Translate

martedì 30 luglio 2013

CHIETI: ASSESSORE ALLA CASA ARRESTATO, SESSO IN CAMBIO DI ALLOGGI POPOLARI =


CHIETI: ASSESSORE ALLA CASA ARRESTATO, SESSO IN CAMBIO DI ALLOGGI POPOLARI =
L'INDAGINE PARTITA DALLA DENUNCIA DI UNA DELLE PRESUNTE VITTIME,
D'AGOSTINO SOSPESO DALL'UDC

Chieti, 30 lug. - (Adnkronos) - Ha fatto molto rumore in Abruzzo
la notizia dell'arresto, avvenuto stamane, dell'assessore del comune
di Chieti ai problemi dell'Ediliza abitativa e protezione civile, Ivo
D'Agostino (Udc), 51 anni, nell'ambito dell'operazione di polizia
giudiziaria denominata 'Sex for house'. Secondo gli investigatori, il
politico avrebbe chiesto prestazioni sessuali in cambio
dell'assegnazione di alloggi di edilizia popolare. Le accuse sono di
concussione tentata e consumata e violenza sessuale aggravata.

Secondo gli investigatori nella vicenda sono rimaste coinvolte
alcune donne di nazionalita' stranieria (una caraibica, una romena,
una polacca) e due italiane. Si trattava di persone di bella presenza,
giovani, avvenenti ma tutte in una condizione di estremo disagio
sociale e umano, bisognose di cercare un alloggio. E proprio questa
condizione di bisogno avrebbe spinto l'assessore ad approfittarne e
carpirne favori sessuali. Il malcostume si trascinava da tempo ma a
far scattare le indagini e' stata la denuncia di una delle vittime
presentata agli inizi dello scorso mese di giugno.

Poi stamane l'arresto. Ora D'Agostino si trova ai domiciliari a
disposizione dell'autorita' giudiziaria. Intanto nella giornata di
oggi la segretaria nazionale dell'Udc ha disposto l'immediata
sospensione dal partito dell'assessore comunale D'Agostino. "Il
partito -dice una nota dell'ufficio stampa- esprime la massima fiducia
nell'operato dei magistrati e delle forze dell'ordine sperando si
arrivi nel piu' breve tempo possibile a chiarire ogni
responsabilita'".

(Aab/Opr/Adnkronos)
30-LUG-13 19:10

NNNN

Nessun commento:

Posta un commento