Translate

lunedì 30 giugno 2014

Fuga dalla Spagna, popolazione in calo per il secondo anno

Fuga dalla Spagna, popolazione in calo per il secondo anno
Ad abbandonare il paese sono soprattutto i giovani
(ANSA) - MADRID, 30 GIU - La Spagna continua a perdere
popolazione, per il secondo anno consecutivo, a causa
dell'emigrazione e del ritorno di stranieri nei paesi d'origine.
Nel 2013 complessivamente 547.890 persone hanno lasciato il
paese, delle quali 79.306 di nazionalita' spagnola, secondo le
statistiche di migrazione pubblicate oggi dall'Istituto
nazionale di Statistica (Ine). L'istituto rileva una diminuzione
di 220.130 residenti nel 2013, con complessivi 46.707.760
abitanti alla fine dell'anno. Una diminuzione dovuta, fra
l'altro, al saldo migratorio negativo, con 256.849 persone che
hanno lasciato il paese in piu' degli arrivi, pari a oltre l'80%
in piu' di quelli registrati nel 2012.
Il saldo negativo e' dovuto a una caduta del 4,3% dell'
immigrazione, unita a un aumento del 22,7% dell'emigrazione. A
questo si aggiunge un saldo vegetativo - il rapporto fra nascite
e morti - pari a 36.719 persone in meno della popolazione nel
2013 rispetto all'anno precedente. La popolazione spagnola
continua, dunque a diminuire dal 2011, anno in cui ha registrato
il massimo storico dell'ultimo decennio, con 46.818.216
abitanti. La maggiore perdita, in termini assoluti, si registra
fra i giovani fra i 15 e i 39 anni, la cui popolazione lo scorso
anno e' diminuita del 3,1%, con 477.851 persone in meno.
(ANSA).

YK8
30-GIU-14 15:24 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento