Translate

venerdì 12 maggio 2017

Trump: Nyt, aveva chiesto a Comey fedelta'. Lui aveva obiettato =


Trump: Nyt, aveva chiesto a Comey fedelta'. Lui aveva obiettato =

(AGI) - Washington, 12 mag. - Una settimana dopo il giuramento da
presidente, avvenuto lo scorso 20 gennaio, Donald Trump ha convocato
per una cena a due James Comey, l'allora direttore dell' Fbi appena
licenziato, per chiedergli se poteva promettergli fedelta'. Lo
sostiene il New York Times, citando due persone alle quali l'ex capo
del Bureau ha riferito dell'incontro. "E la conversazione, quella
sera di gennaio, fu quello che ora Comey considera l'avvisaglia della
sua cacciata, questa settimana, come capo dell'Fbi", scrive il
quotidiano Usa. "Comey si rifiuto' di impegnarsi. Disse tuttavia a
Trump...che sarebbe sempre stato onesto con lui ma non 'affidabile'"
in senso politico, riporta il Nyt. (AGI)
Ril (Segue)
120701 MAG 17
NNNN
Trump: Nyt, aveva chiesto a Comey fedelta'. Lui aveva obiettato (2) =
(AGI) - Washington, 12 mag. - In un'intervista rilasciata ieri alla
Nbc, anche Trump ha raccontato di una cena con Comey. Nella versione
del presidente sarebbe pero' stato Comey a chiedere l'incontro
perche' voleva essere confermato alla guida dell'Fbi. Trump, sempre
stando al suo racconto, gli avrebbe domandato se era sotto inchiesta
per il suoi presunti legami con la Russia e Comey gli avrebbe detto
di no. Nessun accenno dunque alla richiesta di fedelta'. Sebbene non
sia dato di sapere con certezza se i due si riferissero alla stessa
occasione, sembra che abbiano cenato insieme una sola volta. Nel
racconto di Comey, la domanda di fedelta' sarebbe stata pressante e
formulata in forme diverse. Alla richiesta di "lealta' onesta", l'ex
capo del Bureau avrebbe detto si "quella la avrai". Il presidente non
ha mai nascosto di considerare una priorita' qualla di circondarsi di
persone a lui fedeli. Ma il mandato dell'Fbi non e' di natura
politica: e' il piu' importante organo di polizia giudiziaria in
America. (AGI)
Ril
120701 MAG 17
NNNN