Translate

martedì 7 febbraio 2017

USA: GIUDICE CORTE SUPREMA CINESE, TRUMP NEMICO STATO DI DIRITTO =




USA: GIUDICE CORTE SUPREMA CINESE, TRUMP NEMICO STATO DI DIRITTO =
Pechino, 7 feb. (AdnKronos/Dpa) - "Un nemico dello stato di diritto".
Questa la definizione che di Donald Trump ha dato un giudice della
Corte suprema cinese, per difendere dagli attacchi del presidente
americano il giudice federale James Robart, 'responsabile' nei giorni
scorsi della sospensione dell'ordine di Trump sull'immigrazione.
"Condurre un attacco contro un giudice - scrive He Fan in un post
circolato sui media cinesi e che non sembra avere precedenti nel Paese
- rende il presidente di un Paese che considera se stesso come la più
grande democrazia, e con lui il vice presidente ed i membri del suo
partito che lo difendono, niente altro che un furfante senza alcuna
dignità, indipendentemente dalle Forze armate e dal dispositivo
nucleare a sua disposizione".
Poi, nel post comparso sull'account WeChat, He è arrivato a paragonare
l'attacco contro Robart, che su twitter Trump ha definito "cosiddetto
giudice", all'uccisione di un magistrato cinese il 26 gennaio scorso.
Fu Mingsheng, giudice in pensione, è stato assassinato due settimane
fa nella regione di Guangxi da un imputato nei confronti del quale
aveva emesso una sentenza di condanna.
(Pap/AdnKronos)
ISSN 2465 - 1222
07-FEB-17 10:08
NNNN