Translate

sabato 24 dicembre 2016

Berlino: presidente giovani musulmani, fiera di poliziotti



Berlino: presidente giovani musulmani, fiera di poliziotti

ZCZC1105/SXA
XUC08887_SXA_QBXB
R POL S0A QBXB
==Berlino: presidente giovani musulmani, fiera di poliziotti
Nadia Bouzekri, 'Uccidere in nome di Allah e' una bestemmia'
(ANSA) - ROMA, 24 DIC - "Uccidere in nome di Allah e' una
bestemmia scellerata. Sono fiera delle forze dell'ordine della
mia citta' natale: hanno fermato un criminale". Lo dice a
Repubblica Nadia Bouzekri, nata a Sesto San Giovanni da genitori
marocchini, prima donna presidente dei Giovani musulmani
d'Italia.
Uccidere e morire in nome di Allah "e' da pazzi criminali",
dice. "Dio ti chiama all'amore e non alla violenza. Uccidere in
nome di Allah significa bestemmiare". "Giovedi' ero a Sesto, dove
vivono ancora papa' e mamma. Mi sembra assurdo che un pericoloso
criminale possa attraversare mezza Europa senza essere fermato.
Il mio pensiero va alla polizia della mia citta': sono fiera di
loro. Con il loro lavoro ci aiutano a vivere piu' sicuri". "Posso
dire che la comunita' di Sesto e' aperta e collabora con le forze
dell'ordine ed e' sempre pronta a denunciare gli imam che
inneggiano alla violenza". "Noi puntiamo molto sull'educazione
dei ragazzi, affinche' maturino come fedeli e cittadini
consapevoli. Il rischio cresce tra i giovani emarginati e
problematici, che si fanno travolgere dall'ideologia
dell'estremismo". Le zone d'ombra, aggiunge, sono "su internet e
sui social media. Li' si propagandano le idee piu' pericolose. Noi
da tempo isoliamo i personaggi piu' ambigui e li denunciamo alle
autorita'. Continueremo a farlo".(ANSA).
Y14-LOG
24-DIC-16 12:11 NNNN