Translate

sabato 22 febbraio 2020

Chiudiamo la giornata con 68 pubblicazioni ringraziando i nostri 4021 visitatori unici odierni



Chiudiamo la giornata con  68 pubblicazioni ringraziando i nostri  4021 visitatori unici odierni

Per visualizzarle tutte clicca   QUI

ANSA-SCHEDA/ Coronavirus: la mappa dei contagi nel nord Italia

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 21.25.50

>ANSA-SCHEDA/ Coronavirus: la mappa dei contagi nel nord Italia

ZCZC7179/SXA XCI28408_SXA_QBXB R CRO S0A QBXB >ANSA-SCHEDA/ Coronavirus: la mappa dei contagi nel nord Italia Tra Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Piemonte (AGGIORNA E SOSTITUISCE IL SERVIZIO DELLE 19.57) (ANSA) - MILANO, 22 FEB - Sono due i principali centri dell'emergenza coronavirus che, con due morti e finora 59 contagiati, tiene il Nord Italia in apprensione. La maggior parte dei casi, 47, sono in Lombardia, quasi tutti concentrati nel basso lodigiano: a Casalpusterlengo e' morta una donna, Giovanna Carminati, e ci sarebbero - il condizionale e' dovuto al fatto che i test non sarebbero ancora definitivi - i primi due Covid-19 nel milanese: un 78enne di Sesto San Giovanni ricoverato al San Raffaele e un abitante di Mediglia, a Sud del capoluogo. In Veneto invece solo un caso, il 67enne di Mira (Venezia), e' al di fuori del comune di Vo' Euganeo (Padova), paese sul versante ovest dei Colli Euganei dove sono concentrati gli altri undici casi. Compreso quello di Adriano Trevisan, 78 anni, prima vittima dell'epidemia. Una mappa per ora circoscritta, che presenta anche un caso in Piemonte, a Torino, anch'esso proveniente dal focolaio lombardo. LOMBARDIA - E' Codogno, poco piu' di 15mila abitanti in provincia di Lodi, 'l'epicentro' del Coronavirus. "Tutte le situazioni di positivita' hanno avuto contatti con il pronto soccorso e l'ospedale di Codogno nei giorni del 18 e 19 febbraio", spiega l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera. "E' tutto riferibile a quel territorio - puntualizza -: con cui tutti hanno avuto a che fare o per rapporti personali o per contatti con gli ospedali". Ben 35 delle 47 persone risultate positive (compresa la donna deceduta) sono state individuate nell'area di Codogno, centro principale della pianura lombarda al confine con l'Emilia. Nell'ospedale della cittadina e' stato ricoverato il cosiddetto 'paziente 1', M.M., 38 anni, oggi trasferito al Policlinico San Matteo di Pavia, la provincia in cui risultano altri due contagiati. Si tratta di due medici, marito e moglie, residenti a Pieve Porto Morone, poco piu' di 2.600 abitanti sulla riva sinistra del Po e al confine con la provincia di Piacenza. Il marito e' un medico di base della zona, la moglie una pediatra che, non a caso, lavora nella zona di Codogno. Contagiati in Lombardia, nel Cremonese, anche una donna di Sesto Cremonese e un uomo di Pizzighettone, nella Val Padana centrale lungo il fiume Adda, pochi chilometri a Nord dalla confluenza nel Po. Il terzo caso della zona e' un anziano di Soresina, ricoverato da alcuni giorni all'ospedale di Crema. EMILIA-ROMAGNA - All'ospedale di Piacenza sono tre i pazienti risultati positivi al coronavirus, tutti legati al focolaio lombardo, tra cui l'infermiere addetto al triage all'ospedale di Codogno (Lodi) che prese in carico il 38enne lodigiano colpito da Covid-19. Gli altri due sono una donna di 82 anni residente a Codogno (Lodi) e di un cittadino lombardo di Maleo, sempre in provincia di Lodi. Tutti e tre sono calcolati tra i 46 lombardi. VENETO - Vo' Euganeo, comune della prima vittima del coronavirus in Italia, fa parte del Parco Regionale dei Colli Euganei e comprende nel suo territorio il Monte Venda, con i suoi 603 metri il piu' alto del comprensorio collinare. Qui si sono avuti 11 contagiati (compresa la vittima); il dodicesimo e' di Mira (Venezia). PIEMONTE - E' ricoverato all'ospedale Amedeo di Savoia di Torino il primo paziente risultato positivo al virus in Piemonte. Si tratta di un quarantenne che lavora nell'hinterland torinese, a Cesano Boscone, paese alle porte di Milano per raggiungere il quale si sarebbe piu' volte servito del treno. Su e giu' tra Piemonte e Lombardia, per una mappa che sembra destinata ad allargarsi. (ANSA). GTT/SV 22-FEB-20 21:25 NNNN

CORONAVIRUS: OPERAIO, 'LAVORO ALL'UNILEVER DELL'INFETTO E NESSUNO MI CONTATTA PER TAMPONE' =

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 20.49.27


CORONAVIRUS: OPERAIO, 'LAVORO ALL'UNILEVER DELL'INFETTO E NESSUNO MI CONTATTA PER TAMPONE' =

ADN1413 7 CRO 0 ADN CRO NAZ CORONAVIRUS: OPERAIO, 'LAVORO ALL'UNILEVER DELL'INFETTO E NESSUNO MI CONTATTA PER TAMPONE' = Alle 'Iene', 'non sono ancora riuscito a parlare con qualcuno' Roma, 22 feb. (Adnkronos) - Paolo è operaio all'Unilever dove lavorava il primo paziente che ha contratto il coronavirus in Italia. Ma nessuno l'ha contattato per fare il tampone, e lui teme per il figlio di tre mesi. Lo sottolineano le Iene sul sito web del programma Mediaset. "'Salve, io sono di Codogno... e lavoro in Unilever... che si trova a Casalpusterlengo. Non sono ancora riuscito a parlare con qualcuno per sapere se devo fare un tampone o no, per vedere se ho qualcosa..'. Riceviamo questo messaggio un'ora fa -si legge sul sito delle Iene- e ci mettiamo subito in contatto con Paolo (nome di fantasia), operaio della Unilever dove lavorava il primo paziente che ha contratto il coronavirus in Italia, dopo essere entrato in contatto con un manager che rientrava dalla Cina. Risultano contagiati anche la moglie, incinta al settimo mese, un amico, figlio del titolare di un bar, e tre clienti di quel bar". "Ieri mattina ho visto al telegiornale che era stato contagiato un lavoratore della mia azienda, e che avevano fatto il tampone a 120 dipendenti. Ma io non ero di turno e sono fra i lavoratori dell'agenzia del lavoro, e non mi ha chiamato nessuno". Sarebbero più di 500 i lavoratori che gravitano intorno a Unilever. Così Paolo chiama l'agenzia del lavoro. ''Ma non hanno saputo dirmi se dovevo fare o meno il tampone. Mi hanno detto che non sapevano cosa dovevano fare, perché loro non erano preparati. Non mi hanno saputo dire se mi sarei dovuto presentare al lavoro e neanche se eventualmente le giornate a casa mi sarebbero state pagate''. (segue) (Mac/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 22-FEB-20 20:49 NNNNSABATO 22 FEBBRAIO 2020 20.49.27

CORONAVIRUS: OPERAIO, 'LAVORO ALL'UNILEVER DELL'INFETTO E NESSUNO MI CONTATTA PER TAMPONE' (2) =

ADN1414 7 CRO 0 ADN CRO NAZ CORONAVIRUS: OPERAIO, 'LAVORO ALL'UNILEVER DELL'INFETTO E NESSUNO MI CONTATTA PER TAMPONE' (2) = (Adnkronos) - Ma la preoccupazione più grande di Paolo è un'altra: ''Ho a casa un bambino piccolo che ha appena fatto il vaccino e gli è venuta la febbre. Come faccio a sapere se è normale febbre post vaccino oppure se l'ha presa da me?''. Così va alla stazione dei carabinieri per chiedere informazioni. ''Mi hanno detto di chiamare il 1500. È quello che ho fatto, ma non mi ha mai risposto nessuno. È dalle 8 del mattino che sono attaccato al telefono''. "Il 1500 -rileva il sito delle Iene- è il numero attivato dal ministro Speranza per rispondere alle domande dei cittadini sul coronavirus, a disposizione h24 dalla sala operativa del ministero della Salute. Così proviamo a chiamare anche noi. Diverse volte ci dà occupato, mentre una volta ascoltiamo un messaggio registrato: ''A causa dell'elevato numero di chiamate pervenute, si informa che tutte le linee sono occupate''. Così Paolo ieri sera prova a chiamare il 112. ''Mi hanno detto che mi avrebbero richiamato, ma non mi ha richiamato nessuno. Ho provato a richiamare oggi ma sono rimasto in attesa per quattro o cinque minuti, e non mi ha risposto nessuno''. L'operaio "ha paura della possibilità del contagio in azienda. 'Non so se lo conoscevo o meno, lui lavorava in un altro settore. Ma sicuramente frequentavamo gli stessi spazi comuni: la mensa, le macchinette del caffè...'. Ieri l'agenzia del lavoro l'ha richiamato per dirgli che oggi e domani sarebbe dovuto restare a casa. Altre direttive non ne ha avute. E sta ancora aspettando risposte su come comportarsi". (Mac/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 22-FEB-20 20:49 NNNN

Coronavirus: tre abruzzesi in quarantena dopo arrivo da Lodi =

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 20.54.37

Coronavirus: tre abruzzesi in quarantena dopo arrivo da Lodi =

(AGI) - Lodi, 22 feb. - Sono in quarantena volontaria i tre abruzzesi tornati a casa dalla provincia di Lodi. Si tratta di due lavoratori e uno studente che si sono isolati "a scopo precauzionale" dopo essere tornati in Abruzzo prima che venisse scoperto il focolaio della Covid-19. I tre hanno contattato i loro medici di famiglia e dell'Asl. Sono gli unici in Abruzzo a essere in quarantena cosi' come confermato dalle autorita' sanitarie locali. (AGI) Bs1/Dan 222054 FEB 20 NNNN

Coronavirus: Ue, pronti a fornire ogni sostegno a Italia =

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 20.46.02

= Coronavirus: Ue, pronti a fornire ogni sostegno a Italia =

(AGI) - Bruxelles, 22 feb. - L'Ue e' "pronta a sostenere le autorita' italiane e fornire ogni possibile sostegno" di fronte all'emergenza coronavirus che ha colpito il Paese. Lo ha affermato la commissaria Ue alla Salute, Stella Kyriakides. Bruxelles, ha ricordato, lavora "a stretto contatto con gli Stati membri per garantire che i sistemi sanitari dell'Ue siano attrezzati e pronti, compreso il lancio di un appalto congiunto per sostenere l'accesso ai dispositivi di protezione individuale che potrebbero essere necessari". "E' solo insieme che possiamo affrontare questa situazione", ha concluso Kyriakides. (AGI) Sca 222045 FEB 20 NNNN

CORONAVIRUS Dubbio amletico: sarà vero oppure no? - VIDEO -

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE ORDINANZA 13 febbraio 2020 Ulteriori interventi urgenti di protezione civile in relazione all'emergenza relativa al rischio sanitario connesso all'insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. (Ordinanza n. 635). (20A01117) (GU n.44 del 22-2-2020)

MINISTERO DELLA SALUTE ORDINANZA 21 febbraio 2020 Ulteriori misure profilattiche contro la diffusione della malattia infettiva COVID-19. (20A01220) (GU n.44 del 22-2-2020)

**CORONAVIRUS: D'AMATO, 'TUTTI NEGATIVI TEST SPALLANZANI COMPRESO STUDENTE TOR VERGATA'** =


Ministero dell'Interno Dipartimento della Pubblica Sicurezza Direzione Centrale di Sanità Polmonite da nuovo coronavirus (COVID-19) - Aggiornamento

Ministero della Salute e Istituto Superiore di Sanità - Nuovo coronavirus - Dieci comportamenti da seguire

Coronavirus: Tiberti, occorre quarantena obbligatoria





CORONAVIRUS: DIR. SANITA' PS, 'NO A SOVRAFFOLLAMENTO UFFICI IMMIGRAZIONE E PASSAPORTI' =

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 18.27.52


CORONAVIRUS: DIR. SANITA' PS, 'NO A SOVRAFFOLLAMENTO UFFICI IMMIGRAZIONE E PASSAPORTI' =

ADN1202 7 CRO 0 ADN CRO NAZ CORONAVIRUS: DIR. SANITA' PS, 'NO A SOVRAFFOLLAMENTO UFFICI IMMIGRAZIONE E PASSAPORTI' = Roma, 22 feb. (Adnkronos) - Negli uffici per "il ricevimento al pubblico" come gli uffici immigrazione e gli uffici passaporti è bene evitare "il sovraffollamento" e assicurare una frequente "aerazione". A quanto apprende l'Adnkronos, sono le disposizioni emanate dalla direzione centrale di Sanità della Polizia in relazione all'emergenza Coronavirus. (Sod/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 22-FEB-20 18:27 NNNNSABATO 22 FEBBRAIO 2020 18.36.39


CORONAVIRUS: DIR. SANITA' PS, 'IN UFFICI AL PUBBLICO IGIENE E POLIZIOTTI A DISTANZA 1,5 METRI DA UTENTE' =

ADN1221 7 CRO 0 ADN CRO NAZ CORONAVIRUS: DIR. SANITA' PS, 'IN UFFICI AL PUBBLICO IGIENE E POLIZIOTTI A DISTANZA 1,5 METRI DA UTENTE' = Roma, 22 feb. (Adnkronos) - Negli uffici di ricevimento al pubblico è raccomandata "un'accurata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti'' con ''candeggina'', è bene utilizzare dove ci sono gli sportelli che hanno un vetro di protezione e tenere "una distanza di almeno 1,5 metri dall'utente''. A quanto apprende l'Adnkronos, sono le disposizioni emanate dalla direzione centrale di Sanità della Polizia per contrastare la diffusione del Coronavirus in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Lazio. (Sod/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 22-FEB-20 18:36 NNNNSABATO 22 FEBBRAIO 2020 18.52.49


CORONAVIRUS: DIR. SANITA' PS, 'LIMITARE PERMANENZA AMBIENTI CIRCOSCRITTI COME I CONVEGNI' =

ADN1238 7 CRO 0 ADN CRO NAZ CORONAVIRUS: DIR. SANITA' PS, 'LIMITARE PERMANENZA AMBIENTI CIRCOSCRITTI COME I CONVEGNI' = Roma, 22 feb. (Adnkronos) - E' opportuno ''limitare'' le occasioni che comportano permanenza di più persone ''in ambienti circoscritti'' come nelle attività di addestramento, nelle esercitazioni o nei convegni. A quanto apprende l'Adnkronos, sono le disposizioni emanate dalla direzione centrale di Sanità della Polizia in relazione all'emergenza Coronavirus. (Sod/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 22-FEB-20 18:52 NNNN

Coronavirus: Viminale, guanti e maschere per agenti ++

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 18.52.19


++ Coronavirus: Viminale, guanti e maschere per agenti ++

ZCZC6099/SXA XCI27263_SXA_QBXB B CRO S0A QBXB ++ Coronavirus: Viminale, guanti e maschere per agenti ++ (ANSA) - ROMA, 22 FEB - Dispositivi di protezione individuale come guanti e mascherine, "anche in considerazione della attuale difficolta' di approvvigionamento", "dovranno essere resi disponibili, in base ai diversi e potenziali profili di esposizione, per il personale che svolge servizi operativi o che comportano l'esposizione diretta al rischio di contagio, come nel caso di servizi ad immediato contatto con il pubblico". Cosi' una circolare inviata oggi dalla Direzione unita' del Dipartimento di Ps, in relazione dell'emergenza coronavirus. NE 22-FEB-20 18:51 NNNN
SABATO 22 FEBBRAIO 2020 19.04.51


Coronavirus: Viminale, guanti e maschere per agenti (2)

ZCZC6256/SXA XCI27264_SXA_QBXB R CRO S0A QBXB Coronavirus: Viminale, guanti e maschere per agenti (2) (ANSA) - ROMA, 22 FEB - La circolare e' stata diramata "in considerazione della diffusione dell'infezione da Coronavirus e della necessita' di mettere in atto tutte le misure precauzionali possibili di prevenzione e di protezione del personale". Negli uffici per il ricevimento del pubblico si raccomanda di "evitare il sovraffollamento dei locali ed assicurare la frequente areazione degli stessi", di curare che venga assicurata "un'accurata pulizia e disinfezione" e di mantenere "un'adeguata distanza pari almeno a 1,5 metri dall'utente". Allo scopo di prevenire la diffusione del virus i poliziotti che dovessero presentare sintomi, "anche lievi", come febbre, tosse, difficolta' respiratoria, sono invitati ad evitare di accedere direttamente alle strutture del Pronto soccorso o alle sale mediche degli uffici di polizia per rivolgersi invece "telefonicamente al proprio medico curante o al numero nazionale di emergenza del ministero della Salute". La circolare da' inoltre l'indicazione di "limitare, per quanto possibile, condizioni che comportino la permanenza di piu' persone in ambienti circoscritti, quali attivita' addestrative, convegni, ecc.". I funzionari medici potranno poi adottare provvedimenti di temporanea sospensione dell'attivita' per il personale che abbia avuto contatti a rischio, "anche solo sospetti". (ANSA). NE 22-FEB-20 19:04 NNNN

Coronavirus: 5 medici sardi sospesi da lavoro, in quarantena

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 18.32.32

Coronavirus: 5 medici sardi sospesi da lavoro, in quarantena

ZCZC5866/SXA OCA27055_SXA_QBXB U CRO S0A QBXB Coronavirus: 5 medici sardi sospesi da lavoro, in quarantena Erano rientrati con un volo da Singapore dopo crociera in Asia (ANSA) - SASSARI, 22 FEB - Cinque medici sardi - uno in servizio all'Azienda ospedaliera universitaria di Sassari, due all'ospedale Santissima Annunziata di Sassari, uno all'Assl sassarese e uno a Oristano - sono stati momentaneamente sospesi dal lavoro e invitati alla quarantena volontaria dai dirigenti dei rispettivi reparti perche' nei giorni scorsi sono rientrati in Sardegna con un volo da Singapore, dopo una crociera nei mari asiatici. I medici coinvolti, che gia' nei giorni scorsi si erano recati al lavoro, questa mattina hanno ricevuto un avviso per telefono, con il quale appunto gli e' stato comunicato di restare a casa. (ANSA). Y1E-FO 22-FEB-20 18:32 NNNN

Coronavirus: stop servizio per agenti carcerari aree colpite

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 18.07.35


Coronavirus: stop servizio per agenti carcerari aree colpite

ZCZC5660/SXA XCI26611_SXA_QBXB U CRO S0A QBXB Coronavirus: stop servizio per agenti carcerari aree colpite Dap, divieto ingresso in istituti anche per personale esterno (ANSA) - ROMA, 22 FEB - Esonero dal servizio, fino a nuove disposizioni, per "tutti gli operatori penitenziari residenti o comunque dimoranti nei Comuni di Codogno, Castiglione d'Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano". Lo ha disposto il Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, in seguito all'emergenza Coronavirus. Divieto di accedere agli istituti penitenziari anche per il personale esterno, gli insegnanti, i volontari e i familiari di detenuti che provengano da quei Comuni. Sospese, inoltre, con effetto immediato e fino a nuova disposizione, "le traduzioni dei detenuti verso e dagli istituti penitenziari rientranti nella competenza dei Provveditorati di Torino, Milano, Padova, Bologna e Firenze". (ANSA) COM-NE 22-FEB-20 18:07 NNNN
SABATO 22 FEBBRAIO 2020 18.10.49


Coronavirus: stop servizio per agenti carcerari aree colpite (2)

ZCZC5708/SX4 XCI26654_SX4_QBKN R CRO S04 QBKN Coronavirus: stop servizio per agenti carcerari aree colpite (2) (ANSA) - ROMA, 22 FEB - "Il Dap - informa l'organismo - si prepara a prevenire il contagio dovuto alla diffusione del coronavirus in alcune localita' lombarde e, conformandosi alle indicazioni del ministero della Salute e d'intesa con il presidente della Regione Lombardia, ha inviato un ordine di servizio ai Provveditorati e a tutti gli istituti penitenziari italiani". Viene inoltre istituita anche una unita' di crisi presso la Direzione generale dei detenuti e del trattamento "per assicurare il costante monitoraggio dell'andamento del fenomeno e delle informazioni relative ai casi sospetti o conclamati, nonche' per l'adozione tempestiva delle conseguenti iniziative". Il capo del Dipartimento Francesco Basentini, raccomanda ai direttori, attraverso il coinvolgimento del presidio medico competente per l'istituto, di "attuare uno stretto coordinamento con le autorita' sanitarie locali e gli altri eventuali referenti territoriali", nonche' di "predisporre le azioni necessarie ad assicurare l'osservanza delle indicazioni, rispettivamente offerte dal ministero della Salute e dall'Organizzazione Mondiale della Sanita'". (ANSA). COM-NE/NE 22-FEB-20 18:10 NNNN

Coronavirus COVID-19 (2019-nCoV)

CORONAVIRUS, TORINESE CONTAGIATO, TEST A MOGLIE E FIGLI

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 18.08.42

CORONAVIRUS, TORINESE CONTAGIATO, TEST A MOGLIE E FIGLI

DIR1308 3 SAL 0 RR1 N/POL / DIR /TXT CORONAVIRUS, TORINESE CONTAGIATO, TEST A MOGLIE E FIGLI IN 'ISOLAMENTO' ANCHE LA SQUADRA DI BASKET (DIRE) Torino, 22 feb. - Sotto osservazione la moglie e i due bambini di sette e otto anni dell'uomo ricoverato all'Amedeo di Savoia di Torino affetto da Coronavirus. "Il paziente ha manifestato i primi sintomi giovedi' sera. Aveva una leggera tosse" spiega il Giovanni Di Perri, direttore della clinica di malattie infettive del centro epidemiologico. "Mercoledi' l'uomo ha giocato a basket e percio' abbiamo consigliato a tutti i membri della squadra che sono entrati in contatto con lui di restare a casa". In queste ore in sanitari stanno raggiungendo i giocatori della squadra per eseguire i tamponi diagnostici che stabiliranno se e' avvenuto o meno il contagio. "Il paziente era un po' spaventano quando e' arrivato in ospedale- racconta ancora Di Perri- ma il tasso di mortalita' per un uomo della sua eta' e' molto basso". (Pad/ Dire) 18:07 22-02-20 NNNN

Coronavirus, stop accesso alle carceri per chi viene da focolai

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 17.58.11


* Coronavirus, stop accesso alle carceri per chi viene da focolai

* Coronavirus, stop accesso alle carceri per chi viene da focolai I primi provvedimenti del Dap Roma, 22 feb. (askanews) - Esonero dal servizio, fino a nuove disposizioni, per "tutti gli operatori penitenziari residenti o comunque dimoranti nei Comuni di Codogno, Castiglione d'Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano". Analoga impossibilità di accedere agli istituti penitenziari anche per il personale esterno, gli insegnanti, i volontari e i familiari di detenuti che provengano dai suddetti Comuni. Sospese, inoltre, con effetto immediato e fino a nuova disposizione, "le traduzioni dei detenuti verso e dagli istituti penitenziari rientranti nella competenza dei Provveditorati di Torino, Milano, Padova, Bologna e Firenze". Il Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria si prepara a prevenire il contagio dovuto alla diffusione del coronavirus in alcune località lombarde e, conformandosi alle indicazioni del Ministero della Salute e d'intesa con il Presidente della Regione Lombardia, ha inviato un ordine di servizio ai Provveditorati e a tutti gli istituti penitenziari italiani. Viene inoltre istituita anche una unità di crisi presso la Direzione Generale dei Detenuti e del Trattamento "per assicurare il costante monitoraggio dell'andamento del fenomeno e delle informazioni relative ai casi sospetti o conclamati, nonché per l'adozione tempestiva delle conseguenti iniziative". Nella nota, infine, il Capo del DAP Francesco Basentini, raccomanda ai direttori, attraverso il coinvolgimento del presidio medico competente per l'istituto, di "attuare uno stretto coordinamento con le autorità sanitarie locali e gli altri eventuali referenti territoriali", nonché di "predisporre le azioni necessarie ad assicurare l'osservanza delle indicazioni, rispettivamente offerte dal Ministero della Salute e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità". Cro/Ska 20200222T175800Z

SCHEDA = Coronavirus: crisi Italia svetta sui media esteri =

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 17.58.00


= SCHEDA = Coronavirus: crisi Italia svetta sui media esteri =

(AGI) - Roma, 22 feb. - L'emergenza coronavirus in Italia campeggia sui siti dei principali quotidiani stranieri. - THE GUARDIAN: In Italia 52 nuovi casi. Confermate 39 persone infettate in Lombardia, 12 in Veneto, 1 a Torino e un sospetto caso in Umbria. Venerdi' l'Italia e' diventato il primo Paese in Europa a riferire della morte di un suo cittadino, innescando il blocco di una decina di citta'. - EL PAIS: Due morti e 51 casi alzano il livello di allerta in Italia. Oltre alla rapidita' di apparizione dei casi, si unisce la preoccupazione perche' non e' chiaro il focolaio del contagio ne' il vincolo epidemiologico che permetterebbe di isolare con piu' efficacia l'epidemia. - EL MUNDO: Covid-19, dalle maratone alle serate con gli amici. Cosi' il paziente 1 ha diffuso il coronavirus in Italia in soli 19 giorni. - TELEGRAPH: Primi europei muoiono per coronavirus in Italia. Mentre monta l'allarme sull'aumento dei nuovi casi e decessi fuori dalla Cina, l'Oms mette in guardia sul fatto che si sta restringendo la finestra di opportunita' per arginare la diffusione dell'epidemia. - BFMTV: Secondo morto, Italia si barrica. Due persone contagiate sono morte in Italia in meno di 24 ore, sono i primi europei, mentre il numero dei nuovi contagi diminuisce in Cina ma quasi raddoppia in Corea del Sud. - LE FIGARO: Due morti in Italia, una decina di citta' in quarantena. Bar, scuole, chiese o stadi: i luoghi pubblici sono chiusi per una settimana in diversi comuni del nord del Paese. La Penisola e' ora il Paese piu' colpito in Europa dall'epidemia. - CNBC: I nuovi casi di coronavirus in Iran e Italia alimentano il timore che l'epidemia non possa essere contenuta. I focolai localizzati al di fuori della Cina alimentano le preoccupazioni tra gli infettivologi e scienziati che il virus si stia diffondendo molto rapidamente e potrebbe aver superato il punto di contenimento. - USA TODAY: Una decina di citta' nell'Italia settentrionale chiudono scuole, aziende e ristoranti. - WALL STREET JOURNAL: Citta' italiane in quarantena per i focolai di coronavirus. (AGI) Sca 221757 FEB 20 NNNN

Coronavirus, i casi confermati saranno comunicati dal ministero

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 17.46.58


Coronavirus, i casi confermati saranno comunicati dal ministero

Coronavirus, i casi confermati saranno comunicati dal ministero Lo rende noto l'Istituto superiore di sanità Roma, 22 feb. (askanews) - Da oggi i casi positivi al primo test per il Sars-CoV-2 che riceveranno conferma da parte dell'Iss o di altre strutture individuate verranno resi noti dal ministero della Salute. I casi sospetti per COVID-19 vengono inizialmente testati presso i laboratori di riferimento individuati dalle Regioni e dalle Province Autonome. Lo rende noto l'Istituto superiore di sanità. Sui casi che risultano positivi vengono ripetuti i test per la conferma di positività all'infezione da SARS-CoV-2, come indicato nelle circolari ministeriali del 22 e del 27 gennaio 2020. Occorre quindi distinguere tra casi "segnalati", casi positivi al test e casi confermati. Solo quelli risultati positivi al secondo test sono confermati e risultano nei rapporti ufficiali pubblicati. "Sin dalle prime fasi dell'epidemia ci siamo immediatamente raccordati come Iss sia a livello nazionale che regionale, lavorando assieme per affrontare l'emergenza, potenziando e mettendo a disposizione h24 tutte le strutture potenzialmente interessate", commenta il presidente dell'Iss Silvio Brusaferro. "La preoccupazione in questo momento è quella di garantire da un lato alle persone che risultano positive e sintomatiche la migliore assistenza, e questo sta avvenendo nell'articolata rete di servizi che le regioni interessate hanno messo in campo, e dall'altro è necessario adottare delle misure, sempre ispirate al principio di massima precauzione che ha sempre caratterizzato gli interventi durante questa epidemia, per fare in modo che la circolazione del virus venga limitata e venga bloccata. L'Istituto è impegnato su tutti gli aspetti dell'azione di contrasto al virus, compreso quello comunicativo, come testimonia ad esempio la pubblicazione recente del decalogo sui buoni comportamenti, che resta valido, e quello della formazione, con la messa a punto di un corso dedicato agli operatori. Cro/Ska 20200222T174658Z

Coronavirus: sindaco Abetone,diteci chi vuole affitti lunghi

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 17.37.16

Coronavirus: sindaco Abetone,diteci chi vuole affitti lunghi

ZCZC5290/SXA XRS26296_SXA_QBXB R CRO S0A QBXB Coronavirus: sindaco Abetone,diteci chi vuole affitti lunghi Sospetto che cinesi ricerchino strutture quarantena volontaria (ANSA) - ABETONE (PISTOIA), 22 FEB - Il sindaco di Abetone Cutigliano (Pistoia), Diego Petrucci, ha emanato oggi un'ordinanza con la quale dispone "a tutti i proprietari di case di comunicare al Comune eventuali richieste di locazione e a tutte le strutture ricettive eventuali richieste di alloggio superiori a sei giorni". Lo ha reso noto il primo cittadino con un post sulla sua pagina Fb, sospettando che si tratti di un tentativo di reperire soluzioni temporanee dove trascorrere una quarantena volontaria da parte di alcuni gruppi di cittadini cinesi. L'iniziativa dell'amministratore e' stata presa perche', secondo quanto spiegato, ci sarebbero due orientali che da alcuni giorni starebbero chiedendo informazioni alle agenzie immobiliari e alle strutture ricettive della zona per avere la possibilita' di affittare appartamenti o interi alberghi per soggiorni di alcune settimane per un numero imprecisato di turisti. "L'ordinanza - spiega Petrucci - serve a garantire un flusso di informazioni costante e ordinato di fronte a possibili situazioni di criticita' viste le emergenze sanitarie in atto anche in Italia in questi giorni. Chi non la rispettera' sara' perseguito penalmente".(ANSA). YG7-CG 22-FEB-20 17:36 NNNN

Usa, Wp: Trump vuole bloccare il libro del "traditore" Bolton

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 12.22.19


Usa, Wp: Trump vuole bloccare il libro del "traditore" Bolton

Usa, Wp: Trump vuole bloccare il libro del "traditore" Bolton Uscita è fissata per il 17 marzo; Trump non vuole prima del voto Roma, 22 feb. (askanews) - Il presidente americano Donald Trump vuole bloccare la prossima uscita del libro di John Bolton, sostenendo che le conversazioni avute con il suo ex consigliere per la Sicurezza nazionale, definito "un traditore", sarebbero classificate. E' quanto riporta oggi il Washington Post, citando due fonti al corrente dei colloqui avuti da Trump con il proprio staff sulla pubblicazione di "The Room Where It Happened: A White House Memoir". (Segue) Sim 20200222T122217Z
SABATO 22 FEBBRAIO 2020 12.22.25


Usa, Wp: Trump vuole bloccare il libro del "traditore" Bolton -2-

Usa, Wp: Trump vuole bloccare il libro del "traditore" Bolton -2- Roma, 22 feb. (askanews) - Secondo le fonti, il presidente vorrebbe che il libro non venisse pubblicato prima delle elezioni presidenziali di novembre. L'uscita del libro, pubblicato da Simon & Schuster, è prevista per il prossimo 17 marzo. Sim 20200222T122224Z

CORONAVIRUS: REGIONE FVG DECRETA STATO D'EMERGENZA =

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 17.36.20

CORONAVIRUS: REGIONE FVG DECRETA STATO D'EMERGENZA =

ADN1128 7 CRO 0 ADN CRO NAZ RFV CORONAVIRUS: REGIONE FVG DECRETA STATO D'EMERGENZA = 'Servirà a snellire procedure per fronteggiare rischio sanitario' Palmanova, 22 feb. (Adnkronos) - Il vicegovernatore con delega alla Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, d'intesa con il governatore, ha siglato lo stato di emergenza fino al prossimo 31 luglio per fronteggiare il rischio sanitario da Coronavirus, anche in considerazione dei primi casi di contagio nel territorio italiano e in particolare nella vicina regione del Veneto e in esito della riunione del Comitato operativo di Protezione civile avvenuta oggi. Lo comunica la Regione Friuli Venezia Giulia. Con il decreto dello stato di emergenza la Regione potrà adottare una procedura più agile per l'acquisto di beni, servizi e forniture attraverso un affidamento diretto senza indagini di mercato sopra e sotto soglia comunitarie, per tutto ciò che è necessario per affrontare l'emergenza. In prima battuta la misura è utile per disporre di risorse tali da consentire, ad esempio, di mettere a disposizione le strutture nel caso in cui si rendesse necessario adottare l'isolamento. (Sod/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 22-FEB-20 17:36 NNNN

Coronavirus, due nuovi casi a Piacenza, vengono da Lombardia

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 17.34.30


* Coronavirus, due nuovi casi a Piacenza, vengono da Lombardia

* Coronavirus, due nuovi casi a Piacenza, vengono da Lombardia "Al momento non abbiamo un focolaio in Emilia-Romagna" Roma, 22 feb. (askanews) - Hanno dato esito positivo, per quanto riguarda la presenza di coronavirus, due nuovi casi relativi a pazienti ricoverati presso l'ospedale di Piacenza. Si tratta di un paziente residente a Maleo, in provincia di Lodi, in Lombardia, e dell'infermiere piacentino addetto al triage all'ospedale di Codogno, sempre in Lombardia, venuto in contatto con il primo paziente contagiato quando era al proprio posto di lavoro nel nosocomio lombardo. L' infermiere, che vive da solo, si era messo in isolamento volontario in casa propria. Ambedue si trovano in isolamento nel reparto Malattie infettive, non sono in condizioni critiche, e stanno ricevendo tutte le cure del caso. Si conferma quindi, al momento, la positività di persone a causa del focolaio lombardo, mentre non si registrano al momento trasmissioni del virus in Emilia-Romagna. "Confermo che al momento non abbiamo un focolaio in Emilia-Romagna o trasmissione del virus nel territorio regionale- spiega Sergio Venturi, assessore regionale alla Salute- stiamo infatti assistendo tre persone che hanno contratto il Coronavirus in Lombardia. E ribadisco che Il Servizio sanitario regionale è costantemente allertato per gestire al meglio la situazione, in contatto con le autorità nazionali e quelle delle altre Regioni. Vanno quindi seguite le indicazioni contenute nell'ultima ordinanza del ministro della Salute, che vede impegnato anche il nostro Servizio sanitario regionale, e il decalogo messo a punto in collaborazione con l'Istituto superiore di sanità che le persone sono chiamate a seguire, poche ma importanti regole di igiene e prevenzione". Cro/Ska 20200222T173422Z

Coronavirus, Lazio: nessun allarmismo, situazione monitorata

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 17.19.42


Coronavirus, Lazio: nessun allarmismo, situazione monitorata

Coronavirus, Lazio: nessun allarmismo, situazione monitorata Nota dell'assessore alla Sanità D'Amato Roma, 22 feb. (askanews) - "Nessun allarmismo ma bisogna seguire le indicazioni degli esperti contenute nel decalogo. Nel Lazio la situazione è costantemente monitorata e ad oggi non sono segnalate particolari criticità. Sta lavorando una task-force che si riunisce quotidianamente e da oggi parteciperà anche l'ordine dei medici, per monitorare ogni eventuale segnalazione. La rete del servizio di sorveglianza infettivologica è capillare e lavora a pieno regime e in stretto contatto con le autorità nazionali". Lo dichiara l'Assessore alla Sanità e l'Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D'Amato. Sui social dell'Assessorato regionale 'Salute Lazio' è consultabile il decalogo con tutte le indicazioni sui comportamenti da seguire: 1) Lavati spesso le mani. 2) Evita il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute. 3) Non toccarti occhi, naso e bocca con le mani. 4) Copri bocca e naso se starnutisci o tossisci. 5) Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico. 6) Pulisci le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol. 7) Usa la mascherina solo se sospetti di essere malato o assisti persone malate. 8) I prodotti MADE IN CHINA e i pacchi ricevuti dalla Cina non sono pericolosi. 9) Contatta il numero verde 1500 se hai febbre o tosse e sei tornato dalla Cina da meno di 14 giorni. 10) Gli animali da compagnia non diffondono il nuovo coronavirus. "Il decalogo sta avendo ampia diffusione e questo ci dimostra il grande bisogno di informazioni, ma soprattutto di una corretta informazione. Voglio ricordare che è assolutamente sconsigliato recarsi al pronto soccorso, se non per le urgenze, ma in caso di dubbi contattare il numero dedicato 1500 oppure il proprio medico di famiglia", conclude l'Assessore D'Amato. Cro/Ska 20200222T171937Z

CORONAVIRUS. REGIONE LIGURIA: LEVANTO 'DA ISOLARE' È FAKE NEWS /FOTO

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 16.22.40

CORONAVIRUS. REGIONE LIGURIA: LEVANTO 'DA ISOLARE' È FAKE NEWS /FOTO

DIR1109 3 SAL 0 RR1 N/POL / DIR MPH/TXT CORONAVIRUS. REGIONE LIGURIA: LEVANTO 'DA ISOLARE' È FAKE NEWS /FOTO (DIRE) Genova, 22 feb. - "Sta girando una fake news che parla di un'ordinanza del ministero della Salute e della Regione per cui Levanto sarebbe in una lista di dieci Comuni da circoscrivere. Ma non e' assolutamente vero. Gli sbandieratori che il 16 febbraio hanno partecipato a una manifestazione a Codogno sono del tutto asintomatici e in isolamento volontario". Lo dice la vicepresidente e assessore alla Sanita' della Regione Liguria, Sonia Viale, nel corso di un punto stampa sul coronavirus. (Sid/ Dire) 16:21 22-02-20 NNNN

CORONAVIRUS. TEST NEGATIVI PER OPERATORI SANITARI DI SCHIAVONIA

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 16.26.42

CORONAVIRUS. TEST NEGATIVI PER OPERATORI SANITARI DI SCHIAVONIA

DIR1121 3 SAL 0 RR1 N/POL / DIR /TXT CORONAVIRUS. TEST NEGATIVI PER OPERATORI SANITARI DI SCHIAVONIA "A VO UNA POSTAZIONE PER VISITARE TUTTI I CITTADINI" (DIRE) Venezia, 22 feb. - Al momento solo i cittadini di Vo possono effettuare volontariamente il test per verificare il contagio da Coronavirus. Per tutti gli altri cittadini veneti, il test sara' effettuato solo nel caso di sintomi respiratori importanti. Lo spiega la dirigente del reparto malattie infettive della Regione Veneto, Francesca Russo, oggi al termine della riunione dell'unita' di crisi regionale. Ovviamente se dall'indagine epidemiologica risulteranno contatti con persone contagiate scatteranno i controlli. A Vo "c'e' una postazione" apposta che effettuera' i test "via via", perche' "c'e' una tempistica per effettuare i test e una tempistica per i risultati. Quindi fare mille test non significa avere mille risultati, ci vuole del tempo", continua Russo. Ad ogni modo, "finora va detto che tutti i test effettuati sugli operatori sanitari dell'ospedale di Schiavonia sono risultati negativi", conclude Russo. (Fat/ Dire) 16:25 22-02-20 NNNN

Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto =

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 16.37.00

Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto =

(AGI) - Pescara, 22 feb. - Una ragazza di 17 anni, che ha riferito di essere di ritorno da Padova (dove ha trascorso un soggiorno dal 3 al 16 febbraio), si e' presentata spontaneamente (accompagnata da un familiare con mezzi propri e non in ambulanza) nel primo pomeriggio di oggi al pronto soccorso dell'ospedale di Lanciano (Chieti), accusando tosse e febbre. A scopo precauzionale, i sanitari ne hanno disposto il trasferimento all'ospedale di Vasto (Chieti), dove sara' trattenuta in isolamento nel reparto di malattie infettive in attesa dei risultati del tampone per il Covid 19 (i campioni sono stati inviati al laboratorio di riferimento di Pescara), che dovrebbero arrivare nel corso della nottata. Le sue condizioni generali non destano preoccupazione e non presenta particolari problemi respiratori. (AGI) Red/Ett 221636 FEB 20 NNNN

CORONAVIRUS: DUE NUOVI CASI NEGLI EMIRATI ARABI, IN TUTTO SONO 13 =

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 16.37.54

CORONAVIRUS: DUE NUOVI CASI NEGLI EMIRATI ARABI, IN TUTTO SONO 13 =

ADN1034 7 EST 0 ADN EST NAZ CORONAVIRUS: DUE NUOVI CASI NEGLI EMIRATI ARABI, IN TUTTO SONO 13 = Abu Dhabi, 22 feb. (Adnkronos/dpa) - Un uomo di nazionalità iraniana di 70 anni e sua moglie di 64 anni sono risultati positivi al nuovo coronavirus. Lo riferiscono le autorità sanitarie degli Emirati Arabi Uniti. Gli ultimi due casi di contagio portano a 13 il totale dei casi rilevati nel Paese. (Mli/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 22-FEB-20 16:37 NNNN

Coronavirus:i presidi chiedono direttive sulle gite scolastiche =

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 16.38.25


Coronavirus:i presidi chiedono direttive sulle gite scolastiche =

(AGI) - Roma, 22 feb. - L'Associazione nazionale presidi si appella a tutta la comunita' scolastica perche', ora piu' di prima, e' assolutamente necessario affrontare con calma e lucidita' l'emergenza provocata dal coronavirus. Secondo il Presidente dell'ANP, Antonello Giannelli, "le autorita' sanitarie stanno lavorando con competenza e serieta' ed e' pertanto necessario osservarne con scrupolo le indicazioni. Dobbiamo prevenire qualsiasi forma di panico e continuare a seguire le norme di profilassi diffuse dal Ministero della Salute. Le aree interessate ieri dal contagio sono gia' state prontamente isolate. Chiediamo - prosegue Giannelli - che il ministero dell'Istruzione segua con la massima attenzione tutti gli sviluppi dell'emergenza e che, in caso di necessita', dirami tempestivamente chiare direttive alle scuole. Cosi' come chiediamo che fornisca precise indicazioni in relazione allo svolgimento dei viaggi di istruzione. Ricordiamo anche che tutte le informazioni per ridurre ed evitare possibili contagi sono reperibili sui siti della Federazione nazionale dei medici di base, della Societa' italiana di pediatria, del Ministero della salute e della Organizzazione mondiale della sanita'. Ribadiamo, infine - conclude - l'appello perche' tutti si comportino responsabilmente e perche' si lasci fare ai medici e alle autorita' sanitarie competenti il loro lavoro". (AGI) Noc 221637 FEB 20 NNNN

Coronavirus e altre infezioni,5 regole per proteggere bimbi

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 16.30.38


Coronavirus e altre infezioni,5 regole per proteggere bimbi

ZCZC4646/SXB XSP24949_SXB_QBXB R CRO S0B QBXB Coronavirus e altre infezioni,5 regole per proteggere bimbi (ANSA) - ROMA, 22 FEB - Proteggere i bambini in cinque semplici mosse, da coronavirus e altre infezioni, si puo'. A evidenziarlo e' in un video postato su Facebook la Societa' italiana di pediatria (Sip). Prima regola e' assicurare sempre un'adeguata igiene delle mani, lavandole con acqua e sapone e aiutando i piu' piccoli a farlo accuratamente. Poi, insegnare ai bambini a starnutire nella piega del gomito per limitare la diffusione dei germi. Per il raffreddore e gli starnuti utilizzare un fazzoletto, meglio monouso, e poi smaltirlo adeguatamente. La quarta regola e' garantire un sonno qualitativamente e quantitativamente adeguato, perche' in eta' pediatrica un buon sonno previene febbre e infezioni. Infine, la dieta deve essere sana ed equilibrata, ricca in vitamine gia' a partire dalla colazione, per aiutare i piu' piccoli ad affrontare con energia l'inizio della giornata. Y09-BR 22-FEB-20 16:30 NNNN

Coronavirus: sul web la notizia dei pazienti morti in Italia

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 16.26.00


Coronavirus: sul web la notizia dei pazienti morti in Italia

ZCZC4586/SXA XAI25182_SXA_QBXB R EST S0A QBXB Coronavirus: sul web la notizia dei pazienti morti in Italia In evidenza nei maggiori siti di informazione internazionali (ANSA) - ROMA, 22 FEB - "Due morti e oltre 50 casi rilevati generano l'allerta in Italia per il coronavirus" e' il titolo di apertura di El Pais online, secondo cui "l'escalation delle persone colpite da venerdi' ha costretto il governo ad ammettere la gravita' della situazione e sono state decretate misure di isolamento per quasi 50.000 abitanti". La notizia dei due decessi e' rimbalzata in quasi tutti i siti web internazionali con maggiore o minore risalto. In Gran Bretagna, il Guardian, nelle notizie in continuo aggiornamento, riferiva gia' alcune ore fa che "due persone in Italia sono morte di coronavirus, mentre il numero di casi confermati nel Paese e' salito a 34". E' ormai superato il bilancio dei contagiati riferito da giornale britannico, che d'altro canto cita anche il premier Giuseppe Conte, quando ha affermato che sono state "messe in atto tutte le misure al piu' alto livello precauzionale. Non e' il momento di incolpare noi stessi per nulla, dobbiamo continuare a monitorare ed essere pronti a rivedere alcune misure". In Francia, la notizia e' invece molto bassa sul sito di Le Figaro che titola: "Coronavirus: due morti in Italia, una dozzina di citta' barricate" e scrive che "questa ondata di contaminazione ha costretto le autorita' italiane ad adottare misure drastiche". Bbc News online dedica il titolo dell'apertura all'impennata di casi in Corea del Sud, ma riferisce anche che "l'Italia ha riportato la sua seconda vittima a causa del virus, un giorno dopo che un uomo di 78 anni e' diventato il primo in Italia a morire a causa del nuovo coronavirus". Stessa scelta da parte della Cnn che, solo dopo l'allarme della Corea del Sud, scrive nel suo sito web che "una donna che si e' dimostrata positiva al coronavirus e' morta in Italia, ha riferito alla Cnn un portavoce un portavoce della Protezione Civile, segnando la seconda morte legata al virus nel paese". Anche l'emittente tv panaraba al Jazeera nel suo sito titola: "Secondo paziente di coronavirus muore in Italia", e scrive che "un secondo paziente infetto dal nuovo coronavirus e' morto in Italia", cosi' come il giornale cinese in lingua inglese Global Times, il quale aggiunge che "la nuova ondata di casi nelle regioni settentrionali italiane ha innescato la chiusura di negozi, uffici e centri comunitari". (ANSA). DP 22-FEB-20 16:25 NNNN

Usa 2020: Clint Eastwood punta su Bloomberg per Casa Bianca

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 16.17.19

Usa 2020: Clint Eastwood punta su Bloomberg per Casa Bianca

ZCZC4491/SXB ONY25226_SXB_QBXB R EST S0B QBXB Usa 2020: Clint Eastwood punta su Bloomberg per Casa Bianca 'Mi piacerebbe un Trump piu' raffinato, senza twittare' (ANSA) - NEW YORK, 22 FEB - Clint Eastwood sceglie: "la cosa migliore che possiamo fare e' mettere Michael Bloomberg" alla Casa Bianca. In un'intervista al Wall Street Journal, l'attore-regista afferma inoltre che gli piacerebbe vedere Donald Trump agire "in modo piu' elegante, senza twittare". Eastwood interviene anche sul #MeToo esprimendo il proprio sostegno alle donne che si oppongono a coloro che chiedono favori sessuali, e osservando come il caso di Harvey Weinstein ha messo il pubblico "sulla difensiva". (ANSA). DRZ 22-FEB-20 16:16 NNNN

Allarme in Israele, turisti Corea Sud positivi a virus ++

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 16.16.54

++ Allarme in Israele, turisti Corea Sud positivi a virus ++

ZCZC4481/SXA OTA25222_SXA_QBXB B EST S0A QBXB ++ Allarme in Israele, turisti Corea Sud positivi a virus ++ In 9 risultati infetti dopo rientro a casa da Luoghi Santi (ANSAmed) - TEL AVIV, 22 FEB - Il ministero della sanita' israeliano ha lanciato un allarme dopo che nove membri di un gruppo di pellegrini cristiani sudcoreani, in visita in Israele questo mese, al loro ritorno in patria hanno manifestato il coronavirus. Il ministero ha precisato che i pellegrini hanno visitato diversi Luoghi Santi e ha chiesto a chi sia entrato in contatto ravvicinato e prolungato con loro di mettersi in quarantena. (ANSAmed). XBU-LC 22-FEB-20 16:16 NNNN

CORONAVIRUS: GALLERA, '38ENNE POSITIVA A CREMONA'** =

SABATO 22 FEBBRAIO 2020 15.58.25

**CORONAVIRUS: GALLERA, '38ENNE POSITIVA A CREMONA'** =

ADN0923 7 CRO 0 ADN CRO NAZ **CORONAVIRUS: GALLERA, '38ENNE POSITIVA A CREMONA'** = Milano, 22 feb. - (Adnkronos) - "Ieri è stata individuata all'ospedale di Cremona un'altra positività. E' una ragazza del 1982, di 38 anni, che era da qualche giorno in ospedale con i sintomi classici". Lo ha detto l'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera. "Questa persona aveva un contatto con il presidio ospedaliero di Codogno. Ora stiamo ricostruendo i suoi contatti. Lavora per un'azienda cinese e ora stiamo facendo i tamponi nell'azienda e in ospedale", ha spiegato. (Mba/Adnkronos) ISSN 2465 - 1222 22-FEB-20 15:58 NNNN

CORONAVIRUS: RAZZA, 'SBARCHI? POZZALLO MESSINA E LAMPEDUSA RICHIEDONO PIU' ATTENZIONE' =

**CORONAVIRUS: IPOTIZZATA IN CINA INCUBAZIONE FINO A 27 GIORNI** =





Coronavirus: messaggio audio a Casalpusterlengo, non uscite


CORONAVIRUS: BASILICATA, QUARANTENA VOLONTARIA PER LUCANI TORNATI DA CODOGNO =

= SCHEDA = Coronavirus: ecco come funzionano i test =



CORONAVIRUS: FIMMG-SIMG, A MEDICI FAMIGLIA SCHEDE PER TRIAGE TELEFONICO =