra monitoraggio dei tempi di attesa delle prestazioni ambulatoriali, in modalità ex post ed ex ante, nonché per i ricoveri ospedalieri programmati.

I direttori generali delle aziende sanitarie saranno valutati anche in base al raggiungimento degli obiettivi di salute connessi agli adempimenti dei Lea: questo significa che chi non mette l'efficienza delle liste d'attesa al primo posto del suo mandato, potrà essere rimosso dall'incarico.
Prestazioni ambulatoriali
Per tutte le prestazioni ambulatoriali specialistiche garantite dal SSN, nelle procedure di prescrizione e prenotazione, sarà obbligatorio l'uso sistematico: dell'indicazione di prima visita/prestazione diagnostica o degli accessi successivi; del Quesito diagnostico; delle Classi di priorità.

In particolare, le classi di priorità saranno le seguenti:
• U (Urgente) da eseguire nel più breve tempo possibile e, comunque, entro 72 ore;
• B (Breve) da eseguire entro 10 giorni;
• D (Differibile) da eseguire entro 30 giorni per le visite o 60 giorni per gli accertamenti diagnostici;
• P (Programmata) da eseguire entro 120 giorni dal 2020 (fino ad allora il timing è di 180 giorni).

Per tutte le prestazioni ambulatoriali oggetto di monitoraggio (visite specialistiche e prestazioni strumentali), il tempo massimo di attesa indicato dalla Regione dovrà essere garantito (ai fini del monitoraggio) almeno per il 90% delle prenotazioni con Classi di priorità B e D, riferite a tutte le strutture sanitarie. La classe di priorità è obbligatoria solo per i primi accessi. A decorrere dal 1 gennaio 2020, il monitoraggio sarà esteso anche alla Classe P.
Prestazioni in regime di ricovero
Anche per tutti i ricoveri programmati le Regioni e Province Autonome dovranno prevedere l'uso sistematico delle Classi di priorità, definite in coerenza con quanto già indicato nell'ambito dell'Accordo dell'11 luglio 2002 e del PNCTA 2006-2008 e del PNGLA 2010-2012.

Il nuovo Piano prevede le seguenti classi di priorità:
- Classe A: ricovero entro 30 giorni per i casi clinici che potenzialmente possono aggravarsi rapidamente al punto da diventare emergenti, o comunque da recare grave pregiudizio alla prognosi;
- Classe B: ricovero entro 60 giorni per i casi clinici che presentano intenso dolore, o gravi disfunzioni, o grave disabilità ma che non manifestano la tendenza ad aggravarsi rapidamente al punto di diventare emergenti né possono per l'attesa ricevere grave pregiudizio alla prognosi;
- Classe C: Ricovero entro 180 giorni per i casi clinici che presentano minimo dolore, disfunzione o disabilità, e non manifestano tendenza ad aggravarsi né possono per l'attesa ricevere grave pregiudizio alla prognosi;
- Classe D: ricovero senza attesa massima definita per i casi clinici che non causano alcun dolore, disfunzione o disabilità. Questi casi devono comunque essere effettuati almeno entro 12 mesi.

Per i ricoveri l'inserimento nella lista di attesa tramite procedura informatizzata a livello regionale, delle Province Autonome o di singola azienda/istituzione privata accreditata, deve riguardare criteri di appropriatezza e priorità clinica.

Al fine di garantire la trasparenza, al momento dell'inserimento in lista di attesa, devono essere comunicate al cittadino informazioni sul suo ricovero, sulla Classe di priorità e i relativi tempi massimi d'attesa, oltre alle indicazioni organizzative previste (es. informazioni circa il pre-ricovero).

Ciascun paziente potrà richiedere di prendere visione della sua posizione nella lista di attesa per il ricovero facendone opportuna richiesta alla Direzione Sanitaria o Direzione Medica Ospedaliera.
Tempi d'attesa troppo lunghi? Il cittadino effettua la prestazione in privato
Qualora i tempi massimi non possano essere rispettati, il cittadino potrà ottenere la prestazione in intramoenia pagando solo il ticket. È previsto dalle linee di intervento che le regioni garantiranno per il governo delle liste di attesa.

I Piani Regionali, in particolare, dovranno garantire la definizione e l'applicazione di "percorsi di tutela" ovvero percorsi di accesso alternativi alle prestazioni specialistiche.

Questi dovranno prevedere, qualora sia superato il tempo massimo di attesa a livello istituzionale, anche l'attivazione di una specifica procedura che permetta al paziente residente e per le richieste di prime prestazioni in Classe di priorità la possibilità di effettuare la prestazione presso un erogatore privato accreditato nel rispetto dei tempi previsti dalla normativa vigente.
Attività libero professionale intramuraria
[Torna su]
Al fine di contenere gli oneri a carico dei bilanci delle ASL, le prestazioni erogate dai medici in regime libero professionale in favore dell'Azienda costituiranno uno strumento eccezionale e temporaneo per il governo delle liste ed il contenimento dei tempi d'attesa, solo dopo aver utilizzato gli altri strumenti retributivi contrattuali nazionali e regionali.

In sostanza, si potranno utilizzare le prestazioni "private" dei medici, nella misura in cui possono contribuire a integrare l'offerta istituzionale, quando una ridotta disponibilità temporanea di prestazioni in regime istituzionale metta a rischio la garanzia di assicurare al cittadino le prestazioni all'interno dei tempi massimi regionali. Questa "libera professione aziendale" è concordata con i professionisti e sostenuta economicamente dall'Azienda, riservando al cittadino solo la eventuale partecipazione al costo.

Inoltre, in caso di superamento del rapporto tra l'attività in libera professione e in istituzionale sulle prestazioni erogate e/o di sforamento dei tempi di attesa massimi già individuati dalla Regione, si attua il blocco dell'attività libero professionale, fatta salva l'esecuzione delle prestazioni già prenotate.
Agende di prenotazione
[Torna su]
Il Piano prevede la gestione trasparente e la totale visibilità delle Agende di prenotazione delle strutture pubbliche e private accreditate, nonché quelle dell'attività istituzionale e della libera professione intramuraria, da parte dei sistemi informativi aziendali e regionali.

Tutte le Agende di prenotazione devono essere gestite dai sistemi CUP e devono essere suddivise per Classi di priorità. Ancora, la gestione delle Agende deve essere improntata a criteri di flessibilità, in modo
da evitare la sottoutilizzazione della capacità erogativa e massimizzare la capacità di assicurare il rispetto del tempo massimo di attesa per ciascuna Classe di priorità.

Scarica pdf Piano nazionale per il governo delle liste di attesa (PNGLA)

  Salva in PDF | Stampa
(28/02/2019 - Lucia Izzo) • Foto: 123rf.com
Potrebbe interessarti anche
FROM THE WEB
Quota 100, come fare domanda per la pensione anticipata
(Wired)
FROM THE WEB
Con Nuova Classe B hai spazio per osare di più.Scoprila
(Mercedes-Benz)
FROM THE WEB
Proteggi la tua casa con l'antifurto Verisure: -50% solo fino a Febbraio!
(verisure.it)

Ecobonus Renault. Fino a 5.500 € di vantaggi su Nuova Renault CLIO MOSCHINO
Renault

Jaguar F-PACE Ultimate Icon. Scoprila con l'offerta Easy Jaguar.
Jaguar

Migliora i problemi di udito con queste semplici gocce! Addio apparecchi acustici.
salutebenessere2019.com

Medici sconvolti dal nuovo bruciagrassi naturale che sgonfia tutto il corpo
www.oggibenessere.com


In evidenza oggi:
» Sanità: tempi di attesa troppo lunghi? Si va dal privato pagando solo il ticket
» Mutuo cointestato: come regolarsi in caso di separazione e divorzio
» Processo Amministrativo Telematico: la guida completa
» Saldo e stralcio cartelle per i contribuenti in difficolt�
» Riscatto laurea in 120 rate
Categorie News +
Newsletter f t in Rss
ContattiLa redazionePubblicitàNews per il tuo sitoFeed rss
© Copyright 2001 - 2018 Studiocataldi.it - Quotidiano giuridico

Mappa del sito - Informativa sulla privacy

= Reddito: Inps mette online i moduli per la richiesta =

GIOVEDÌ 28 FEBBRAIO 2019 09.04.35 

= Reddito: Inps mette online i moduli per la richiesta = 

(AGI) - Roma, 28 feb. - L'Inps ha messo online i moduli per fare richiesta del reddito e della pensione di cittadinanza, scaricabili dal sito ma che si potranno presentare solo a partire dal 6 marzo. Si tratta di 9 pagine, 4 di spiegazione e 5 da compilare con i propri dati. Vengono richiesti i dati anagrafici, i requisiti (familiari ed economici), le attivita' lavorative in corso non rilevate dall'Isee e le condizioni necessarie per godere del beneficio. Inoltre si ricorda a chi fa la domanda che incorre a sanzioni e che l'entita' del beneficio e' legata alle risorse. (AGI) Gav 280904 FEB 19 NNNN

mercoledì 27 febbraio 2019

Wifi gratis al via


Home
Archivio Notizie
Guide Legali
Formulario
Risorse
Codici e leggi
Sentenze
Cerca

Sei in: Home » Articoli
Wifi gratis al via
Parte il progetto "Piazza Wifi Italia", online la piattaforma per richiedere i punti wifi gratuiti per tutti i comuni italiani


di Gabriella Lax - È partito il progetto del Ministero dello Sviluppo Economico "Piazza Wifi Italia". Da qualche ora è online la piattaforma per richiedere i punti wifi gratuiti per tutti i comuni italiani. Lo scopo è consentire a tutti i cittadini di connettersi, gratuitamente e in modo semplice tramite un'app dedicata, ad una rete wifi libera e diffusa su tutto il territorio nazionale.

Al via il progetto "Piazza Wifi Italia"
Tutti i comuni del Paese potranno richiedere di punti wifi direttamente online, registrandosi sulla nuova piattaforma web accessibile dal sito wifi.italia.it. ai primi 8 milioni di euro disponibili, si aggiunge un nuovo finanziamento di 45 milioni che consentirà di portare nuove aree wifi gratuite in tutti i Comuni italiani, con priorità per i Comuni con popolazione inferiore a 2.000 abitanti. Già affidati i lavori di sviluppo della rete su tutto il territorio nazionale. Con la sottoscrizione del Decreto da parte del Ministro Luigi Di Maio, lo scorso 23 gennaio 2019, è stato dato l'incarico a Infratel Italia, società in-house del MiSE. C'è da registrare per il progetto l'impegno di Anci che aderisce a "Piazza WiFi Italia", promuovendo tra i suoi associati la novità, insieme alle modalità di partecipazione, che si inserisce nel solco delle azioni di sviluppo locale mirate ad invertire la tendenza allo spopolamento dei piccoli Comuni e costituisce un altro tassello per la riduzione del digital divide nei piccoli centri, a favore di cittadini, imprese e turisti.

X



  Salva in PDF | Stampa
(27/02/2019 - Gabriella Lax) • Foto: 123rf.com
Potrebbe interessarti anche
FROM THE WEB
Ecobonus Renault. Fino a 5.500 € di vantaggi su Nuova Renault CLIO MOSCHINO
(Renault)
FROM THE WEB
Azioni Amazon: creare una rendita fissa mensile
(Vici Marketing)
FROM THE WEB
Attiva Fibra Vodafone a 24,90€ al mese, chiamate incluse. Solo online
(Vodafone)

Promo San Valentino Unieuro: 20€ di buoni ogni 100€ spesi. Acquista online
Unieuro

Gamma i10 con clima a partire da €7.850 e gamma i20 a partire da €9.450 con finanziamento Hyundai Gold.
Hyundai

Ultime ore per richiedere una Green Card degli Stati Uniti! Completa ora la tua domanda!
U.S Green Card - Free Check

Nuova Nissan MICRA N-SPORT. Scopri l'offerta.
Nissan


In evidenza oggi:
» Navigator: dal 4 marzo il corso gratis online
» Saldo e stralcio cartelle per i contribuenti in difficoltà
» Processo Amministrativo Telematico: la guida completa
» Saldo e stralcio cartelle per i contribuenti in difficolt�
» Riscatto laurea in 120 rate
Categorie News +
Newsletter f t in Rss
ContattiLa redazionePubblicitàNews per il tuo sitoFeed rss
© Copyright 2001 - 2018 Studiocataldi.it - Quotidiano giuridico

Mappa del sito - Informativa sulla privacy

CODICE STRADA: FAISA CISAL, NO AI CICLISTI NELLE CORSIE PREFERENZIALI =

MERCOLEDÌ 27 FEBBRAIO 2019 16.53.50 
SICUREZZA

CODICE STRADA: FAISA CISAL, NO AI CICLISTI NELLE CORSIE PREFERENZIALI = 

Roma, 27 feb. (Adnkronos/Labitalia) - ''Ridurre il numero e l'entità degli incidenti stradali rappresenta l'obiettivo primario perseguito dallo Stato attraverso il Codice della Strada. Non assecondano tale principio alcuni elementi che, nelle proposte all'ordine del giorno, mettono invece a rischio l'incolumità di autisti e cittadini''. E' quanto ha dichiarato oggi Mauro Mongelli, segretario generale della Faisa-Cisal, a margine delle audizioni sul nuovo Codice della Strada tenutesi presso la commissione Trasporti della Camera. ''Anche in considerazione dello stato disomogeneo della rete stradale - ha precisato - che presenta ambiti di vulnerabilità significativi, per i centri abitati sono inaccettabili proposte quali la circolazione dei ciclisti nelle corsie riservate ai mezzi pubblici e di emergenza, oltretutto contromano, come ipotizzato per le zone in cui vigono limiti di velocità di 30 km/h. Altrettanto discutibile -ha continuato Mongelli- è l'innalzamento dei limiti ordinari per il rinnovo della patente di guida dei mezzi pubblici dai 60 ai 65 anni, con lo slittamento dell'età massima degli autisti dagli attuali 65 ai 70 anni. Ipotesi ancor più paradossale alla luce delle disposizioni previdenziali, che inquadrano tali mansioni tra i lavori gravosi e usuranti''. ''Sempre in nome della Sicurezza, in considerazione della lunghezza di molti mezzi pubblici, l'accensione della luce gialla ai semafori i - ha aggiunto- deve durare abbastanza da consentire lo sgombero dell'incrocio in tempo utile, dunque più dei 5 secondi previsti dalle nuove disposizioni. Riteniamo infine - ha concluso Mongelli - che, nel caso in cui lo spazio riservato alla fermata degli autobus sia impropriamente occupato, non sia sanzionabile l'operatore che, rispettando il programma di esercizio, fermi il mezzo al di fuori dello spazio previsto''. (Map/Adnkronos) ISSN 2465 - 1222 27-FEB-19 16:52 NNNN

CODICE STRADA: ASAPS, NO A 150 KM/H, SOSPENDERE PATENTE PER CELLULARE ALLA GUIDA =

MERCOLEDÌ 27 FEBBRAIO 2019 14.09.02 
POLIZIASICUREZZA

CODICE STRADA: ASAPS, NO A 150 KM/H, SOSPENDERE PATENTE PER CELLULARE ALLA GUIDA = 

Audizione in Commissione Trasporti Camera - Biserni, prudenza per possibilita' bici in controsenso Roma, 27 feb. (AdnKronos) - La Commissione Trasporti della Camera ha proseguito oggi le audizioni informali nell'ambito della discussione e approvazione dei vari disegni di legge di riforma del Codice della Strada. L'Associazione Sostenitori e Amici della Polizia Stradale (Asaps) ha presentato un documento illustrativo delle diverse problematiche connesse alla sicurezza Stradale. Tra i temi principali quello della distrazione alla guida dovuto all'utilizzo di telefonini e smartphone. ''Non è più rinviabile l'inasprimento delle sanzioni accessorie per chi guida distratto. Serve da subito la sospensione della patente alla prima violazione, in Italia è prevista infatti solo nei casi di recidivi nel biennio", afferma il presidente Giordano Biserni. "Peccato che non esista una banca-dati nazionale delle violazioni amministrative, mentre quella sui punti-patente viene spesso aggiornata con grave ritardo - spiega Biaserni -. Nel mondo digitale e iperconnesso in cui viviamo è quotidiana l'immagine di chi invia sms, chatta su whatsapp, controlla il profilo facebook, si fa un selfie mentre sta al volante. Distrazioni che spesso si pagano care, anche con la vita. E' la sbornia del Terzo Millennio, un fenomeno in espansione geometrica, ora prima causa di morte e feriti sulle strade italiane". Altra priorità per Asaps è legata alla seconda causa di morte e lesioni in materia di infortunistica Stradale, quella della velocità. ''Siamo totalmente contrari anche alla sola possibilità di concedere l'aumento dei limiti a 150 km/h su certe autostrade. Nessuna concessionaria lo ha mai elevato non ravvisando le condizioni disicurezza indicate dal Codice. Nessun Paese al mondo sta pensando di farlo", aggiunge Biserni. (segue) (Sib/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 27-FEB-19 14:08 NNNN
MERCOLEDÌ 27 FEBBRAIO 2019 14.09.02 
SICUREZZA

CODICE STRADA: ASAPS, NO A 150 KM/H, SOSPENDERE PATENTE PER CELLULARE ALLA GUIDA (2) = 

(AdnKronos) - Asaps ha poi lanciato l'allarme sull'assenza degli etilometri sulle pattuglie delle Forze dell'Ordine. ''Nel momento in cui anche la Corte Costituzionale ha decretato la legittimità delle più gravi sanzioni per omicidio stradale per chi guida ubriaco e drogato, emerge nuovamente un problema devastante per la sicurezza stradale, l'assenza di idonea strumentazione per misurare il tasso alcolemico. Ci sono centinaia di etilometri in attesa al Centro di revisione di Milano, unico in Italia, con Tir pieni di etilometri che arrivano da tutta la Penisola. Non è più ammissibile che l'ufficio preposto a Roma, il Csrpad sia fermo in manutenzione da 26 mesi, non è degno di un paese civile", sottolinea Biserni. L'Asaps chiede inoltre la riduzione dei tempi per la revisione annuale degli etilometri, con apertura di nuovi centri di revisione in Italia. L'Asaps è favorevole, invece, "ma con una normativa prudente, alla circolazione in controsenso dei ciclisti su strade quartierali, ove già vige il limite di velocità di 30 km/h, con larghezza della carreggiata da definire con apposito decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, con l'analisi dei sinistri avvenuti negli ultimi 10 anni, e con un periodo di sperimentazione di almeno un anno sotto la competenza dei sindaci, al termine del quale si potrà rendere definitivo il provvedimento, che comporta sicuramente rischi per l'utenza". (Sib/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 27-FEB-19 14:08 NNNN

lunedì 25 febbraio 2019

REGOLAMENTO 20 novembre 2018 , n. 2032 Regolamento di esecuzione (UE) 2018/2032 della Commissione, del 20 novembre 2018, che modifica il regolamento (CE) n. 416/2007 della Commissione concernente le specifiche tecniche relative agli avvisi ai naviganti - Pubblicato nel n. L 332 del 28 dicembre 2018 (19CE0496)

REGOLAMENTO 18 dicembre 2018 , n. 2018 Regolamento di esecuzione (UE) 2018/2018 della Commissione, del 18 dicembre 2018, che stabilisce norme specifiche relative alla procedura da seguire per effettuare la valutazione dei rischi di piante, prodotti vegetali e altri oggetti ad alto rischio ai sensi dell'articolo 42, paragrafo 1, del regolamento (UE) 2016/2031 del Parlamento europeo e del Consiglio - Pubblicato nel n. L 323 del 19 dicembre 2018 (19CE0482)

DECISIONE PESC 17 dicembre 2018 , n. 2011 Decisione (PESC) 2018/2011 del Consiglio, del 17 dicembre 2018, a sostegno dell'integrazione della dimensione di genere nelle politiche, nei programmi e nelle azioni di lotta al traffico e all'uso improprio di armi di piccolo calibro in linea con l'agenda su donne, pace e sicurezza - Pubblicato nel n. L 322 del 18 dicembre 2018 (19CE0475)

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI COMUNICATO Determinazione del costo medio orario del lavoro per i dipendenti da imprese e societa' esercenti servizi ambientali del settore pubblico, a valere, per gli operai, dai mesi di gennaio, aprile, giugno, luglio 2017 nonche' gennaio, luglio e dicembre 2018 e, per gli impiegati, dai mesi di gennaio, aprile, luglio 2017 nonche' luglio e dicembre 2018. (19A01181) (GU n.47 del 25-2-2019)

BREXIT: PER RINVIO INDISPENSABILI RICHIESTA GB E UNANIMITA' DEI 27/SCHEDA


BREXIT: LABOUR ANNUNCIA, SI' A NUOVO REFERENDUM =

ROMA: CONSIGLIERE MUNICIPALE CONTRO VIGILI, DI MAGGIO 'DICHIARAZIONI VERGOGNOSE' =

VIGILI 



DROGA: NAS SEQUESTRANO NUOVA SOSTANZA PSICOATTIVA ALTAMENTE TOSSICA


Polizia scorta l'Irlanda del rugby, risate a bordo del pullman-VIDEO


Lavoro: si rafforza la fuga di cervelli, 28mila laureati in 2017


ROMA. UN ALBERO CROLLA IN VIALE MAZZINI: TRE FERITI /FOTO

Quando si deciderà di sostituire i Pini con piante di alto fusto più sicure tipo
i cipressi evitando contestualmente i notevoli danni collaterali che i pini provocano nonché gli evidenti danni all'asfalto in tuttà la città metropolitana


venerdì 22 febbraio 2019

REDDITO. SANZIONI A FURBETTI E PALETTI PER STRANIERI, ECCO COME CAMBIA

Pensioni: Landini, lunedi' chiederemo vera riforma del sistema =


GOVERNO. LANDINI: NON VOGLIAMO PARLARE SOLO DI PENSIONI/ FOTO

PENSIONI. QUOTA 100, ANTICIPO TFS PER STATALI SALE A 45 MILA EURO


Usa, Camera voterà per fermare dichiarazione emergenza di Trump

GDF: PUBBLICATO BANDO CONCORSO PER ARRUOLAMENTO 66 UFFICIALI =


Furbetti con la targa straniera in Italia


Quando guidi usa il cervello, la vita è una sola


Così fan gli altri guardiamo ed impariamo


FIRENZE: MULTATE DUE AUTO CON TARGA STRANIERA NON IMMATRICOLATE IN ITALIA =


Corte Conti: Calabria, danni ai Comuni da annullamento multe =


Usa: si rivota in North Carolina, brogli del candidato repubblicano

PENSIONI: OK ANTICIPO TFS ESTESO A TUTTI STATALI IN ATTESA LIQUIDAZIONE - Decretone: anticipo Tfs anche per statali gia' in pensione - PENSIONI: OK EROGAZIONE TFS DOPO 3 MESI CESSAZIONE RAPPORTO LAVORO

Internet: Polizia postale, occhio a truffa "centro assistenza"




EDICOLA EMIGRAZIONE / "IL NOSTRO SBIRRO CHE INSEGNÒ IL MESTIERE AGLI AMERICANI"


Usa: sindaco spara alla polizia, "e' fortunato di essere vivo" =

giovedì 21 febbraio 2019

REGOLAMENTO , n. 128 Regolamento n. 128 della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite (UN/ECE) - Disposizioni uniformi relative all'omologazione delle sorgenti luminose a diodi fotoemettitori (LED) utilizzate nei dispositivi di illuminazione omologati per i veicoli a motore e i loro rimorchi [2018/1998] - Pubblicato nel n. L 320 del 17 dicembre 2018 (19CE0341)

REGOLAMENTO , n. 99 Regolamento n. 99 della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite (UNECE) - Disposizioni uniformi relative all'omologazione di sorgenti luminose a scarica destinate a essere usate in lampade omologate montate su veicoli a motore [2018/1997] - Pubblicato nel n. L 320 del 17 dicembre 2018 (19CE0340)

DECISIONE 14 dicembre 2018 , n. 1996 Decisione (UE) 2018/1996 della Commissione, del 14 dicembre 2018, che stabilisce le norme interne relative alla comunicazione di informazioni agli interessati e alla limitazione di alcuni loro diritti nel contesto del trattamento di dati personali ai fini delle inchieste di difesa commerciale e di politica commerciale - Pubblicato nel n. L 320 del 17 dicembre 2018 (19CE0339)

REGOLAMENTO 14 dicembre 2018 , n. 1976 Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1976 della Commissione, del 14 dicembre 2018, che stabilisce regole dettagliate per l'impiego di alianti a norma del regolamento (UE) 2018/1139 del Parlamento europeo e del Consiglio - Pubblicato nel n. L 326 del 20 dicembre 2018 (19CE0319)

REGOLAMENTO 14 dicembre 2018 , n. 1975 Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1975 della Commissione, del 14 dicembre 2018, che modifica il regolamento (UE) n. 965/2012 per quanto riguarda i requisiti per le operazioni di volo di alianti e le electronic flight bag - Pubblicato nel n. L 326 del 20 dicembre 2018 (19CE0318)

REGOLAMENTO 14 dicembre 2018 , n. 1974 Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1974 della Commissione, del 14 dicembre 2018, recante modifica del regolamento (UE) n. 1178/2011 che stabilisce i requisiti tecnici e le procedure amministrative relativamente agli equipaggi dell'aviazione civile ai sensi del regolamento (UE) 2018/1139 del Parlamento europeo e del Consiglio - Pubblicato nel n. L 326 del 20 dicembre 2018 (19CE0317)

REGOLAMENTO 7 dicembre 2018 , n. 1973 Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1973 della Commissione, del 7 dicembre 2018, che modifica il regolamento di esecuzione (UE) n. 909/2013 della Commissione relativo alle specifiche tecniche per il sistema di visualizzazione delle carte nautiche elettroniche e di informazione per la navigazione interna (sistema ECDIS interno) di cui alla direttiva 2005/44/CE del Parlamento europeo e del Consiglio - Pubblicato nel n. L 324 del 19 dicembre 2018 (19CE0316)

DIRETTIVA 11 dicembre 2018 , n. 1972 Direttiva (UE) 2018/1972 del Parlamento europeo e del Consiglio, dell'11 dicembre 2018, che istituisce il codice europeo delle comunicazioni elettroniche (rifusione) - Pubblicata nel n. L 321 del 17 dicembre 2018 (19CE0315)

ROMA: SORPRESA MENTRE ESEGUE INCISIONE SU FONTANA DI TREVI, DENUNCIATA =


USA: POLIZIA CHICAGO, SMOLLETT HA FINTO AGGRESSIONE PER PROMUOVERE CARRIERA


Roma dice basta: Raggi e i suoi, incompetenti o oscuri interessi


mercoledì 20 febbraio 2019

MINISTERO DELLA DIFESA Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri Centro Unico Contrattuale (GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.22 del 20-2-2019)


N. 19 ORDINANZA 22 gennaio - 14 febbraio 2019 Giudizio di legittimita' costituzionale in via incidentale. Imposte e tasse ‒ Tassa automobilistica ‒ Fermo del veicolo disposto dall'agente della riscossione e obbligo del pagamento della tassa automobilistica. - Legge della Regione Campania 6 maggio 2013, n. 5, recante «Disposizioni per la formazione del bilancio annuale 2013 e pluriennale 2013-2015 della Regione Campania (Legge finanziaria regionale 2013)», art. 1, comma 182. - (GU n.8 del 20-2-2019 )


Codice strada: consumatori, solo 0,36% le multe per cellulari


PENSIONI: COMUNE NAPOLI, GIA' 326 DOMANDE PER 'QUOTA 100'




SICUREZZA STRADALE: MORELLI, 'BENE CONTROLLI, MA PENE DURE PER CHI NON E' ASSICURATO' =

M5s: sospensione patente per chi usa smartphone alla guida

SEMPRE LE MEZZE MISURE.
MAI UNA POSIZIONE CHIARA, PUNTUALE E PRECISA.
LA VITA E' UNA SOLA
RITIRO DELLA PATENTE DI GUIDA, CONFISCA DEL MEZZO E NUOVI ESAMI DI GUIDA
PAURA DI PERDERE IL CONSENSO ELETTORALE?
LA VITA UMANA VA BEN OLTRE IL CONSENSO ELETTORALE

CODICE STRADA. MORELLI (LEGA): BENE CONTROLLI DA REMOTO



Codice strada: M5s, bene Polstrada inaspriremo sanzioni su cellulari =


Russiagate: Fbi ha 'piano B' per salvaguardare prove inchiesta =



Russiagate: ex capo Fbi McCabe, possibile Trump sia asset di Mosca =

Di Pietro: Renzi sbaglia, anche lui trasferisce colpe padri su figli

RENZI, SPATARO: ASSURDA IDEA GIUSTIZIA AD OROLOGERIA


Codice strada, Bergamini (Fi): smart Daspo per chi usa cellulare

Codice strada: Polstrada, via patente per uso improprio cellulare




Codice strada: Polstrada, uso scorretto smartphone diffusissimo




Codice strada: Polstrada, esternalizzare verifiche su etilometri =




RENZI, DI PIETRO: QUI STIAMO BERLUSCONEGGIANDO


martedì 19 febbraio 2019

Dl reddito-pensioni, ok a emendamento anti-furbetti del divorzio

MARTEDÌ 19 FEBBRAIO 2019 19.48.29 
POLIZIA

*Dl reddito-pensioni, ok a emendamento anti-furbetti del divorzio 

*Dl reddito-pensioni, ok a emendamento anti-furbetti del divorzio Cambio residenza deve essere certificato da verbale polizia locale Roma, 19 feb. (askanews) - Via libera a un emendamento della Lega al 'decretone' contro i furbetti del divorzio. La proposta prevede che "se la separazione o il divorzio è avvenuta successivamente alla data del 1 settembre 2018" per poter ottenere il reddito di cittadinanza "il cambio di residenza deve essere certificato da apposito verbale della polizia locale". E' stata approvata, inoltre, una proposta che stabilisce che per richiedere il beneficio i requisiti di cittadinanza, residenza e soggiorno devono essere cumulativi. Gab 20190219T194834Z

Spagna: ubriaco sul monopattino elettrico, mille euro di multa =


Usa, "emergenza" per il muro: 16 Stati sfidano in tribunale Trump

MIT: indicazioni operative relative al certificato di revisione di cui all'art. 8 del D.M. 214/2017

Corte Costituzionale 2019: Bollo auto anche con le ganasce fiscali


Droga: Roma,nello Sprar con 4 kg marijuana,arrestato dai carabinieri =

Trasporto pubblico di persone su autobus

Equo indennizzo alla polizia locale, via ai rimborsi

Quota 100, penalità immediate ma alla distanza c'è il sorpasso

Salute: Cnr,ridotto contrasto risonanza cervello segnala Parkinson


Salute: Gb, prima terapia genica su pazienti per prevenire cecita


= Brexit: Commissione, Ue non riaprira' accordo ritiro =


Brexit: ministro Industria, chiusura fabbrica Honda "devastante" =


Honda chiuderà fabbrica in Gran Bretagna nel 2021

SICUREZZA: GABRIELLI, 'SALVINI INDOSSA DIVISA? E' GESTO ATTENZIONE' =


Astronomia, con Lofar nuova mappa di galassie sconosciute

lunedì 18 febbraio 2019

REGOLAMENTO , n. 79 Regolamento n. 79 della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite (UNECE) - Disposizioni uniformi relative all'omologazione dei veicoli per quanto riguarda lo sterzo [2018/1947] - Pubblicato nel n. L 318 del 14 dicembre 2018 (19CE0394)

REGOLAMENTO 7 dicembre 2018 , n. 1935 Regolamento di esecuzione (UE) 2018/1935 della Commissione, del 7 dicembre 2018, che stabilisce i moduli di cui al regolamento (UE) 2016/1103 del Consiglio che attua la cooperazione rafforzata nel settore della competenza, della legge applicabile, del riconoscimento e dell'esecuzione delle decisioni in materia di regimi patrimoniali tra coniugi - Pubblicato nel n. L 314 dell'11 dicembre 2018 (19CE0386)

DECISIONE 19 novembre 2018 , n. 1926 Decisione (UE) 2018/1926 del Consiglio, del 19 novembre 2018, relativa alla posizione da adottare a nome dell'Unione europea in sede di gruppo di esperti sull'accordo europeo relativo alle prestazioni lavorative degli equipaggi dei veicoli addetti ai trasporti internazionali su strada della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite - Pubblicato nel n. L 313 del 10 dicembre 2018 (19CE0309)

USA: FLORIDA, 11ENNE PROTESTA CONTRO GIURAMENTO BANDIERA, ARRESTATO

DIFESA, GALANTINO (M5S): CAPPELLANI MILITARI, RIFORMARE IL SISTEMA


SVIZZERA: POLIZIOTTA MULTO' UOMO PER 'ALLAHU AKBAR', CADE ACCUSA DISCRIMINAZIONE =

PALERMO. INCIDENTE SULLA A19, TIR GIÙ DA VIADOTTO: UN MORTO/FOTO

Ambiente: da alluvioni a terremoti,online Mappa rischi Comuni italiani =

Cassazione 2019: La reversibilità segue regole vigenti all'inizio della quiescenza e non al momento della scomparsa del congiunto

MIT: indicazioni operative relative al certificato di revisione di cui all'art. 8 del D.M. 214/2017

Nuovo Codice della Strada (2019)


= SCHEDA = Francia, chi sono i terroristi da estradare =

CAMERA. DOMANI AUDIZIONI SU MODIFICHE AL CODICE DELLA STRADA



NAPOLI: MULTE A TASSISTI ABUSIVI E COMMERCIANTI NON IN REGOLA


R. STAMPA / EMIGRAZIONE: JOE PETROSINO, SHERLOCK HOLMES ITALIANO

METEO, INVERNO KO: TEMPERATURE IMPAZZITE

Salute, cuore artificiale "wireless" senza cavi né batterie esterne

domenica 17 febbraio 2019

ROMA: PALMA, SU ARGINI TEVERE BARACCHE TORNATE IN TEMPO REALE =


Migranti: Gallipoli, assunto nigeriano che sventato rapina a market =


Gb, bandiera russa sui ponteggi della cattedrale di Salisbury


Suicidio agente penitenziaria, criminologa: serve interrogarsi

Assistenza a genitori disabili. News 2019


Carceri: agente di custodia si suicida a Sanremo =


venerdì 15 febbraio 2019

SANITA': PIEMONTE, DA 1 MARZO ABOLITI TICKET SU FARMACI =

SALUTE: SFIDA ASSICURAZIONI, PREVENZIONE SU MISURA CON 'CEROTTI SENSORE'

TUMORI: L'APPELLO, 'APPROVARE PRESTO CAR-T OGNI MESE MUOIONO 30 PAZIENTI


FARMACI: EMA, STOP IN TUTTA EUROPA AGLI ANTITOSSE CON FENSPIRIDE =

Salute: 2 bibite gassate light al di' aumentano rischio infarto


SMOG: D'AMATO, 'A ROMA IN UN ANNO +234 MORTI PER MALATTIE APPARATO RESPIRATORIO' =


Salute: presto test clinici su farmaco per "ringiovanire" cervello =


Salute: depressione aumenta invecchiamento del cervello =


NAPOLI: TRUFFA A CONCORSO AGENTI PENITENZIARI 2016, PERQUISIZIONI E TRE ARRESTI =

FIRENZE: CON TARGA STRANIERA E 31MILA EURO DI MULTE, RINTRACCIATA AUTO DI FURBETTO DELLA ZTL =



Sicurezza: Gabrielli, istituito il Commissariato PS a Putignano =


Cucchi: generale Tomasone citato come teste nell'udienza del 27/2 =

Antincendio, nuove regole per edifici sopra i 12 metri.

Modulistica per effettuare controlli alle attività commerciali

News LPD sommario dal 1° al 15 febbraio 2019

Si può dare torto a chi chiede l'azzeramento di Bankitalia? Forti con i deboli e deboli con i forti!

mercoledì 13 febbraio 2019

N. 18 ORDINANZA (Atto di promovimento) 19 settembre 2018 Ordinanza del 19 settembre 2018 del Tribunale di Firenze nel procedimento penale a carico di G.P.. Circolazione stradale - Sanzioni amministrative accessorie - Previsione che alla condanna per il reato di cui all'art. 590-bis, comma 1, cod. pen. consegua la revoca automatica della patente di guida. - Decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), art. 222, comma 2. (GU n.7 del 13-2-2019 )


N. 16 ORDINANZA (Atto di promovimento) 18 ottobre 2018 Ordinanza del 18 ottobre 2018 del Tribunale di Verbania nel procedimento penale a carico di C.G.. Reati e pene - Lesioni personali stradali gravi o gravissime - Computo delle circostanze - Divieto di prevalenza e di equivalenza dell'attenuante speciale prevista dall'articolo 590-bis, comma 7, cod. pen. - Codice penale, art. 590-quater, introdotto dall'art. 1, comma 2, della legge 23 marzo 2016, n. 41 (Introduzione del reato di omicidio stradale e del reato di lesioni personali stradali, nonche' disposizioni di coordinamento al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e al decreto legislativo 28 agosto 2000, n. 274). Circolazione stradale - Sanzioni amministrative accessorie - Reati di omicidio stradale e di lesioni personali stradali gravi o gravissime - Applicazione della sanzione accessoria della revoca della patente di guida - Divieto di conseguimento di una nuova patente di guida prima che siano decorsi cinque anni dalla revoca. - Decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), art. 222, commi 2 e 3-ter, come, rispettivamente, modificato e introdotto dall'art. 1, comma 6, lettera b), numeri 1) e 2), della legge 23 marzo 2016, n. 41 (Introduzione del reato di omicidio stradale e del reato di lesioni personali stradali, nonche' disposizioni di coordinamento al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e al decreto legislativo 28 agosto 2000, n. 274). (GU n.7 del 13-2-2019 )


N. 15 ORDINANZA (Atto di promovimento) 17 ottobre 2018 Ordinanza del 17 ottobre 2018 del Tribunale di Verbania nel procedimento penale a carico di A. A.. Circolazione stradale - Sanzioni amministrative accessorie - Previsione che alla condanna o all'applicazione della pena su richiesta per il reato di cui all'art. 590-bis cod. pen. consegua la revoca della patente di guida. - Decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo codice della strada), art. 222, comma 2, quarto periodo, come modificato dall'art. 1, comma 6, lettera b), numero 1), della legge 23 marzo 2016, n. 41 (Introduzione del reato di omicidio stradale e del reato di lesioni personali stradali, nonche' disposizioni di coordinamento al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285, e al decreto legislativo 28 agosto 2000, n. 274). (GU n.7 del 13-2-2019 )

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DECRETO 22 gennaio 2019 Individuazione della procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attivita' lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare. (19A00867) (GU n.37 del 13-2-2019)


MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITA' CULTURALI DECRETO 9 gennaio 2019, n. 13 Regolamento di modifica al decreto 11 dicembre 1997, n. 507, recante norme per l'istituzione del biglietto di ingresso ai monumenti, musei, gallerie, scavi di antichita', parchi e giardini monumentali. (19G00018) (GU n.37 del 13-2-2019) Vigente al: 28-2-2019


MIGRANTI. GUARDIA COSTIERA: SEA WATCH RESTA IN PORTO SU RICHIESTA OLANDA


MATERA: DECRETO SICUREZZA, CONTROLLI A TAPPETO SU FURBETTI DELLE TARGHE ESTERE =


METEO: ARRIVA L'ALTA PRESSIONE, ALLARME SMOG


Roma: inchiesta permessi ad ambulanti, perquisizioni e sequestri =

CARCERI: PROTESTE DI NOTTE DENTRO E FUORI POGGIOREALE, UN AGENTE FERITO

Statali, un software fermerà gli assenteisti - Visite fiscali, pronto il nuovo cervellone che può stanare i furbetti della malattia.



Comellini (Sindacato dei Militari) al Gen. Nistri: intervenga sulla situazione di dubbia legittimità in cui si trova il Cocer dei Carabinieri

Sindacati militari: scoppia la polemica per l’audizione in Commissione


Libero Quotidiano - Boom di divorzi in Campania per intascare la mancia grillina

Siamo in Italia paisà!!!!!

martedì 12 febbraio 2019

Conte: burattino chi risponde a lobby


Conte: burattino chi risponde a lobby

MINISTERO DELL'INTERNO Dipartimento della Pubblica Sicurezza Direzione Centrale dei Servizi Tecnico-Logistici e della Gestione Patrimoniale Ufficio Attivita' Contrattuale per l'Informatica, gli Impianti Tecnici e le Telecomunicazioni Sede amministrativa: via Castro Pretorio n. 5, 00185 Roma (RM), Italia Codice Fiscale: 80202230589 (GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.15 del 4-2-2019)

MINISTERO DELL'INTERNO DIPARTIMENTO P.S. Ufficio Attivita' Contrattuali Vestiario, Equipaggiamento ed Armamento P. S. Sede amministrativa: via del Castro Pretorio, 5 - 00185 Roma (RM), Italia Punti di contatto: dipps.dircentrteclog.equipaggiamento@pecps.interno.it Codice Fiscale: 80202230589 Partita IVA: 80202230589 (GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.17 del 8-2-2019) Bando di gara d'appalto europea a procedura aperta, per la fornitura di "Soggoli" e "Galloncini" per distintivi di qualifica della polizia di stato


MINISTERO DELLA DIFESA Comando Generale dell'Arma dei Carabinieri Centro Unico Contrattuale (GU 5a Serie Speciale - Contratti Pubblici n.18 del 11-2-2019) Bando di gara - Fornitura di un battello

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA DECRETO 31 gennaio 2019 Inserimento nell'allegato A del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, delle regole deontologiche relative al trattamento dei dati personali nell'esercizio dell'attivita' giornalistica, pubblicate ai sensi dell'articolo 20, comma 4, del decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101. (19A00812) (GU n.35 del 11-2-2019)

Modifiche al Codice della Strada XVIII Legislatura IX Commissione Permanente. Febbraio 2019

BELGIO: SCIOPERO GENERALE, DA STASERA CIELI CHIUSI PER 24 ORE =

FARMACI: ALLERTA OMS, ANTICANCRO FALSO CONTIENE SOLO PARACETAMOLO




TUMORI: GLIOBLASTOMA, DA MILANO NUOVE SPERANZE PER COMBATTERLO

SANITA': 6% ITALIANI CON DIABETE 'NOTO' MA 1 MLN 300 MILA NON SA DI AVERLO

RICERCA: COLESTEROLO CATTIVO FRA CAUSE GENETICHE SLA, SCOPERTA A TORINO


FARMACI: RICERCA SFIDA SUPER-BATTERI, 59 NUOVI ANTIBIOTICI ALLO STUDIO

SALUTE: CROLLO NASCITE NEL LAZIO, NEL MIRINO L'INFERTILITA' MASCHILE


GOVERNO. DI MAIO: 'VA AVANTI', MA DISERTA IL VERTICE A CHIGI


CODICE STRADA: DA BICI A FUMO IN AUTO, LE NOVITA' =


domenica 10 febbraio 2019

Tecnologia alla prova mercati: Apple promossa, Twitter bocciata

Salute: scompenso cardiaco sotto controllo se reni in ordine


SALUTE: LO STUDIO, 1 SU 3 USA CURE ALTERNATIVE SENZA DIRLO AL MEDICO =

Latte: Coldiretti, niente trattativa senza giusto prezzo a pastori


= Abruzzo: alle 19 affluenza al 43%, in lieve calo =

VIGILI FUOCO. CONAPO: GRAVI PAROLE CANDIANI, HA OFFESO PROFESSIONISTI



DAL 2 APRILE 2019 L'ACCOUNT GOOGLE + SARA' DISATTIVATO SE VOLETE CONTINUARE A RICEVERE LE NEWS POTETE ISCRIVERVI ALLA MAILING LIST DEL BLOG LPD


sabato 9 febbraio 2019

Governo, Landini: torni indietro, altrimenti va a sbattere


= SCHEDA = Popolari Veneto, 10mila in fila per rimborsi =

MIGRANTI. MSF: RESPINGIMENTI FRANCIA-SPAGNA, DIRITTI VIOLATI


Gb: pilota ubriaco arrestato poco prima del decollo per gli Usa =


DAL 2 APRILE 2019 L'ACCOUNT GOOGLE + SARA' DISATTIVATO SE VOLETE CONTINUARE A RICEVERE LE NEWS POTETE ISCRIVERVI ALLA MAILING LIST DEL BLOG LPD

DAL 2 APRILE 2019 L'ACCOUNT GOOGLE + SARA' DISATTIVATO SE VOLETE CONTINUARE A RICEVERE LE NEWS POTETE ISCRIVERVI ALLA  MAILING LIST DEL BLOG LPD




SE INVECE VOLETE SEGUIRCI SULLA PIATTAFORMA FACEBOOK:

Così fan gli altri, guardiamo ed impariamo



Quando guidi usa la testa, la vita è una sola



I furbetti con la targa estera

I FURBETTI CON LA TARGA ESTERA

QUANDO GUIDI USA LA TESTA, LA VITA E' UNA SOLA

COSI' FAN GLI ALTRI, GUARDIAMO ED IMPARIAMO