Translate

giovedì 2 febbraio 2012

LAVORO. SPI-CGIL: GOVERNI CONTRO I GIOVANI, CHE MONOTONIA!




LAVORO. SPI-CGIL: GOVERNI CONTRO I GIOVANI, CHE MONOTONIA!
COME LA DISOCCUPAZIONE, IL PRECARIATO E I BASSI SALARI...

(DIRE) Roma, 2 feb. - Un elenco delle cose che sono davvero
monotone nel nostro paese. Lo ha elaborato, tra il serio e il
faceto, lo Spi-Cgil sul proprio sito (www.spi.cgil.it)
rispondendo alle dichiarazioni del presidente del Consiglio sul
posto fisso dei giovani. "Forniamo qui di seguito- si legge sul
sito- un elenco, breve e assolutamente parziale, delle cose che
sono davvero monotone nel nostro paese". Per il sindacato dei
pensionati sono monotone "la disoccupazione giovanile, che
riguarda milioni di giovani, la precarieta' come unica
prospettiva occupazionale, il lavoro sommerso che li priva di un
futuro previdenziale, i bassi salari che impediscono loro di
avviare un percorso di vita indipendente, l'assenza di regole e
il non rispetto dei contratti di lavoro".
Ce n'e' anche per la classe imprenditoriale e per il governo.
La prima e' giudicata "monotona in quanto abile ad aggirare le
regole e tutta impegnata a ridiscutere del modo migliore con il
quale abbassare le tutele e mai a ragionare su come assumere piu'
giovani". Il secondo, invece, perche' "mobilitato a rincorrere lo
spread, i titoli azionari e la credibilita' sui mercati
finanziari e impegnato a spiegare ai giovani che l'unica speranza
che hanno e' quella di avere un futuro monotono".

(Com/Gas/ Dire)
15:35 02-02-12

NNNN

Nessun commento:

Posta un commento