Translate

martedì 23 aprile 2013

IN EUROPA QUASI 5MILA CASI LEGIONELLOSI NEL 2011


IN EUROPA QUASI 5MILA CASI LEGIONELLOSI NEL 2011
IN CALO DEL 22%; IN ITALIA MAGGIOR PARTE LEGATA A VIAGGI
(ANSA) - ROMA, 23 APR - Sono stati quasi 5mila (4.897) i casi
di legionellosi segnalati nel 2011 nei Paesi dell'Unione
europea, oltre a Islanda e Norvegia, mostrando un calo del 22%
rispetto all'anno precedente. L'83% dei casi e' stato registrato
in sei Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Olanda e Regno
Unito. A segnalarlo e' il rapporto annuale sulla malattia del
legionario della rete EldsNet (European Legionnaires' Disease
Surveillance Network) coordinata dall'Ecdc (European center
disease control).
La fascia d'eta' piu' colpita e' stata quella degli ultra
50enni (77%) e in particolare gli uomini (il rapporto
maschi/femmine e' di 2,7:1). Il tasso di mortalita' e' rimasto
stabile dal 2005 e nel 2011 e' stato di circa il 10%. La
malattia ha avuto origine comunitaria nel 67% dei casi,
associata a viaggi nel 24% e origine ospedaliera nel 7%. In
particolare, per quanto riguarda i casi associati ai viaggi,
seppur in calo del 12% rispetto al 2010, la maggior parte dei
casi (72%) e' stata concentrata in Francia, Italia, Paesi Bassi
e Regno Unito e il gruppo maggiore e' stato proprio quello
italiano.
La legionella e' una grave forma di infezione respiratoria,
causata da batteri gram negativi. Non si trasmette da persona a
persona, ma tramite flussi d'aerosol o di acqua contaminata,
quindi in luoghi in cui e' in funzione un sistema di
condizionamento, umidificazione, trattamento dell'aria o di
ricircolarizzazione delle acque.(ANSA).

Y85-CR
23-APR-13 14:51 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento