Translate

mercoledì 28 dicembre 2011

MINISTERO DELLE POLITICHE AGRICOLE ALIMENTARI E FORESTALI AVVISO Abrogazione del comma 2 dell'articolo 6 del bando di concorso pubblico per la nomina di 400 allievi vice ispettori del Corpo forestale dello Stato. (GU n. 102 del 27-12-2011 )


  IL CAPO DEL CORPO FORESTALE DELLO STATO

    Visto il decreto legislativo 12 maggio 1995, n. 201, e successive
modificazioni, in materia di riordino delle  carriere  del  personale
non direttivo e non dirigente del Corpo forestale dello Stato;
    Visto il decreto del Ministro delle politiche agricole alimentari
e forestali 28 ottobre 2011 adottato, ai sensi dell'art. 16, comma 3,
e del combinato disposto degli articoli 17, comma 2, e 18,  comma  1,
del citato decreto legislativo n. 201/1995, normativa contemplante un
decreto ministeriale per fissare le modalita'  di  svolgimento  della
prova e la composizione della commissione esaminatrice  dei  concorsi
pubblici di cui all'art. 15, comma  1,  lettera  a),  oltre  che  per
disciplinare i programmi, le modalita' di svolgimento  del  corso  di
formazione e specializzazione e degli esami finali e la  composizione
della relativa commissione;
    Visto il decreto del capo del  Corpo  forestale  dello  Stato  23
novembre 2011, con il quale e' stato bandito  il  concorso  pubblico,
per esami, per la nomina di 400  allievi  vice  ispettori  del  Corpo
forestale dello Stato, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4ª serie
speciale - «Concorsi ed esami» del 29 novembre 2011, n. 94, sotto  la
voce «Amministrazioni centrali - Ministero delle politiche  agricole,
alimentari e forestali»;
    Visto, in particolare, il comma 2 dell'art. 6, con  il  quale  si
contempla la mera eventualita' che, per ragioni  organizzative  e  di
economicita',  l'amministrazione  posticipi   gli   accertamenti   di
idoneita' psico-fisica ed attitudinale al termine  delle  altre  fasi
concorsuali e, dunque, si avverte che, solo in tal caso, i  candidati
che superano  la  prova  preliminare  sono  convocati  per  la  prova
scritta;
    Considerato che la predetta facolta' di posticipare la fase degli
accertamenti di idoneita' psico-fisica ed  attitudinale  puo'  essere
dall'amministrazione esercitata tramite un decreto del  Ministro,  in
rettifica del citato decreto del 28 ottobre 2011,  e  che  il  citato
comma nel bando esprime solo la mera eventualita' di tale  rettifica,
senza alcuna incidenza sulla procedura concorsuale in mancanza  della
stessa;
    Vista la nota n. 12337 del 1° dicembre  2011,  con  la  quale  il
Gabinetto del Ministro esprime dubbi di  legittimita'  in  merito  al
citato comma 2 ed invita ad una rettifica del bando;
    Ritenuto, in mero adempimento della citata nota, di  abrogare  il
citato comma, di per se' comunque privo di  effetti  sulla  procedura
concorsuale ed in generale;

                              Decreta:

                               Art. 1

    1. E' abrogato il comma 2 dell'art. 6 del decreto  del  capo  del
Corpo forestale dello Stato 23 novembre 2011.
      Roma, 15 dicembre 2011

                                          Il capo del Corpo forestale
                                                  dello Stato        
                                                    Patrone          

Nessun commento:

Posta un commento