Translate

venerdì 16 dicembre 2016

GOVERNO. M5S: FEDELI MENTE ANCHE SUL DIPLOMA, DIMISSIONI INEVITABILI





GOVERNO. M5S: FEDELI MENTE ANCHE SUL DIPLOMA, DIMISSIONI INEVITABILI
(DIRE) Roma, 16 dic. - "A seguito dei fatti emersi, non
invochiamo le dimissioni di Valeria Fedeli, che sono inevitabili,
ma attendiamo direttamente di sapere chi sara' il nuovo titolare
del Miur. Il passo indietro e' un atto non rinviabile: Fedeli era
gia' scivolata sul caso del diploma di laurea e ora sappiamo che
non si trattava di un inciampo o una distrazione. Oltre a non
essere in possesso della laurea, Fedeli non ha neppure svolto
l'esame di maturita'. Certamente i titoli di studio non sono
tutto nella vita ma qui siamo di fronte a un ministro, il
titolare dell'Istruzione, che ha mentito sul titolo di studio. Il
Miur e il comparto istruzione non meritano anche questa
umiliazione". Cosi' i parlamentari del MoVimento 5 Stelle.
(Com/Rai/ Dire)
09:44 16-12-16
NNNN
GOVERNO, M5S: DIMISSIONI FEDELI INEVITABILI
9CO735351 4 POL ITA R01
GOVERNO, M5S: DIMISSIONI FEDELI INEVITABILI
(9Colonne) Roma, 16 dic - "A seguito dei fatti emersi, non invochiamo le dimissioni di Valeria Fedeli, che sono inevitabili, ma attendiamo direttamente di sapere chi sarà il nuovo titolare del Miur. Il passo indietro è un atto non rinviabile: Fedeli era già scivolata sul caso del diploma di laurea e ora sappiamo che non si trattava di un inciampo o una distrazione. Oltre a non essere in possesso della laurea, Fedeli non ha neppure svolto l'esame di maturità (secondo l'ex deputato Pd Mario Adinolfi, Fedeli ha la qualifica di maestra d'asilo ottenuta cion tre anni di scuola magistrale, ndr). Certamente i titoli di studio non sono tutto nella vita ma qui siamo di fronte a un ministro, il titolare dell'Istruzione, che ha mentito sul titolo di studio. Il Miur e il comparto istruzione non meritano anche questa umiliazione". Così i parlamentari del Movimento 5 Stelle.
(PO / red)
160953 DIC 16    
R. STAMPA / GOVERNO, FEDELI: FORSE UNA LEGGEREZZA, MA TROPPA AGGRESSIVITA'
9CO734971 4 POL ITA R01
R. STAMPA / GOVERNO, FEDELI: FORSE UNA LEGGEREZZA, MA TROPPA AGGRESSIVITA'
(9Colonne) Roma, 15 dic - "Posso aver commesso una leggerezza, ma finire sotto accusa in questo modo davvero non me lo sarei mai aspettato", "se volevo mentire o truffare non avrei mai messo nel mio curriculum diploma di laurea, ma avrei scritto laurea e basta". Così Valeria Fedeli, neoministro all'Istruzione, in un colloquio con il Corriere della Sera, sulla polemica montata in merito al diploma in assistente sociale. E spiega che gli attacchi bruciano "soprattutto per una come me che ha sempre fatto la sindacalista e non ha mai sfruttato nulla. Lo voglio ripetere in maniera chiara: questo titolo non l'ho mai usato, non mi è mai servito. Nel 1987 c'è stata la possibilità di farlo equiparare, ma io già facevo la sindacalista, avevo preso una strada completamente diversa". E aggiunge: "Io vivevo a Milano e facevo la maestra d'asilo. Poi ho frequentato la Unsas, scuola laica per diventare assistente sociale, ma è un mestiere che non ho mai fatto. Sono andata a lavorare al Comune di Milano entrando al 7 livello e andando via allo stesso livello. Io sono sempre stata sindacalista. E non ho mai avuto alcun beneficio da quel pezzo di carta. Capisco e comprendo tutto, ma sono veramente sconcertata da tanta aggressività" e "guarda caso sono stati quelli del Family day a tirare fuori questa storia. Loro mi detestano per essermi schierata contro, per aver difeso la teoria del gender ed evidentemente non possono accettare che mi occupi di scuola. Eppure per me parla la mia storia politica, io sono sempre stata seria e coerente nell'affrontare i problemi. E lo farò anche adesso, senza farmi intimidire".
(PO / red)
150921 DIC 16
Fedeli, diploma laurea leggerezza ma troppa aggressivita'

ZCZC0554/SXA
XCI19101_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB
==Fedeli, diploma laurea leggerezza ma troppa aggressivita'
Fiducia di Gentiloni. Lasciare?Non scherziamo,sono persona seria
(ANSA) - ROMA, 15 DIC - "Posso aver commesso una leggerezza,
ma finire sotto accusa in questo modo davvero non me lo sarei
mai aspettato", "comprendo tutto, ma sono veramente sconcertata
da tanta aggressivita'". Cosi' la ministra dell'Istruzione,
Valeria Fedeli, in un colloquio con il Corriere della Sera,
interviene dopo le polemiche sul suo curriculum.
Lasciare? "Scherziamo? - reagisce Fedeli -. Io sono una
persona seria. Se volevo mentire o truffare non avrei mai messo
nel mio curriculum diploma di laurea, ma avrei scritto laurea e
basta".
Fedeli spiega che Gentiloni le ha espresso "piena fiducia",
ma gli attacchi bruciano "soprattutto per una come me che ha
sempre fatto la sindacalista e non ha mai sfruttato nulla. Lo
voglio ripetere in maniera chiara: questo titolo non l'ho mai
usato, non mi e' mai servito. Nel 1987 c'e' stata la possibilita'
di farlo equiparare, ma io gia' facevo la sindacalista, avevo
preso una strada completamente diversa".
"Spero - conclude - di potermi occupare della scuola, dei
problemi veri. Di questo voglio parlare, degli studenti, degli
insegnanti, di quello che si deve fare per far funzionare la
pubblica istruzione".(ANSA).
Y12-GN
15-DIC-16 08:13 NNNN
Governo: Lega, Fedeli all'istruzione insulto. Si dimetta

ZCZC1816/SXA
XPP20543_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB
Governo: Lega, Fedeli all'istruzione insulto. Si dimetta
(ANSA) - ROMA, 15 DIC - "Valeria Fedeli ministro
all'istruzione senza meriti ne' competenze e' un insulto. Affidare
il dicastero all'istruzione a una che ha mentito sul suo titolo
di studio e' il simbolo di un governo fallito ancora prima di
partire. Per rispetto degli insegnanti precari, dell'esercito di
laureati che si accontenta di un lavoro qualsiasi, di quelli che
per garantirsi un futuro dignitoso sono costretti a espatriare
la Fedeli si dimetta. La dignita' dei nostri ragazzi non puo'
essere calpestata per meri equilibri politici". Cosi' Gian Marco
Centinaio capogruppo della Lega Nord al Senato.(ANSA).
PDA
15-DIC-16 11:29 NNNN
SCUOLA. CENTEMERO (FI): FEDELI ORA CI ASPETTIAMO I FATTI
SCUOLA. CENTEMERO (FI): FEDELI ORA CI ASPETTIAMO I FATTI
(DIRE) Roma, 15 dic. - "Al di la' di cio' che e' accaduto sul
titolo di studio della ministra Valeria Fedeli, mi auguro che le
polemiche lascino spazio ai contenuti e ad un confronto serio sul
mondo dell'istruzione. E' in questo campo, infatti, che la
ministra Fedeli andra' valutata". Lo dichiara la deputata Elena
Centemero, responsabile nazionale scuola e universita' di Forza
Italia. "Valuteremo il modo in cui la ministra sapra' rapportarsi
con chi vive ogni giorno la scuola, dai dirigenti agli
insegnanti, fino alle famiglie e gli studenti che devono essere
al centro del nostro sistema educativo. Il lascito dal precedente
governo non e' dei piu' felici: la 'Buona Scuola' ha bisogno di
correttivi importanti che Forza Italia ha piu' volte presentato e
invocato, avanzando proposte concrete, a partire dal grande
problema della mobilita' che ha enormemente danneggiato le
nostre studentesse e i nostri studenti. E' su questo, e con
urgenza, che bisogna concentrare l'attenzione", conclude.
(Com/Rai/ Dire)
12:18 15-12-16

NNNN