Translate

sabato 1 luglio 2017

Ergastolano evaso: Sappe, evento irresponsabile e gravissimo



Ergastolano evaso: Sappe, evento irresponsabile e gravissimo

ZCZC0865/SXB
OTO64903_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB
Ergastolano evaso: Sappe, evento irresponsabile e gravissimo
(ANSA) - TORINO, 1 LUG - "Un evento irresponsabile e
gravissimo". Cosi' il segretario generale del Sappe, Donato
Capece, sull'evasione di Giuseppe Mastini, ergastolano in regime
di semiliberta'.
"Nel corso del 2016 - ricorda Capece - si sono verificate,
nelle carceri italiane, 6 evasioni da istituti penitenziari, 34
evasioni da permessi premio, 23 da lavoro all'esterno, 14 da
semiliberta' e 37 mancati rientri di internati. Dati minimi,
rispetto ai beneficiari. Questo non deve pero' inficiare
l'istituto della concessione delle ammissioni al lavoro
all'esterno dei permessi ai detenuti. Servirebbe, piuttosto, un
potenziamento dell'impiego di personale di Polizia Penitenziaria
nell'ambito dell'area penale esterna. A nostro avviso e'
fondamentale potenziare i presidi di polizia sul territorio -
anche negli Uffici per l'Esecuzione Penale esterna -,
potenziamento assolutamente indispensabile per farsi carico dei
controlli sull'esecuzione delle misure alternative alla
detenzione, delle ammissioni al lavoro all'esterno, degli
arresti domiciliari, dei permessi premio, sui trasporti dei
detenuti e sul loro piantonamento in ospedale. E per farlo,
servono nuove assunzioni nel Corpo di Polizia Penitenziaria, La
sicurezza dei cittadini - conclude Capece - non puo' essere
oggetto di tagli e non puo' essere messa in condizione di
difficolta' se non si assumono gli Agenti di Polizia
Penitenziaria".(ANSA).
COM-GTT
01-LUG-17 10:10 NNNN
Ergastolano evaso: ha usato taxi fino a Genova

ZCZC0741/SXB
OTO64797_SXB_QBXB
R CRO S0B QBXB
Ergastolano evaso: ha usato taxi fino a Genova
In semiliberta' non si e' presentato al lavoro,proseguono ricerche
(ANSA) - TORINO, 1 LUG - Portano a Genova le tracce di
Giuseppe Mastini, alias Johnny lo Zingaro. L'ergastolano, negli
anni Ottanta vero e proprio terrore della Roma criminale, era in
semiliberta' dallo scorso agosto e da novembre si recava tutti i
giorni alla scuola della polizia penitenziaria di Cairo
Montenotte (Savona), dove svolgeva piccole mansioni. Ieri
mattina non si e' presentato al lavoro e da ieri sera e'
formalmente un evaso.
Le ricerche sono coordinate dalla polizia penitenziaria di
Fossano, dove stava scontando la sua pena, agli ordini del
comandante Eraclio Stefano Seda, e di concerto con le altre
forze dell'ordine. Secondo una prima ricostruzione, Johnny lo
Zingaro, alle spalle una lunga scia di sangue iniziata col primo
omicidio quando aveva appena undici anni, si sarebbe fatto
accompagnare da un taxi a Genova. Una volta nel capoluogo ligure
avrebbe fatto perdere le proprie tracce.(ANSA).
GTT
01-LUG-17 09:41 NNNN