Translate

sabato 21 gennaio 2017

USA: MARCIA DONNE, DA SCARLETT JOHANSSON A FIGLIA MALCOM X E ANGELA DAVIS =



USA: MARCIA DONNE, DA SCARLETT JOHANSSON A FIGLIA MALCOM X E ANGELA DAVIS =
lunghissima lista artisti che hanno sottoscritto manifesto
"Unity Principles", diritti donne sono diritti umani
Washington, 21 gen. (AdnKronos) - Sulla base delle prenotazioni di
alberghi e dei parcheggi per autobus, le autorità locali prevedono la
partecipazione di 500mila persone, molto più delle 200mila previste
dagli organizzatori. Si citano anche le lunghe code che si sono
formate già questa mattina presto alla stazione di Baltimora e le foto
dei vagoni della metropolitana di Washington pieni.
Alla Marcia delle donne che a Washington inizierà alle dieci di questa
mattina (le 16 in Italia) su Indipendence Avenue interverranno decine
di attivisti per i diritti civili e personalità dello spettacolo prima
dell'inizio della marcia vera e propria, alle 13,15, solo una delle
600 "marce sorelle" organizzate nel resto del paese e in tutto il
mondo per promuovere l'uguaglianza delle donne e difendere altri
gruppi marginalizzati, una iniziativa innescata dall'elezione di
Donald Trump che non si è sottratto in passato a commenti sessisti.
Previsto da molti lo spettacolo del Mall più affollato per la marcia
delle donne di oggi che non, ieri, per l'insediamento del nuovo
presidente.
"Crediamo che i diritti delle donne siano diritti umani e che i
diritti umani siano diritti delle donne. Dobbiamo creare una società
in cui le donne, incluse le donne nere, le indigene, le donne
indigenti, le donne immigrate, le donne disabili, le donne musulmane,
le donne lesbiche, queer e tran, siano libere e in grado di accudire e
nutrire le loro famiglie, in qualunque modo siano formate, in ambienti
sicuri e sani libere da impedimenti strutturali", si legge nel
manifesto della marcia. (segue)
(Ses/AdnKronos)
ISSN 2465 - 1222
21-GEN-17 16:22
USA: MARCIA DONNE, DA SCARLETT JOHANSSON A FIGLIA MALCOM X E ANGELA DAVIS (2) =
USA: MARCIA DONNE, DA SCARLETT JOHANSSON A FIGLIA MALCOM X E ANGELA DAVIS (2) =
(AdnKronos) - La prima a intervenire a Washington è quindi Cecile
Richards, presidente della federazione americana delle organizzazioni
Planned Parenthood. In seguito, fra gli altri, parlerà Ilyasah
Shabazz, figlia di Malcom X, Maryum Ali, la figlia di Muhammad Ali,
Rgea Suh, presidente del Natural Resources Defence Council, Sophie
Cruz, una attivista per i diritti dei migranti, la storica attivista e
ora professore emerita all'Università della California a Santa Cruz
Angela Davis, la scrittrice femminista Gloria Steinem, l'attore Ashley
Judd e l'attrice Scarlett Johansson, la direttrice di Elle Melissa
Harris-Perry, il regista e attivista Michael Moore.
E poi Sybrina Fulton, la madre di Trayvon Martin, il ragazzo nero
ucciso dalla polizia nel febbraio del 2012, caso che ha innescato le
prime proteste massicce del movimento che sarebbe diventato "Black
Lives Matter", ma anche Maria Hamilton, Gwen Carr e Lucia McBath
rispettivamente mamme di Dontre Hamilton, Eric CGarner e Jordan Davis,
altre tre vittime della polizia, la sindaca di Washington, Muriel
Bowser.
Ma l'elenco degli artisti che hanno sottoscritto il manifesto della
Marcia delle donne è lunghissimo e include Cher, Julianne Moore, Lena
Dunham, Angelique Kidjo e Robert De Niro.
(Ses/AdnKronos)
ISSN 2465 - 1222
21-GEN-17 16:22
NNNN