Translate

mercoledì 28 novembre 2012

Salute/ Inquinamento stradale è una possibile causa dell'autismo


Salute/ Inquinamento stradale è una possibile causa dell'autismo
Lo rivela uno studio della University of Southern California

New York, 27 nov. (TMNews) - I bambini esposti all'inquinamento
stradale durante la gravidanza e il primo anno di vita corrono
maggiori pericoli di essere affetti da autismo. Lo rivela uno
studio della University of Southern California, pubblicato sulla
rivista Archives of General Psychiatry.

L'autismo è uno dei disturbi che colpisce la capacità di
comunicare ed è caratterizzato dal ritardo mentale con sintomi
simili a quelli della sindrome di Asperger. Questa malattia è
aumentata nel corso degli anni e le stime dicono che un bambino
su 88 negli Stati Uniti è autistico, il 25% in più rispetto al
2006.

Tra i fattori che potrebbero aver causato l'aumento di questo
disturbo ci sono quelli ambientali, esaminati dallo studio di
Heather Volk, un'assistente del professore della Keck School of
Medicine dell'University of Southern California. Dalla ricerca
emerge la correlazione tra la qualità dell'aria, il traffico
automobilistico e l'autismo: 279 bambini autistici, comparati a
un gruppo di controllo di 245 bimbi, vivevano in aree con un più
alto livello di diossido di azoto.

Volk ha dichiarato "non stiamo dicendo che l'inquinamento causa
l'autismo, ma potrebbe essere uno dei fattori di rischio. Gli
esiti suggeriscono la necessità di approfondire la comprensione
degli effetti dell'inquinamento sulla salute umana e in
particolare sullo sviluppo della malattia autistica".

A24



271657 nov 12

Nessun commento:

Posta un commento