Translate

martedì 28 marzo 2017

Tap: Emiliano,Regione Puglia impugna nota ministero Ambiente


Tap:Emiliano, Regione Puglia impugna nota ministero Ambiente


ZCZC5182/SXA
OBA65500_SXA_QBXB
U CRO S0A QBXB
Tap:Emiliano, Regione Puglia impugna nota ministero Ambiente
(ANSA) - BARI, 28 MAR - La Regione Puglia ha deciso di
impugnare davanti al Tar la nota di ieri del Ministero
dell'Ambiente con la quale "autorizza" Tap ad effettuare le
attivita' preparatorie alla effettiva fase di inizio dei lavori
dell'approdo del gasdotto a Melendugno (Lecce). Lo rende noto il
presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.
"Ieri purtroppo - scrive Emiliano - abbiamo dovuto incassare
una pesante sconfitta giudiziaria da parte del Consiglio di
Stato. Pende ancora davanti alla Corte Costituzionale il ricorso
per conflitto di attribuzione proposto dalla Regione Puglia nei
confronti del Governo per non aver dato neanche una risposta
alla Regione sulla richiesta di revoca dell'autorizzazione
unica, cioe' per non averla coinvolta sin dal momento della
presentazione del progetto da parte di Tap".(SEGUE).
AME
28-MAR-17 15:51 NNNN
Tap: Emiliano,Regione Puglia impugna nota ministero Ambiente (2)

ZCZC5239/SXA
OBA65559_SXA_QBXB
R CRO S0A QBXB
Tap: Emiliano,Regione Puglia impugna nota ministero Ambiente (2)
(ANSA) - BARI, 28 MAR - "Io personalmente in Commissione
parlamentare antimafia - aggiunge Emiliano - ho spiegato
l'incongruita' dell'approdo del Tap tanto a sud da costringere
alla costruzione di un gasdotto terrestre di 55 km per la
riconnessione alla dorsale Snam, che dovra' essere realizzato a
carico della tariffa gas dei cittadini italiani, pur essendo al
servizio di un'opera privata sia pure di interesse pubblico. Ho
specificato inoltre che in quell'area l'inutile tratto
aggiuntivo del gasdotto terrestre avrebbe costretto allo
spostamento di migliaia di alberi di ulivo. Ma tutto questo
purtroppo sino ad oggi non e' servito a nulla".
"In attesa della pronuncia della Corte Costituzionale, che
ove accogliesse le nostre richieste ci consentirebbe di
ridiscutere l'approdo Tap, - continua Emiliano - abbiamo deciso
di impugnare la nota del Ministero dell'Ambiente del 27 marzo
2017. La suddetta nota "autorizza" Tap ad effettuare le attivita'
preparatorie alla effettiva fase di inizio dei lavori". "La
Regione Puglia - prosegue il governatore della Puglia - si
riserva ogni ulteriore eventuale iniziativa giudiziaria
finalizzata alla modifica del punto di approdo".
"Aggiungo infine - precisa Emiliano - che una ulteriore
battaglia si sta svolgendo a livello nazionale in sede di Via
per l'esame del progetto di microtunnel. In quella sede
vigileremo con grande determinazione per ottenere lo spostamento
dell'approdo nell'area del comune di Squinzano da noi indicata.
Ho istituito con il sindaco di Melendugno e gli altri sindaci
interessati alla vicenda un tavolo tecnico politico permanente
che ci consenta di condurre insieme questa battaglia al meglio
delle nostre possibilita'". (ANSA).
AME
28-MAR-17 15:53 NNNN