Translate

lunedì 16 aprile 2018

Usa, ex capo Fbi: Trump "moralmente inadatto" ad essere presidente



LUNEDÌ 16 APRILE 2018 08.05.02

Usa, ex capo Fbi: Trump "moralmente inadatto" ad essere presidente

Usa, ex capo Fbi: Trump "moralmente inadatto" ad essere presidente Prima intervista tv di James Comey, licenziato nel maggio 2017 Washington, 16 apr. (askanews) - Donald Trump è "moralmente inadatto" a guidare gli Stati Uniti. E' quanto ha detto l'ex direttore dell'Fbi, James Comey, nella prima intervista televisiva rilasciata da quando è stato rimosso dal suo incarico, lo scorso maggio. "Non credo alle storie che sia mentalmente incapace o che sia alle prime fasi di demenza - ha detto Comey all'emittente tv Abc - non penso sia medicalmente inadatto, penso che sia moralmente inadatto ad essere presidente". "Il nostro presidente deve incarnare il rispetto e aderire ai valori che sono al cuore del nostro paese, il più importante dei quali è la verità - ha proseguito l'ex capo dell'Fbi - questo presidente non è in grado di farlo". Comey ha rimarcato il fatto che una persona come Trump che "parla e tratta le donne come pezzi di carne" e che "mente costantemente su cose importanti come su quelle meno importanti e che insiste sul fatto che il popolo americano gli creda, questa persona non è adatta ad essere il presidente dagli Stati Uniti, per ragioni morali". L'ex capo dell'Fbi ha appena pubblicato un libro intitolato "A Higher Loyalty: Truth, Lies, and Leadership" in cui Trump viene ritratto come un boss mafioso, ossessionato dalla propria immagine pubblica e disinteressato al bene pubblico. (fonte Afp) Sim 20180416T080441Z
LUNEDÌ 16 APRILE 2018 06.19.08
SICUREZZA

>>>ANSA/ Comey, Trump moralmente inadeguato per fare presidente

 ZCZC0419/SXB ONY72762_SXB_QBXB R EST S0B QBXB >>>ANSA/ Comey, Trump moralmente inadeguato per fare presidente Ex capo Fbi, 'pericoloso, ricattabile e ha ostruito giustizia' (ANSA) - NEW YORK, 16 APR - Donald Trump e' "moralmente inadeguato per fare il presidente degli Stati Uniti" e costituisce "un pericolo" per il Paese: perche' non ne incarna i valori fondanti e perche' e' ricattabile da parte della Russia. Pesano come macigni le parole dell'ex numero uno dell'Fbi, James Comey, per la prima volta in tv da quando e' stato licenziato dal tycoon, nel maggio del 2017. In una attesissima intervista alla Abc per promuovere il suo libro di memorie Comey sferra uno degli attacchi piu' duri che si ricordino verso un presidente in carica. Con un affondo anche sul fronte delle indagini condotte dal procuratore speciale Robert Mueller, quando parla di ostruzione della giustizia da parte di Trump: "Certamente c'e' qualche prova", afferma. E alla domanda se il riferimento sia a quando il tycoon chiese di porre fine alle indagini sull'ex consigliere alla sicurezza nazionale Michael Flynn, Comey risponde: "Puo' darsi". Proprio l'ex capo del bureau investigativo potrebbe essere il testimone principe se Mueller dovesse sollevare il caso in futuro. Comey spiega che non avrebbe mai immaginato di scrivere un libro, ma dopo il suo licenziamento ha voluto farlo per essere utile soprattutto ai giovani, per far capire loro in che fase sta vivendo il Paese. "E' un momento pericoloso", sostiene senza mezzi termini, tornando a paragonare Donald Trump a "una foresta in fiamme", oltre che a un boss della mafia: "Puo' fare enormi danni, puo' fare danni ai valori fondanti del nostro Paese come la verita'". "E non puo' essere presidente degli Stati Uniti qualcuno che non riflette i nostri valori, quelli in cui credono repubblicani e democratici". L'ex numero uno dell'Fbi quindi rincara la dose definendo Trump "un bugiardo seriale" e uno che tratta le donne "come carne". Comey sostiene quindi come sia possibile che Mosca abbia in mano materiale che scotta per ricattare il presidente americano. "Io non so se l'attuale presidente degli Stati Uniti e' stato con delle prostitute che urinavano una sull'altra", ha detto Comey: "E' possibile, ma non lo so". Il riferimento e' al presunto video di cui si fa cenno nel famigerato dossier anti-Trump dell'ex spia britannica Cristopher Steel. Video che sarebbe in possesso delle autorita' russe e in cui si vedrebbe il tycoon nel 2013 in un hotel di Mosca con alcune prostitute che urinano su letto dove avevano dormito Barack e Michelle Obama. A Comey pero' non piace parlare di impeachment per sbarazzarsi di Trump: "Lascerei decidere gli americani con le elezioni".(ANSA). CU 16-APR-18 06:18 NNNN
LUNEDÌ 16 APRILE 2018 07.25.15

USA: COMEY, TRUMP MORALMENTE INADATTO ALLA PRESIDENZA =

 Washington, 16 apr. (AdnKronos/Dpa) - Donald Trump è "moralmente inadatto" ad essere presidente degli Stati Uniti. E' questo il giudizio espresso da James Comey nell'attesa intervista televisiva trasmessa la notte scorsa dall'Abc, a due giorni dall'ancora più attesa pubblicazione del suo libro in cui l'ex direttore dell'Fbi racconta tutta la verità sul suo licenziamento da parte di Trump. "Una persona che vede un'equivalenza morale tra i fronti di Charlottesville - ha detto Comey, riferendosi agli scontri della scorsa estate scoppiati durante le manifestazioni dei gruppi razzisti di estrema destra - che parla delle donne e le tratta come se fossero solo pezzi di carne, che mente costantemente su cose piccole e grande ed insiste nel dire che gli americani gli credono, una persona del genere non è adatta ad essere presidente degli Stati Uniti, per motivi morali". L'ex super poliziotto però non spera che Trump venga destituito con l'impeachmente perché questo "toglierebbe il compito agli americani" che invece hanno "il dovere" di "andare a votare e votare seguendo i loro valori". (Ses/AdnKronos) ISSN 2465 - 1222 16-APR-18 07:24 NNNN 

Nessun commento:

Posta un commento