Translate

sabato 23 agosto 2014

ROMA: CHOC AL S.EUGENIO, SCAMBIATE LE SALME =


ROMA: CHOC AL S.EUGENIO, SCAMBIATE LE SALME =

Roma, 23 ago.- (Adnkronos) - È choc al S.Eugenio di Roma, dove,
a quanto riporta 'Il Messaggero', per uno scambio di salme, due donne
morte nello stesso ospedale, stavano per essere sepolte una al posto
dell'altra. L''incidente' il 19 agosto: la bara di Annunziata
Musolino, morta due giorni prima nel reparto di Medicina 1, sta per
essere sigillata nella camera mortuaria dell'ospedale quando la figlia
decide di darle l'ultimo saluto e si accorge che, vestita con gli
abiti di sua madre, c'è un'altra defunta.

La figlia decide di rivolgersi al responsabile delle vestizioni
per avere spiegazioni. "L'uomo - racconta Silvia al Messaggero -
sostiene che quella è nostra madre, come se non la conoscessimo, dice
che ci siamo sbagliate, che i morti cambiano. Mi sembra di vivere un
incubo. I toni si alzano. Di fronte alla nostre proteste sempre lo
stesso signore ci mostra i feretri nelle stanze circostanti. Sono
tutte piene, tranne una. Mia madre non c'è. Secondo l'uomo quella è la
riprova che nostra mamma è effettivamente la signora che si trova in
quella bara".

Nel frattempo nella camera mortuaria viene portata una salma. Ed
ecco la scoperta: "Mamma Annunziata è in una bara con gli abiti di
un'altra signora". "Una vergogna" ripetono i familiari, che ora
chiedono all'ospedale "un risarcimento per i danni morali". Mentre
dalla direzione sanitaria del Sant'Eugenio assicurano che "verrà fatta
piena luce sull'accaduto". Ora bisognerà stabilire se il responsabile
è un dipendente dell'azienda sanitaria o un impiegato delle agenzie
funebri che operano all'interno.

(Rre/Col/Adnkronos)
23-AGO-14 08:38

Nessun commento:

Posta un commento