Translate

sabato 11 agosto 2012

Animali/ Firenze, cane lasciato solo si strangola con catena






Animali/ Firenze, cane lasciato solo si strangola con catena
Ha tentato la fuga da recinto, ma è rimasto immobilizzato

Firenze, 11 ago. (TMNews) - Un cane lasciato per più giorni da
solo, all'interno di una recinzione, senza avere neanche da bere,
è stato ritrovato morto dalle guardie zoofile dell'Enpa di
Firenze. Le guardie stanno cercando di risalire al proprietario
del cane che attualmente risulta essere irreperibile in zona. Per
lui scatterà la denuncia di abbandono, incuria e maltrattamento
animali, visto che l'animale è rimasto immobilizzato per giorni
senza che il proprietario se ne accorgesse o gli portasse acqua e
cibo.

A seguito di una segnalazione, le guardie zoofile dell'Enpa di
Firenze si sono recate in un piccolo appezzamento di terreno in
zona San Donnino, nei pressi di via dei Manderi dove hanno
constatato, una scena penosa e raccapricciante: all'interno di
una recinzione vi era un cane strozzato dalla stessa catena che
aveva al collo.

Dagli accertamenti effettuati e dai primi riscontri autoptici dei
veterinari Enpa risulterebbe che il cane, un meticcio maschio di
taglia media, dopo essere salito sulla tettoia del suo riparo,
probabilmente cercando di scavalcare più volte la recinzione, si
sia impigliato aggrovigliando la catena nel telo ombreggiante e
nella la recinzione, fino ad immobilizzarlo totalmente in
posizione semi-alzata. La morte sarebbe sopraggiunta dopo circa
due giorni per disidratazione e per il fatto che il povero cane
non potesse né muoversi, né abbaiare visto che la catena era
talmente tesa da non consentirgli alcuna azione.

Xfi

110932 ago 12

Nessun commento:

Posta un commento