Translate

lunedì 10 aprile 2017

Gb: Londra si ferma per funerali agente ucciso a Westminster



Gb: Londra si ferma per funerali agente ucciso a Westminster


ZCZC6615/SXB
OLN25623_SXB_QBXB
R EST S0B QBXB
Gb: Londra si ferma per funerali agente ucciso a Westminster
Cerimonia solenne in capitale. Primo giorno per nuova comandante
(ANSA) - LONDRA, 10 APR - Oltre cinquemila agenti di polizia
da tutto il Regno Unito con l'uniforme da cerimonia hanno reso
omaggio nel centro di Londra transennato e 'blindato' al loro
collega di Scotland Yard, Keith Palmer, morto mentre cercava il
22 marzo di fermare l'assalto di Khalid Masood al palazzo di
Westminster. L'eroe di quella giornata tragica per la capitale
britannica e' stato celebrato oggi con una parata solenne, dalla
sede del Parlamento fino alla Southwark Cathedral, concessa solo
alle grandi personalita'. Dietro le divise scure dei 'bobbies' si
sono schierate centinaia di persone, turisti e londinesi, che
hanno salutato commossi il passaggio del feretro e il lungo
corteo mentre procedeva silenzioso verso il luogo della funzione
religiosa.
Per le lanterne blu della Met Police e' quindi uno dei giorni
piu' tristi. "L'agente Keith Palmer ha sacrificato la sua vita
per ognuno di noi quando ha affrontato Masood", ha detto in
chiesa il reverendo Jonathan Osborne, cappellano della polizia
di Londra, ricordando il coraggio di Palmer disarmato di fronte
all'attentatore con due coltelli in mano. E questo giorno
rimarra' impresso anche nella mente di Cressida Dick, la prima
comandante donna di Scotland Yard, che proprio oggi assume
l'incarico piu' difficile della sua carriera. "Keith e' morto
facendo il suo dovere ed e' successo come in quei momenti in cui
l'orologio si ferma", ha detto, emozionata, la nuova
'commissioner'. Tutte le autorita' del Regno hanno cercato di
offrire i massimi onori per l'agente ucciso in servizio. La
camera ardente e' stata allestita all'interno della cappella di
St Mary Undercroft a Westminster, di solito riservata ai
parlamentari e ai capi di governo: e' stata la regina Elisabetta
a dare il suo assenso affinche' anche l'agente ricevesse questo
onore. Il 48enne Palmer, sposato e con una figlia di cinque
anni, serviva la Met Police da quindici anni. In tanti hanno
chiesto per lui onorificenze e targhe per ricordarlo. (ANSA)
Z08
10-APR-17 18:23 NNNN