Translate

lunedì 30 giugno 2014

MEDICINA: IEO IN LUTTO PER SIDERI, HA CAMBIATO STORIA TUMORI GINECOLOGICI = IL RICORDO DELL'IRCCS DI VERONESI, FU TRA I PRIMI A CAPIRE RUOLO PAPILLOMAVIRUS IN CANCRO UTERO




MEDICINA: IEO IN LUTTO PER SIDERI, HA CAMBIATO STORIA TUMORI GINECOLOGICI =
IL RICORDO DELL'IRCCS DI VERONESI, FU TRA I PRIMI A CAPIRE RUOLO
PAPILLOMAVIRUS IN CANCRO UTERO

Milano, 30 giu. (AdnKronos Salute) - L'Istituto europeo di
oncologia di Milano è in lutto per la scomparsa di Mario Sideri,
direttore dell'Unità di ginecologia preventiva e pioniere degli studi
sul Papillomavirus umano, morto sabato scorso all'età di 61 anni in
un'incidente stradale mentre era in moto su una statale nel
Piacentino. Con la sua tragica scomparsa "viene meno una figura di
riferimento internazionale, oltre che un medico molto amato per la sua
straordinaria intelligenza e umanità", è il ricordo dell'Irccs fondato
e diretto da Umberto Veronesi. "Sideri ha sviluppato in Ieo i principi
e le metodiche di prevenzione e anticipazione diagnostica dei tumori
ginecologici, impegnandosi anche nel creare una nuova cultura e
contribuendo di fatto a cambiare la storia clinica delle neoplasie del
mondo femminile".

Sideri, in particolare, "è stato fra i primi a capire che i
tumori del collo dell'utero sono causati dal virus Hpv, Human
Papilloma Virus, ed ha avuto un ruolo fondamentale nella diffusione
sia del test per identificare le donne a rischio (Hpv test), sia del
vaccino che rappresenta uno dei più importanti progressi nella lotta
al cancro degli ultimi anni. Insieme allo Ieo - conclude l'Istituto -
oggi è in lutto l'oncologia e la medicina italiana".

(Opa/Col/Adnkronos)
30-GIU-14 10:37

NNNN

Nessun commento:

Posta un commento