Translate

giovedì 1 giugno 2017

Forum Pietroburgo: aziende Usa parlano di business con Putin =


Forum Pietroburgo: aziende Usa parlano di business con Putin =

(AGI) - San Pietroburgo, 1 giu. - Dopo alcuni anni
caratterizzati da una scarsa presenza, con l'amministrazione
Obama che a partire dal 2014 aveva fortemente scoraggiato il
business a stelle es strisce a partecipare al Forum economico
internazionale di San Pietroburgo (Spief), la Davos russa
quest'anno vede il ritorno delle societa' americane in un
numero tale, da giustificare una tavola rotonda Russia-Usa, per
la prima volta nella storia del Forum. Mentre le relazioni
Usa-Russia non vivono la luna di miele attesa con l'arrivo di
Donald Trump alla Casa Bianca, "sembra che l'approccio
pro-business del nuovo presidente americano stia aiutando a
togliere le catene alle corporation statunitensi nel fare
affari con Mosca", ha scritto su Forbes Nabi Abdullaev,
analista della societa' Control Risk. "Come l'attuale clima
politico influenza le relazioni economiche tra la Russia e i
partner Usa? Quali sono le prospettive di investimenti
reciproci, progetti congiunti ed espansione geografica delle
societa'? Che misure verranno prese a livello governativo per
sostenere il business e gli investimenti?", saranno alcune
delle domande a cui la tavola rotonda, prevista per domani,
provera' a rispondere, a quanto si legge nel testo di
presentazione dell'evento sul sito dello Spief. A moderare il
dibattito saranno Aleksis Rodzianko, presidente della Camera di
commercio americana in Russia, e Victor Vekselberg, presidente
del gruppo Renova e della Fondazione Skolkovo. Tra le societa'
americane a partecipare, figurano nel programma ufficiale:
Boeing, Philip Morris International, la societa' farmaceutica
Abbott Laboratories e Chevron.
Al Forum, il piu' importante appuntamento in cui il
Cremlino mostra al mondo la forza e le potenzialita' della sua
economia, Putin incontrera' oltre 40 capi di fondi sovrani da
23 paesi, che gestiscono complessivamente 11,4 trilioni di
dollari, secondo quanto reso noto da Kirill Dmitriev,
responsabile del Fondo russo di investimenti diretti. Il Forum
e' utilizzato anche per annunciare grandi investimenti in
Russia. L'anno scorso, gli organizzatori hanno registrato la
firma di 332 accordi, per un valore totale di 16 miliardi di
dollari. Quest'anno, si attende l'annuncio di investimenti
multi-miliardari da Medio Oriente e paesi del Golfo. (AGI)
Ruy/Pit
011134 GIU 17
NNNN