Translate

martedì 11 agosto 2015

Rosetta, la cometa sta per 'incontrare' il Sole


Rosetta, la cometa sta per 'incontrare' il Sole
Raggiunger… la minima distanza il 13 agosto
(ANSA) - ROMA, 11 AGO - La cometa di Rosetta,
67P/Churyumov-Gerasimenko, sta per raggiungere la minima
distanza dal Sole: l'incontro Š previsto il 13 agosto alle 4,03
ora italiana, quando passer… a 185 milioni chilometri dalla
nostra stella. Ci vorranno altri sei anni e mezzo perch‚ la
cometa arrivi di nuovo cos vicino al Sole. L'avvicinamento alla
nostra stella sta rendendo sempre pi— attiva la cometa e per
questo la sonda Rosetta dell'Agenzia Spaziale Europea (Esa) Š
stata spostata alla distanza di sicurezza di 300 chilometri. Le
particelle di polvere che vengono costantemente scagliate nello
spazio potrebbero infatti disturbare i sensori di orientamento e
quindi la navigazione della sonda.
Non dovrebbe correre rischi invece il lander Philae, nato
grazie alla collaborazione tra le agenzie spaziali di Germania
(Dlr), Italia (Asi) e Francia (Cnes) e atterrato sulla cometa il
12 novembre 2014. Anche se sulla cometa le temperature
sfioreranno gli 80 gradi, nel suo 'nascondiglio' che Š stato
chiamato Abydos, Philae Š in ombra e al fresco. ''Il lander e i
suoi strumenti sono in grado di sopportare temperature di almeno
50 gradi centigradi'', dice Koen Geurts, della Dlr. ''E la
temperatura nel sito di Abydos - osserva - non sar… sicuramente
pi— alta di questa''. Sar… invece difficile stabilire contatti
con Philae a causa della distanza con Rosetta. ''La sonda -
spiega Geurts - Š una sorta di stazione di rilancio per i
segnali di Philae, e anche se sta volando su regioni della
cometa in cui la comunicazione con Philae sarebbe possibile,
tuttavia, la grande distanza potrebbe complicarle''.
L'ultimo contatto tra Philae e il centro di controllo a Colonia
c'Š stato il 9 luglio 2015.
Con l'avvicinamento al Sole la cometa sta perdendo 100
chilogrammi di massa al secondo a causa del riscaldamento e
dell'evaporazione del ghiaccio. Il 29 luglio scorso, lo
strumento Osiris ha fotografato l'esplosione pi— potente, da una
distanza di 186 chilometri. Le immagini riprese a intervalli di
18 minuti, mostrano un getto di gas, in cui il materiale della
cometa viene scagliato nello spazio a velocit… elevate.(ANSA).

Y75-VC
11-AGO-15 16:23 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento