Translate

giovedì 23 febbraio 2012

FIAT: LICENZIAMENTI MELFI; ACCOLTO RICORSO DELLA FIOM




FIAT: LICENZIAMENTI MELFI; ACCOLTO RICORSO DELLA FIOM ++
CORTE APPELLO ORDINA REINTEGRO TRE OPERAI
(ANSA) - POTENZA, 23 FEB - La Corte di appello di Potenza,
accogliendo il ricorso della Fiom, ha ordinato alla Fiat di
reintegrare nello stabilimento di Melfi (Potenza) i tre operai
(due dei quali delegati proprio della Fiom) licenziamenti
nell'estate del 2010 con l'accusa di aver bloccato un carrello
durante uno sciopero interno.(ANSA).

YR1-RES
23-FEB-12 15:16 NNNN
++ FIAT: LICENZIAMENTI MELFI; ACCOLTO RICORSO DELLA FIOM ++
CORTE APPELLO ORDINA REINTEGRO TRE OPERAI
(ANSA) - POTENZA, 23 FEB - La Corte di appello di Potenza,
accogliendo il ricorso della Fiom, ha ordinato alla Fiat di
reintegrare nello stabilimento di Melfi (Potenza) i tre operai
(due dei quali delegati proprio della Fiom) licenziamenti
nell'estate del 2010 con l'accusa di aver bloccato un carrello
durante uno sciopero interno.(ANSA).

YR1-RES
23-FEB-12 15:17 NNNN

FIAT: LICENZIAMENTI MELFI; ACCOLTO RICORSO DELLA FIOM (2)

(ANSA) - POTENZA, 23 FEB - Un mese dopo il licenziamento dei
tre operai, il giudice del lavoro giudico' antisindacale il
comportamento dell'azienda e ordino' il loro reintegro. Il 14
luglio 2011, pero', la sentenza fu ribaltata: un altro giudice
accolse il ricorso della Fiat e i tre operai - Giovanni
Barozzino, Antonio Lamorte e Marco Pignatelli - furono
licenziati. Oggi, subito dopo la sentenza, il legale della Fiom,
Franco Focareta, ha detto che il verdetto ''conferma
l'antisindacalita' del comportamento della Fiat''.(ANSA).

YR1-RES
23-FEB-12 15:24 NNNN
FIAT: LICENZIAMENTI MELFI; OPERAI, VOGLIAMO SOLO LAVORARE

(ANSA) - POTENZA, 23 FEB - ''Vogliamo solo tornare a
lavorare''. Cosi' i tre operai della Fiat di Melfi licenziati
hanno accolto la decisione della Corte d'Appello di Potenza che
obbliga l'azienda al reintegro.
Barozzino, Lamorte e Pignatelli hanno assistito alla lettura
della sentenza e subito dopo si sono commossi: fuori dall'aula,
sono stati accolti da un applauso dei loro colleghi. ''Vogliamo
solo tornare a lavorare'', hanno detto i tre, fra una telefonata
e l'altra a parenti e amici.
''Si e' ripristinata la giustizia nei luoghi di lavoro'', e'
stato il lapidario commento del segretario regionale della
Basilicata della Fiom-Cgil, Emanuele De Nicola. (ANSA).

YR1-RES
23-FEB-12 15:29 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento