Translate

martedì 13 settembre 2016

Rapinatore ucciso: orefice, è finito un incubo


Rapinatore ucciso: orefice, è finito un incubo
ZCZC2214/SXB
OMI68716_SXB_QBXB
U CRO S0B QBXB
Rapinatore ucciso: orefice, è finito un incubo
Pm chiede archiviazione;Corazzo,mia figlia ancora un po' scossa
(ANSA) - MILANO, 13 SET - "E' la fine di un incubo". E' il
commento a caldo di Rodolfo Corazzo, il gioielliere che nel
novembre scorso durante una rapina a casa sua ha ucciso uno dei
tre banditi. Oggi il Pm ha chiesto l'archiviazione dell'indagine
in cui era indagato per eccesso colposo in legittima difesa.
"Ringrazio la magistratura per la sensibilità - ha detto
l'orefice al telefono - e i carabinieri di Pioltello e Monza che
dopo quella sera sono passati innumerevoli volte sotto casa
mia". "Mia figlia è ancora un po' scossa e spaventata nelle ore
serali", ha aggiunto. (ANSA).
BRU-YZN
13-SET-16 14:15 NNN