Translate

mercoledì 9 agosto 2017

Inps: da settembre polo visite fiscali,c'e' Bankitalia no polizia


Inps: da settembre polo visite fiscali,c'e' Bankitalia no polizia =

(AGI) - Roma, 9 ago. - Partira' il primo settembre, come
previsto, il "Polo unico per le visite fiscali". L'Inps avra'
competenza esclusiva ad effettuare le visite mediche di
controllo sia su richiesta delle Pubbliche amministrazioni, in
qualita' di datori di lavoro, sia d'ufficio.
Secondo quanto spiega l'Istituto, la platea di riferimento
per gli accertamenti medico fiscali sono i dipendenti pubblici,
compresi quelli delle autorita' indipendenti come la Consob e
la Banca d'Italia, nonche' il personale delle universita' non
statali legalmente riconosciute. Nell'elenco delle categorie, i
dipendenti di tutte le amministrazioni dello Stato, anche
quelle autonome. Una lista che va dagli enti locali alla
scuola, dalla sanita' a prefetti, diplomatici, magistrati e
docenti universitari.
Restano invece esclusi il personale delle Forze armate,
della Polizia, dei Carabinieri e Guardia di Finanza, insieme ai
Vigili del fuoco. E fuori dall'elenco figurano anche i
dipendenti di enti pubblici economici, enti morali e aziende
speciali. (AGI)
Ing
091745 AGO 17
NNNN 

Inps: da settembre polo visite fiscali,c'e' Bankitalia no polizia (2)=

(AGI) - Roma, 9 ago. - L'Inps precisa che la richiesta di
visita potra' essere effettuata, da parte delle amminsitraizoni
pubbliche, tramite il portale. L'Inps disporra' un numero
prestabilito di visite d'ufficio: in caso di assenza del
lavoratore al domicilio a seguito di visita disposta d'ufficio,
scattera' l'invito a visita ambulatoriale (come avviene per i
lavoratori del settore privato). Il dipendente pubblico e'
tenuto, se dovesse assentarsi da casa (ad esempio per una
visita specialistica), ad avvisare unicamente la propria
amministrazione, la quale successivamente avvisera' l'Inps.
L'Istituto non effettuera' accertamenti domiciliari medico
legali richiesti dai datori di lavoro per i casi di infortunio
sul lavoro e malattia professionale.
Il budget complessivo stanziato per il Polo unico (valido
complessivamente per le visite datoriali e d'ufficio) e' pari a
17 milioni di euro per il 2017 (a decorrere dal primo
settembre). Qualora dovesse verificarsi un esaurimento del
budget disponibile per le visite, l'applicativo restituira'
l'informazione alla Pa richiedente, bloccandone la richiesta.
(AGI)
Ing
091759 AGO 17
NNNN