Translate

giovedì 20 aprile 2017

ANSA-BOX/ Biotestamento: Cappato, 80% italiani sono favorevoli





L'ENTUSIAMO DI QUESTO 80% SCENDEREBBE SE FOSSERO A CONOSCENZA DI UNA PICCOLA POSTILLA A PIE' PAGINA DOVE DICE CHE SE INCAPPI IN UN MEDICO OBIETTORE LA PAROLA SPETTA A QUEST'ULTIMO E NON AL PAZIENTE-
PERTANTO RIMANGO DELL'IDEA CHE NELLE STRUTTURE PUBBLICHE DI UNO STATO LAICO NON DEBBANO ESISTERE OBIETTORI DI COSCIENZA -


ANSA-BOX/ Biotestamento: Cappato, 80% italiani sono favorevoli

ZCZC7569/SX4
OMI31502_SX4_QBKN
R POL S04 QBKN
>ANSA-BOX/ Biotestamento: Cappato, 80% italiani sono favorevoli
'Determinanti Fabo e gli altri, ma legge ancora a rischio'
(di Alessandro Franzi)
(ANSA) - MILANO, 20 APR - "Se non ci fosse l'opinione
pubblica alleata alla stragrande maggioranza, non saremmo mai
arrivati qui. E nemmeno se non ci fosse stato il coraggio di
Dominique Velati, di Max Fanelli, di Fabo o di Davide Trentini".
Marco Cappato ha rivendicato alla battaglia per la dolce morte
il cambio di clima sul biotestamento, prima dell'approvazione
della legge alla Camera. L'esponente dei Radicali, impegnato a
distribuire semi di cannabis a Milano, e per questo identificato
dalla Polizia, ha sottolineato che per i sondaggi gli italiani
sono favorevoli per "oltre l'80%" al biotestamento, ma ha anche
denunciato rischi di "trappole politicistiche" in Parlamento.
"Anche i voti segreti - ha affermato Cappato - dimostrano che
c'e' una maggioranza trasversale solida, che puo' approvare buone
regole sul biotestamento. Ma le trappole politicistiche, specie
nel finale di legislatura, sono sempre alle porte. Per cui non
siamo tranquilli, riteniamo che si debba stare molto attenti". A
suo avviso, nella legge "bisogna evitare di inserire norme e
codicilli che possano favorire l'azione di coloro che avranno
l'interesse a sabotare la volonta' dei malati". Per esempio,
"quando si fa un lungo riferimento a cose che si possono gia'
fare, come le terapie spicologiche". O anche quando si profila
"una sorta di obiezione di coscienza srisciante".
Per l'ex eurodeputato, che offre assistenza ai malati che
cercano il suicidio assistito in Svizzera, la legge "potra'
essere pulita nel passaggio al Senato". Intanto, ha concluso,
sono migliaia le persone che hanno depositato le loro volonta'
all'Associazione Luca Coscioni, di cui e' tesoriere. "L'elemento
determinante nella legge - ha concluso Cappato - e' la
possibilita' dell'inserimento delle disposizioni anticipate di
trattamento nella tessera sanitaria regionale, perche' tante
persone potrebbero essere spaventate di fronte all'idea di
andare dal notaio". (ANSA)
YN9-CLE
20-APR-17 17:52 NNNN