Translate

giovedì 15 novembre 2018

SICUREZZA: FNS CGIL, PIU' RISORSE PER VIGILI FUOCO E POLIZIA PENITENZIARIA



GIOVEDÌ 15 NOVEMBRE 2018 14.04.13
POLIZIASICUREZZA

SICUREZZA: FNS CGIL, PIU' RISORSE PER VIGILI FUOCO E POLIZIA PENITENZIARIA =

Mannone a sit-in a piazza Montecitorio, governo riveda misure Roma, 15 nov. - (AdnKronos) - ''Oggi a Piazza Montecitorio abbiamo rappresentato le richieste sacrosante del corpo nazionale dei Vigili del Fuoco e della Polizia penitenziaria e la Delegazione Parlamentare di M5S, Lega, Fratelli d'Italia, che ci ha ascoltato, ha condiviso pienamente le nostre esigenze riguardanti l'equiparazione contributiva e previdenziale dei Vigili del Fuoco con gli altri corpi dello Stato, le rivendicazioni della Polizia penitenziaria sullo stop alle aggressioni nei confronti del personale da parte dei detenuti, le assunzioni straordinarie per entrambi i comparti ed infine misure idonee per evitare il sovraffollamento delle nostre carceri''. Lo riferisce Pompeo Mannone, segretario generale della Fns Cisl, la Federazione nazionale della sicurezza della Cisl, al termine del sit-in a piazza Montecitorio al quale hanno partecipato centinaia di lavoratori dei Vigili del Fuoco e della Polizia penitenziaria provenienti da tutta Italia. ''Queste questioni sono state recepite, adesso ci auguriamo che la delegazione faccia opera di sensibilizzazione in tutto il Parlamento e nel governo affinché la legge di bilancio venga rivista ed individui davvero le misure necessarie al personale di questi due importanti comparti. Da rivedere è il piano assunzioni - spiega Mannone - quelle previste, infatti, non bastano né a garantire un servizio di soccorso ai cittadini né allo svolgimento di una attività adeguata all'interno delle carceri italiane". "Ma non solo: le risorse stabilite per il rinnovo dei contratti per il comparto sicurezza e Vigili del Fuoco sono assolutamente insufficienti - denuncia - perché non permettono di rinnovare i contratti di lavoro in scadenza con la fine del 2018. Infine, per quanto riguarda i Vigili del fuoco, c'è un'esigenza in più che è quella di equiparare le retribuzioni e la previdenza con quelle dei corpi di Polizia. Questa differenza è inaccettabile riteniamo, infatti, che il lavoro svolto dai Vigili del Fuoco non sia minore o diverso rispetto a quello dei corpi di Polizia: tutti garantiscono, infatti, la sicurezza, ovviamente, nell'ambito delle diverse attività istituzionali''. (Sin/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 15-NOV-18 14:04 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento