Translate

sabato 18 agosto 2012

Usa/ Polizia sotto accusa in Michigan: ucciso uomo con 46 colpi


Usa/ Polizia sotto accusa in Michigan: ucciso uomo con 46 colpi
Secondo la famiglia aveva problemi psichici

Roma, 18 ago. (TMNews) - Polizia sotto inchiesta in Michigan, per
l'uccisione di un uomo di colore con problemi psichici, raggiunto
da 46 colpi di arma da fuoco. La vicenda risale al 1 luglio
scorso, ma è emersa solo ora con la diffusione da parte della Cnn
del video che ritrae la sparatoria, girato da un testimone.
"Posso confermare che il Dipartimento di Giustizia ha aperto
un'indagine sulla sparatoria avvenuta a Saginaw", ha detto
Mitchell Rivard, portavoce dell'assistente procuratore della
Divisione per i diritti civili.

Nel filmato si vede Milton Hall, 49 anni, discutere con sei
agenti di polizia in un parcheggio nei pressi di un ristorante
cinese, dove poi viene ucciso, davanti agli automobilisti di
passaggio. Dalle immagini l'uomo sembra brandire una sorta di
coltello. Secondo la versione della procura di Saginaw, gli
agenti avrebbero aperto il fuoco "perchè apparentemente
minacciava di aggredire la polizia". Il capo della polizia locale
ha anche evidenziato che Hall era "noto come una persona
aggressiva", con "una lunga storia" di contatti con le forze
dell'ordine.

Il cugino della vittima ha ammesso i problemi avuti in passato
da Hall con la giustizia, per reati minori come l'accattonaggio,
ma ha tenuto a sottolineare che "non era violento". La madre ha
invece denunciato i problemi psichici del figlio.

I media locali hanno evidenziato che si tratta del secondo caso
dall'inizio dell'anno a Saginaw, in cui la polizia uccide una
persona. Una settimana fa era stata invece la polizia di New York
a finire sotto accusa per l'uccisione di un uomo, 51 anni, a
Times Square con diversi colpi di pistola sotto gli occhi dei
passanti.

Sim

181429 ago 12

Nessun commento:

Posta un commento