Translate

mercoledì 26 dicembre 2012

USA: IN CASA KILLER POMPIERI, TROVATE OSSA, FORSE DI SORELLA

USA: IN CASA KILLER POMPIERI, TROVATE OSSA, FORSE DI SORELLA
SUOI APPUNTI ANNUNCIAVANO: FARO'CIO' CHE FACCIO MEGLIO, UCCIDERE
(ANSA) - ROMA, 25 DIC - Nella casa incendiata di William
Spengler, il killer di Webster, Stato di New York (USA), che
ieri ha ucciso due pompieri prima di suicidarsi, sono stati
trovati resti di ossa umane e un testamento, in cui annunciava i
suoi propositi criminali. Lo ha reso noto la polizia locale,
citata dalla BBC. Le ossa - secondo gli inquirenti- potrebbero
appartenere alla sorella, che e' scomparsa.
Spengler, che aveva gia' scontato 17 anni di carcere per aver
ucciso la nonna, aveva attirato i due pompieri, dando di
proposito fuoco alla sua abitazione. Poi li aveva uccisi a
fucilate, prima di togliersi la vita. Negli appunti ritrovati
dalla polizia, il killer annunciava di voler attuare cio' che
sapeva fare meglio: ''uccidere la gente''. (ANSA).

PIN
26-DIC-12 00:05 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento