Translate

venerdì 14 settembre 2012

SALUTE: MALATTIE REUMATICHE, 8-12 OTTOBRE VISITE GRATUITE



SALUTE: MALATTIE REUMATICHE, 8-12 OTTOBRE VISITE GRATUITE
23 MLN LE GIORNATE LAVORATIVE PERSE, PARI A 2 MLD EURO L'ANNO
(ANSA) – MILANO, 14 SET – Artrosi, artrite reumatoide,
spondilite anchilosante, osteoporosi: sono le malattie
reumatiche che affliggono, in Italia, 10 milioni di persone con
costi diretti e indiretti impressionanti: poco meno di due
miliardi di euro l'anno, dovuti soprattutto a 23 milioni di
giornate lavorative perdute.
Sono dati citati da Giovanni Minisola, presidente della
Societa' Italiana di Reumatologia (Sir), secondo cui ''in Italia
manca una rete assistenziale e a causa del malcostume
dell'autoprescrizione, queste malattie, spesso diagnosticate
tardivamente, portano a limitazioni funzionali, porta d'ingresso
dell' invalidita'''.
Affinche' si faccia piu' cultura fra gli italiani su queste
patologie dell'apparato locomotore, le tre societa' scientifiche
del settore, Siomms (osteoartrosi, metabolismo minerale e
malattie dello scheletro), Siot (ortopedia e traumatologia) e
Sir hanno lanciato 'Amico – Alleati contro le Malattie In Campo
Osteoarticolare', prima edizione della 'Settimana dei Disturbi
Osteoarticolari'.
In base ad essa, dall'8 al 12 ottobre (giornata mondiale del
malato reumatico), oltre 100 strutture specializzate distribuite
su tutto il territorio nazionale saranno disponibili a visitare
gratuitamente chiunque lo voglia, occasione per una diagnosi
precoce tempestiva e un eventuale trattamento appropriato.
In particolare, da lunedi' 1 a venerdi' 12 ottobre sara'
attivo (dalle 9 alle 18) il numero verde 800.122.793, per
fornire ai cittadini informazioni sulla struttura piu' vicina
cui telefonare per prenotare la visita.
Per individuare tutte le problematiche connesse alla diagnosi
e al trattamento di questi disturbi sono state realizzate dallo
studio 'Data Domina News', tre indagini presso 50 specialisti e
50 medici di medicina generale rappresentativi di tutto il
territorio nazionale. Sondaggi con risposte chiuse, i cui
risultati saranno resi noti il 2 ottobre, per definire meglio
criticita' quali diagnosi ritardate e autoprescrizione. (ANSA).

BRA
14-SET-12 11:52 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento