Translate

sabato 28 aprile 2012

ROMA: SVOLTA NELLE INDAGINI SUL 12ENNE INVESTITO, ALLA GUIDA C'ERA LA DONNA


ROMA: SVOLTA NELLE INDAGINI SUL 12ENNE INVESTITO, ALLA GUIDA C'ERA LA DONNA =

Roma, 28 apr. (Adnkronos) - Svolta nell'inchiesta sul 12enne
investito a Roma mentre attraversava sulle strisce pedonali. E' stata
arrestata la compagna dell'uomo che il 20 aprile scorso era stato
fermato dopo aver ammesso la responsabilita' dell'investimento,
avvenuto il giorno prima in zona Primavalle. A quanto emerso dalle
indagini del Commissariato Primavalle, dirette da Domenico Condello e
coordinate dal pm Nicola Maiorano, infatti, ci sarebbe stata lei e non
il compagno alla guida dell'auto al momento dell'incidente.

(Zla/Col/Adnkronos)
28-APR-12 11:12

NNNNROMA: SVOLTA NELLE INDAGINI SUL 12ENNE INVESTITO, ALLA GUIDA C'ERA LA DONNA (2) =

(Adnkronos) - Le indagini avevano portato al rintraccio, il
giorno dopo l'incidente, in via Sirleto, dell'auto pirata coinvolta
nell'investimento e all'arresto del pregiudicato di 38 anni, che aveva
detto di essere alla guida dell'auto in compagnia della sua
convivente. La donna, ora ai domiciliari, aveva confermato che alla
guida dell'auto c'era il suo compagno e che, subito dopo
l'investimento, aveva esortato l'uomo a proseguire la marcia.

Ma la versione dei due non aveva convinto gli investigatori. Nel
corso degli ulteriori accertamenti, la donna sentita piu' volte, alla
fine ha ammesso che era lei alla guida dell'auto pirata, e che il
compagno si era assunto la responsabilita' solo per evitare che lei
non ottenesse l'affidamento del figlio.

La donna subito dopo l'incidente, presa dal panico, era fuggita
riuscendo a far perdere le proprie tracce, raggiungendo il compagno. I
successivi accertamenti hanno permesso di appurare che la donna, che
da poco aveva avuto un incidente ed era costretta a portare un tutore
al braccio, al momento dell'incidente viaggiava senza lo stesso
nonostante la ridotta capacita' motoria, oltre ad aver assunto farmaci
contenenti benzodiazepine. Sulla base degli elementi raccolti, nei
confronti di Z.D., con precedenti per rapina, gli agenti del
Commissariato Primavalle hanno eseguito nella tarda serata di ieri
un'ordinanza di custodia cautelare con gli arresti domiciliari. La
donna, oltre che di lesioni personali gravissime e omissione di
soccorso, dovra' rispondere anche del reato di calunnia.

(Rre/Col/Adnkronos)
28-APR-12 11:20

NNNNPIRATI STRADA: INVESTI' DODICENNE A ROMA, ARRESTATA DONNA
IL COMPAGNO SI ERA AUTOACCUSATO, MA ALLA GUIDA C'ERA LEI
(ANSA) - ROMA, 28 APR - E' stata arrestata ieri sera dalla
polizia a Roma la compagna dell'uomo fermato il 20 aprile scorso
dopo aver ammesso di aver investito un dodicenne che
attraversava sulle strisce pedonali, il giorno prima nel
quartiere di Primavalle. Alla guida dell'auto pirata in realta'
c'era la donna, come ha riconosciuto lei stessa con gli agenti
del commissariato di zona, che non erano convinti della versione
data dall'uomo. Quest'ultimo, un pregiudicato di 38 anni, si
sarebbe attribuito la responsabilita' dell'investimento per non
farle perdere l'affidamento del figlio. La donna, Z.D., che ha
precedenti per rapina, e' stata posta agli arresti domiciliari.
Oltre che di lesioni personali gravissime e omissione di
soccorso dovra' rispondere anche del reato di calunnia.
Secondo quanto ricostruito, si era messa al volante dell'auto
senza il tutore che avrebbe dovuto portare al braccio a seguito
di un recente incidente e sotto l'effetto di farmaci. La sua
capacita' motoria e il livello di attenzione erano quindi
compromessi quando investi' e feri' gravemente il ragazzino per
poi darsi alla fuga.(ANSA).

COM-LAL
28-APR-12 11:27 NNNNPIRATI STRADA: INVESTI' DODICENNE A ROMA, ARRESTATA DONNA (2)

(ANSA) - ROMA, 28 APR -Le indagini guidate dal dirigente del
commissariato Primavalle Domenico Condello e coordinate dal pm
della procura di Roma Nicola Maiorano avevano permesso di
rintracciare l'auto pirata il giorno dopo l'investimento. Il
pregiudicato aveva dichiarato di essere lui la persona alla
guida, mentre la convivente sedeva accanto. Un testimone aveva
pero' riferito che in via Pietro Maffi, quel pomeriggio, al
volante della macchina pirata c'era una donna. Cosi' la polizia
non ha creduto a Z.D., che aveva confermato la versione
dell'uomo e affermato di averlo spinto a proseguire la marcia
senza prestare soccorso al dodicenne. La donna subito dopo
l'incidente, presa dal panico, era fuggita riuscendo a far
perdere le proprie tracce e poi aveva raggiunto il
compagno.(ANSA).

LAL
28-APR-12 11:44 NNNN
Roma, 12enne travolto da auto pirata: guidava la donna, arrestata
In un primo momento il compagno si era assunto la responsabilità

Roma, 28 apr. (TMNews) - A Roma arrestata la compagna dell`uomo
che il 20 aprile scorso era stato fermato dopo aver ammesso la
responsabilità dell`investimento di un ragazzo di 12 anni che
attraversava sulle strisce pedonali, avvenuto il giorno prima in
zona Primavalle. Per gli investigatori quel giorno alla guida
c'era la donna e non il compagno.

Le indagini del Commissariato Primavalle, dirette da Domenico
Condello e coordinate dal pm Nicola Maiorano, avevano portato a
rintracciare, il giorno dopo in via Sirleto, l`auto pirata
coinvolta nell`investimento e ad arrestare il pregiudicato di 38
anni che poi aveva ammesso il coinvolgimento nell`episodio,
dichiarando di essere alla guida dell`auto in compagnia della
convivente. La donna aveva confermato che alla guida dell`auto
c`era il compagno e che, subito dopo l`investimento, aveva
esortato l`uomo a proseguire la marcia. Ma la versione dei due
non aveva convinto gli investigatori.

Nel corso degli ulteriori accertamenti la donna è stata sentita
più volte e alla fine ha ammesso che era lei alla guida dell`auto
pirata e che il compagno si era assunto la responsabilità solo
per evitare che lei non ottenesse l`affidamento del figlio.
Subito dopo l`incidente la donna era fuggita presa dal panico,
riuscendo a far perdere le proprie tracce e a raggiungere il
compagno.

I successivi accertamenti hanno appurato che la donna, che da
poco aveva avuto un altro incidente ed era costretta a portare un
tutore al braccio, al momento dello scontro viaggiava senza il
tutore nonostante la ridotta capacità motoria, oltre ad aver
assunto farmaci contenenti benzodiazepine. Sulla base degli
elementi raccolti, nei confronti di Z.D., con precedenti per
rapina, gli agenti del Commissariato Primavalle hanno eseguito
nella tarda serata di ieri un`ordinanza di custodia cautelare con
gli arresti domiciliari. La donna, oltre che di lesioni personali
gravissime e omissione di soccorso, dovrà rispondere anche del
reato di calunnia.

Red/Sav

281144 apr 12

Nessun commento:

Posta un commento