Translate

lunedì 27 aprile 2015

ITALICUM. AULA VUOTA, ASSENTI RELATORI MINORANZA M5S-SEL-LEGA


ITALICUM. AULA VUOTA, ASSENTI RELATORI MINORANZA M5S-SEL-LEGA


(DIRE) Roma, 27 apr. - Un'aula praticamente vuota quella che vede
alla Camera l'avvio dell'esame della legge elettorale. Ad inizio
di seduta, presenti per il governo il ministro alle Riforme Maria
Elena Boschi e il sottosegretario Ivan Scalfarotto, si contano
tra i banchi dei gruppi poco piu' di una ventina di deputati.
Non ci sono nemmeno tre dei quattro relatori di minoranza.
Dopo l'intervento di Stefano Quaranta (Sel) che dice che il suo
partito "fara' una battaglia nel Paese" perche' "non ci puo'
uscire dalla crisi" socio-economica del Paese "con l'uomo solo al
comando" la presidente della Camera invita a intervenire gli
altri relatori delle opposizioni. Chiama quindi prima Cristian
Invernizzi (Lega) , poi Ignazio La Russa (Fdi) e infine Danilo
Toninelli. "Non li vedo in aula- osserva Laura Boldrini- devo
concludere che si debba intendere che abbiano rinunciato al loro
intervento in qualita' di rappresentanti delle minoranze".
Prima hanno illustrato il testo i relatori di maggioranza
Francesco Paolo Sisto (Fi), presidente della commissione Affari
costituzionali, e Gennaro Migliore (Pd).
Boldrini ha quindi invitato il governo a fare la replica.
Boschi ha annunciato che la fara' al termine della discussione
generale. La presidente della Camera ha dato cosi' avvio al
dibattito dopo il quale si potranno votare le questioni
pregiudiziali depositate dalle opposizioni.
(Mar/ Dire)
10:54 27-04-15

Nessun commento:

Posta un commento