Translate

mercoledì 23 novembre 2016

Referendum: Diaconale, Maggioni non eluda nostra richiesta


Referendum: Diaconale, Maggioni non eluda nostra richiesta

ZCZC4639/SXA
XIC79624_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB
Referendum: Diaconale, Maggioni non eluda nostra richiesta
Lo schieramento del si' prevale in maniera schiacciante
(ANSA) - ROMA, 23 NOV - "La nostra richiesta nasce dalla
costatazione dello squilibrio a favore del si'. La posizione del
governo e di tutto lo schieramento del si' prevale in maniera
schiacciante". Cosi' il consigliere Rai Arturo Diaconale spiega
la decisione di inviare, con gli altri consiglieri di
opposizione Giancarlo Mazzuca e Carlo Freccero, una lettera al
presidente Monica Maggioni per la convocazione del cda prima del
referendum del 4 dicembre.
"C'e' confusione tra tempo di notizia e tempo di parola -
spiega all'ANSA -. In questa fase non c'e' componente del governo
che non parli di referendum, ma, nonostante cio', quello che
dicono viene conteggiato come governo e' quindi resta fuori dal
calcolo. Il premier inaugura un'autostrada e parla di
referendum, incontra gli imprenditori e parla di referendum: in
queste condizioni non e' possibile conteggiarlo nella
comunicazione governativa. Siccome la posta in palio non e' una
sciocchezza, ma e' in gioco la carta costituzionale, la
preoccupazione mi pare piu' che legittima".
Diaconale ricorda che "da un punto di vista formale servono
quattro consiglieri per la convocazione del cda, ma il problema
in questo caso non e' formale, e' sostanziale. La richiesta non
puo' essere elusa, bisogna fare chiarezza e imporre il rispetto
delle regole della par condicio".(ANSA).
CAS
23-NOV-16 14:58 NNNN