Translate

lunedì 31 dicembre 2012

SALUTE. CAPODANNO, DIETISTI: OCCHIO A 'GOCCINI' E MINI PORZIONI

SALUTE. CAPODANNO, DIETISTI: OCCHIO A 'GOCCINI' E MINI PORZIONI
ECCO CONSIGLI PER NON PRENDERE TROPPO PESO E PERDERLO DOPO FESTE

(DIRE) Roma, 31 dic. - Meglio un piatto pieno e un bicchiere piu'
o meno colmo che una piccola porzione o un goccio di prosecco
ogni tanto. Il consiglio, pensando ai chili di troppo (quasi)
inevitabili in questi giorni di feste, arriva da Giovanna
Cecchetto, presidente dell'Associazione nazionale dietisti
(Andid). "Quello che stiamo notando- spiega all'agenzia Dire- e'
che c'e' una attitudine minore a riempirsi la casa di alimenti,
in questi giorni, rispetto a quanto poteva succedere anni fa.
Questo riduce in parte il rischio di mettere peso. Solo in parte,
pero', perche' rispetto alle altre feste queste sono piu' lunghe
e ravvicinate: vigilia e Natale, Capodanno, Befana... In un breve
periodo si sommano diverse occasioni, quindi c'e' sempre un
rischio di ricadute, non del tutto positive".
La festivita' induce a mettere peso perche' un'alimentazione
forte, soprattutto di grassi "e' un rischio continuo. La
soluzione migliore in questi casi e' sempre quella di arrivare
all'appuntamento in un situazione abbastanza di tutela, quindi
con abitudini alimentari equilibrate. Riuscire ad essere
morigerati e addirittura pensare di perdere peso durante le feste
e' praticamente irrealistico. Meglio invece, nei periodi di
'pausa' delle feste, adesso quindi prima della Befana, usare una
alimentazione bilanciata, stare attenti, evitando alimenti extra
come dolci, snack salati e dolci. È preferibile tanta frutta e
verdura, alimenti integrali e senza troppi condimenti". (SEGUE)

(Gas/ Dire)
11:57 31-12-12

SALUTE. CAPODANNO, DIETISTI: OCCHIO A 'GOCCINI' E MINI PORZIONI -2-


(DIRE) Roma, 31 dic. - Secondo la presidente Cecchetto, inoltre,
e' importante stare alla larga dalle offerte dei supermercati:
"In questi casi bisogna puntare su un menu specifico, puntando
magari su un primo piatto piu' ricco come condimento e su un
secondo meno". Sbaglia, poi, chi arriva a cenoni o pranzi con
tanta fame, quindi con una dieta ferrea: "Questo induce ancora di
piu' a non essere moderati. Non bisogna arrivare alle feste con
la tendenza di stare dieta prima, questo induce a esagerare
psicologicamente e biologicamente".
Dopo i bagordi, poi, arriva il momento piu' difficile: perdere
i chili di troppo. "Se uno arriva alle feste con alimentazione
sana e bilanciata e' avvantaggiato: tornando a quella stessa
alimentazione, infatti, e' meno complicato perdere i chili in
piu'. Se ci si arriva con un regime molto restrittivo o diete
severe, come quelle prive di carbo e ricche di proteine, arrivi
con una situazione di peso molto labile. Con pochi giorni
riprendi un sacco di chili".
Il consiglio per il cenone di questa sera o per i prossimi
giorni: "Meglio farsi il proprio piatto pieno che scegliere un
'pizzico' di cibo alla volta. E occhio all'alcol, piu' difficile
delle altre cose da tenere sotto controllo. Non conviene bere a
goccini, controllare il consumo e' piu' difficile, meglio un
bicchiere bello pieno". Infine la sana attivita' fisica: "Quella
e' sempre consigliata: sfruttare il tempo libero per farne. Aiuta
sempre e comunque".

(Gas/ Dire)
11:57 31-12-12

NNNN

Nessun commento:

Posta un commento