Translate

giovedì 18 gennaio 2018

Influenza: vaccino cambia 'abito', spray e da virus mutante


GIOVEDÌ 18 GENNAIO 2018 13.01.22

Influenza: vaccino cambia 'abito', spray e da virus mutante

ZCZC3648/SX4 XSP70680_SX4_QBKN U CRO S04 QBKN Influenza: vaccino cambia 'abito', spray e da virus mutante (EMBARGO ALLE 20) Bene primi test su animali, vicini sull'uomo (EMBARGO ALLE 20,00) (ANSA) - ROMA, 18 GEN - Il vaccino contro l'influenza si prepara a cambiare 'abito', in una versione completamente nuova perche' basata su un virus mutante, particolarmente vulnerabile agli attacchi del sistema immunitario. Si somministra con uno spray nasale e i risultati positivi ottenuti negli animali lasciano pensare che il vaccino potrebbe essere efficace contro piu' ceppi dei virus dell'influenza. In dirittura d'arrivo i test sull'uomo. Pubblicato sulla rivista Science, il risultato e' stato ottenuto dal gruppo dell'universita' della California a Los Angeles guidato da Ren Sun. La ricerca potrebbe aprire la strada a quello che da molti anni e' considerato il Sacro Graal della ricerca in questo campo, ossia "un vaccino universale contro l'influenza, che dovrebbe ovviare al bisogno di un vaccino annuale, fornendo una protezione che duri nel tempo", hanno rilevato in un commento su Science, John Teijaro e Dennis Burton, dell'americano The Scripps Research Institute. (ANSA). Y75-BG 18-GEN-18 13:00 NNNN
GIOVEDÌ 18 GENNAIO 2018 13.45.56

Influenza: vaccino cambia 'abito', spray e da virus mutante (2)

ZCZC4459/SX4 XSP71338_SX4_QBKN R CRO S04 QBKN Influenza: vaccino cambia 'abito', spray e da virus mutante (2) (EMBARGO ALLE 20,00) (EMBARGO ALLE 20,00) (ANSA) - ROMA, 18 GEN - Il segreto del virus mutante e' la sua grandissima sensibilita' agli attacchi del sistema immunitario: il virus e' stato cioe' modificato in modo da disattivare i meccanismi che in condizioni normali utilizza per neutralizzare le difesa dell'organismo. "Disabilitando questa funzione, il virus si indebolisce", ha detto Yushen Du, primo autore dello studio. Cosi' disarmato, viene facilmente aggredito dal sistema immunitario. Quest'ultimo chiama a raccolta le sue forze per combatterlo e produce indisturbato le proteine che il sistema immunitario schiera in prima linea contro il virus. In linea di massima, questa tecnica potrebbe valere per i tanti ceppi dei virus influenzali ogni anno in circolazione ed e' proprio questo aspetto a suggerire ai ricercatori che potrebbe finalmente essersi aperta la strada verso un vaccino universale. Altrettanto rivoluzionaria la modalita' di somministrazione per mezzo di uno spray nasale: questo promette un vaccino piu' 'facile' e che non richiede un'iniezione. (ANSA). Y75-BG 18-GEN-18 13:45 NNNN