Translate

giovedì 10 agosto 2017

SARDEGNA: REGIONE, STOP A FURTI DI SABBIA DA SPIAGGE, CONTROLLI DEL CORPO FORESTALE =





SARDEGNA: REGIONE, STOP A FURTI DI SABBIA DA SPIAGGE, CONTROLLI DEL CORPO FORESTALE =
Cagliari, 10 ago. - (AdnKronos) - La Regione Sardegna, attraverso due
interventi coordinati, ha assicurata la certezza e l'efficienza
dell'applicazione del regime sanzionatorio contro l'illecito prelievo
di sabbia e ciottoli dalle spiagge e dalle scogliere, comportamento
estremamente dannoso per i litorali sarde. La prima soluzione è stata
individuata dal Consiglio Regionale. Con il recente Testo unico sul
Turismo, ha infatti definito come illecita non solo l'asportazione ma
anche la mera detenzione di sabbia, ciottoli o altri 'souvenir'
naturali senza autorizzazione o concessione. Sarà dunque molto più
semplice accertare la violazione all'interno dei porti e degli
aeroporti della Sardegna, perché non sarà più necessario verificare la
fase iniziale dell'illecito o comunque effettuare costosi accertamenti
di polizia amministrativa per individuare il luogo di precisa
provenienza della sabbia.  
La seconda soluzione è stata disposta dalla Giunta che ha chiarito che
l'irrogazione della sanzione per il possesso o l'asportazione di
sabbia viene svolta dal Corpo forestale. La delibera chiarisce
peraltro che i Comuni sono i soggetti competenti per irrogare le
sanzioni relative agli illeciti attinenti l'uso occasionale di
immobili e aree per campeggio, per le aree di sosta temporanea a fini
turistici, per il divieto di campeggio libero e danneggiamenti alla
segnaletica delle rete escursionistica della Sardegna.
(Coe/Adnkronos)
ISSN 2465 - 1222
10-AGO-17 18:18
NNNN