Translate

sabato 5 luglio 2014

Aldrovandi: Patrizia Moretti lascia Fb,'torno mamma privata'





Aldrovandi: Patrizia Moretti lascia Fb,'torno mamma privata'

(ANSA) - FERRARA, 5 LUG - Patrizia Moretti, la madre di
Federico Aldrovandi, lascia Facebook: ''Ho chiuso l'account
perche' tutto e' gia' stato detto. Le sentenze sono definitive. Chi
vuol capire ha capito. Agli altri addio. Io torno ad essere
mamma privata'', scrive la Moretti in un messaggio riportato,
sempre sul social network, dalla pagina intitolata a Federico,
morto a Ferrara nel 2009, un caso che ha portato alla condanna
di quattro poliziotti: ''Federico adesso ha moltissime voci che
ringrazio una per una. L'Associazione prosegue sulla strada di
Federico e su questa pagina. Ciao'', conclude la Moretti.(ANSA).

Y8C-NES
05-LUG-14 14:40 NNNN
ZCZC
AGI0275 3 CRO 0 R01 /

Aldrovandi: mamma lascia Fb, tutto detto mia vita torna privata =
(AGI) - Ferrara , 5 lug. - Il messaggio di saluto di Patrizia
Moretti, la mamma di Federico Aldrovandi, al popolo di Facebook
che ha sempre seguito e sostenuto il suo caso e' stato
pubblicato sul profilo del marito Lino Giuliano. "Ho chiuso
l'account di Facebook perche'tutto e' gia' stato detto - si
legge nel messaggio - Le sentenze sono definitive. Chi vuol
capire ha capito. Agli altri addio. Io torno ad essere mamma
privata. Federico adesso ha moltissime voci che ringrazio una
per una. L'associazione prosegue su questa pagina. Ciao". Segue
un commento: "Come associazione ci auguriamo che Patrizia possa
allegerire la sua vita passando il testimone a chi ha capito
che la lotta della famiglia Aldrovandi e' la lotta di tutti.
Grazie a tutti, siete preziosi". (AGI)
Ari (Segue)
051631 LUG 14

Aldrovandi: mamma lascia Fb, tutto detto mia vita torna privata (2)=
(AGI) - Ferrara, 5 lug. - Patrizia Moretti, in questi anni, e'
stata l'anima e il motore della battaglia per chiedere verita'
e giustizia per suo figlio, Federico Aldrovandi, morto a 18
anni nel settembre 2005 in un parco pubblico di Ferrara durante
un controllo di Polizia. Condannati in via definitiva, dopo
anni di polemiche e processi, i 4 agenti per eccesso colposo in
omicidio colposo: recentemente, a copertura del danno erariale
subito dal Ministero dell'Interno nella vicenda quantificato in
un 1 milione e 870 mila euro, gli agenti sono stati sottoposti
al sequestro conservativo di 1/5 dello stipendio oltre che di
beni mobili e immobili. (AGI)
Ari
051631 LUG 14

NNNN

Nessun commento:

Posta un commento