Translate

giovedì 23 febbraio 2012

BLITZ VIGILI URBANI CON ARMI, SINDACO MODENESE APRE INDAGINE




BLITZ VIGILI URBANI CON ARMI, SINDACO MODENESE APRE INDAGINE
PER ARRESTO SPACCIATORE IN BOCCIODROMO; 'SOLO IN CASI ESTREMI'
(ANSA) - MODENA, 23 FEB - Il sindaco di Fiorano Modenese
Claudio Pistoni ha avviato un'indagine interna per ricostruire
le modalita' con cui la polizia municipale del distretto
ceramico sassolese, nei giorni scorsi, ha arrestato uno
spacciatore al bocciodromo della frazione di Spezzano.
''In seguito alla segnalazione di alcuni cittadini che hanno
descritto l'arresto come una scena da 'far-west' - si legge in
una nota del Comune di Fiorano - confermata da un'intervista al
comandante della polizia di municipale di Sassuolo Stefano Faso,
in cui si afferma che l'arresto e' avvenuto con un blitz 'armi
in pugno', e' volonta' dell'Amministrazione comunale
approfondire la dinamica dei fatti. L'utilizzo di armi in luoghi
pubblici, come il bocciodromo, le scuole, i supermercati dove
sono presenti altre persone, deve essere limitato soltanto a
casi estremi e l'arresto di un pregiudicato, quando non siano in
pericolo vite umane, deve avvenire senza spettacolarizzazione ed
evitando il coinvolgimento emotivo di cittadini terzi''.
''L'uso della nostra polizia urbana a supporto di attivita'
di polizia giudiziaria, doveroso quando indispensabile -
dichiara Pistoni - non deve sconfinare in una confusione di
ruoli. Per la sicurezza e la lotta contro la criminalita' ci
sono le forze dell'ordine e a Fiorano abbiamo un costante
rapporto e un collegamento proficuo con i carabinieri. La
polizia municipale - conclude il primo cittadino di Fiorano - ha
anche altri ruoli non meno importanti, come il presidio del
territorio, la vigilanza sui cantieri edili, sul commercio, sul
rispetto dei regolamenti comunali e la sicurezza sulle strade''.
(ANSA).

YC1-GIO
23-FEB-12 13:47 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento