Translate

sabato 22 aprile 2017

L'ira di New York contro Trump, 'sulla sicurezza ci offende'


L'ira di New York contro Trump, 'sulla sicurezza ci offende'


ZCZC0470/SXB
ONY49800_SXB_QBXB
R EST S0B QBXB
L'ira di New York contro Trump, 'sulla sicurezza ci offende'
Sessions ha accusato citta' di essere tollerante con il crimine
(ANSA) - NEW YORK, 22 APR - E' sempre piu' scontro tra
l'amministrazione Tump e New York. A provocare l'ira del sindaco
Bill de Blasio una dichiarazione del ministro della giustizia
Jeff Sessions, che ha definito la Grande Mela ''tollerante con
il crimine''. Facendo infuriare anche il capo della polizia
della prima citta' d'America, James O'Neill, che ha definito le
parole del ministro ''assurde e ridicole'', un'offesa per gli
agenti che vigilano sulla sicurezza dei newyorchesi.
Sessions ha inviato una lettera a tutte le cosiddette 'citta'
santuario' che non collaborano con le autorita' federali
impegnate nella stretta sugli immigrati: non solo New York, ma
anche Los Angeles, Chicago, Filadelfia, Miami. Il ministro ha
dato loro tempo fino al 30 giugno per adeguarsi alla linea del
governo, pena la perdita degli aiuti federali.
''Le parole di Sessions sono assolutamente oltraggiose, un
insulto alla citta''', ha detto de Blasio, sempre piu' leader
dei sindaci 'ribelli' che non vogliono collaborare con la linea
dura sull'immigrazione della Casa Bianca. I crimini violenti a
New York sono in calo costante da oltre 20 anni.(ANSA).
CU
22-APR-17 04:13 NNNN