Translate

lunedì 24 dicembre 2012

USA: POMPIERI UCCISI; KILLER S'E' UCCISO





USA: POMPIERI UCCISI; KILLER S'E' UCCISO
(V. USA: SPARANO SU POMPIERI, 2 MORTI…DELLE 16,42)
(ANSA) - WASHINGTON, 24 DIC - Erano tutti volontari i
quattro vigili del fuoco che sono stati colpiti dai colpi di
un'arma da fuoco, dopo essere stati chiamati a spegnere un
incendio. E l'autore del delitto s'e' suicidato, dopo avere
provocato la morte di due pompieri. Sono gli ultimi dettagli
forniti dalla Polizia di Webster, il piccolo centro alla
periferia di Rochester, nello stato di New York.
Era poco prima dell'alba, quando la squadra dei 4 pompieri
ha ricevuto una chiamata di soccorso. Una volta arrivati presso
la casa in fiamme, sono caduti in una sorta di imboscata,
finendo sotto il tiro di un killer. Subito dopo e' giunta la
Polizia che ha organizzato l'evacuazione di tutta la zona e ha
dato la caccia al folle. Dopo un breve scontro a fuoco,
riferiscono gli agenti, l'uomo si sarebbe tolto la vita. I
caduti sono ambedue agenti di polizia, che come capita spesso
nei piccoli centri, svolgevano anche il ruolo di soccorritori.
Il primo si chiamava Michael Chiapperini, 43 anni, ed era
addetto all'ufficio stampa del Commissariato, il secondo Tomasz
Kaczowka, un centralinista del 911, il numero che in America e'
usato al posto del nostro 113. I due feriti, in condizioni
gravi, sono Joseph Hofsetter e Theodore Scardino.
Webster, una zona abitata dalla middle class, per la seconda
volta nel giro di un mese e' teatro di fatti di violenza: lo
scorso 7 dicembre un ragazzo di 15 anni ha incendiato casa sua,
provocando la morte di suo padre e dei suoi due fratelli di 16 e
12 anni. La madre e una sorella di 13 scapparono ferite. (ANSA)

CAP
24-DIC-12 19:50 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento