Translate

mercoledì 17 maggio 2017

>>>ANSA/ Corea Nord lancia nuovo missile. Usa,'Kim e' paranoico'


>>>ANSA/ Corea Nord lancia nuovo missile. Usa,'Kim e' paranoico'

ZCZC3447/SXB
OPE05009_SXB_QBXB
R EST S0B QBXB
>>>ANSA/ Corea Nord lancia nuovo missile. Usa,'Kim e' paranoico'
Volo di 700 km. Ironia Trump su Putin, 'non credo sia contento'
(di Antonio Fatiguso)
(ANSA) - PECHINO, 14 MAG - Sul grande giorno di Xi Jinping e
della presentazione al mondo della sua nuova Via della Seta s'e'
allungata l'ombra di un missile nordcoreano, di media gittata
mai provato prima. Una mossa dovuta allo "stato di paranoia" del
leader Kim Jong-un e non un modo per ottenere un incontro col
presidente Donald Trump, ha tuonato l'ambasciatore Usa all'Onu
Nikki Haley, secondo cui Washington continuera' a "mettere sotto
torchio" il Nord con la pressione internazionale delle sanzioni.
Malgrado l'evento di Pechino sull'ambiziosa connettivita' di
Asia, Europa e Africa con le rappresentanze di oltre 100 Paesi e
29 capi di Stato e governo, Pyongyang ha sparigliato le carte (e
irritato Pechino) all'indomani della presunta apertura verso
Donald Trump attraverso le "giuste condizioni" menzionate dalla
diplomatica di primo livello Choe Son-hui, a capo dell'Ufficio
dei rapporti con gli Usa al ministero degli Esteri del Nord.
Il missile, "incompatibile" per il Comando del Pacifico Usa
con un tipo intercontinentale, e' partito poco prima delle 6:00
(le 23:00 di sabato in Italia) da una base di Kusong, citta' a
nordovest di Pyongyang: ha coperto in 30 minuti la traiettoria
di 700 km prima di finire nel mar del Giappone, poche centinaia
di chilometri dalle costa nipponica. La novita' e' che ha
raggiunto, secondo il ministro della Difesa giapponese Tomomi
Inada, una straordinaria altitudine oltre i 2.000 km, facendo
meglio del Pukguksong-2 (KN-15), lanciato dallo stesso sito il
12 febbraio.
Immediata la condanna internazionale: una "chiara violazione
delle risoluzioni dell'Onu" e una "grave minaccia alla sicurezza
regionale", ha detto il neo presidente sudcoreano Moon Jae-in,
pronto ad avviare una nuova stagione con Pyongyang. "Dobbiamo
mostrare che e' una possibilita' se il Nord cambia atteggiamento".
Il premier giapponese Shinzo Abe ha definito "assolutamente
inaccettabile" la mossa. Il presidente Trump "non puo' immaginare
che la Russia sia contenta" del test, dato che il missile e'
caduto molto vicino al territorio russo, ha rimarcato la Casa
Bianca in una nota ironica causando la risposta piccata di Mosca
("era a 500 km dalle coste russe", secondo i media ufficiali).
Una "minaccia per la sicurezza e la pace internazionale", ha
reso noto la Nato in un comunicato dai toni simili a quelli
della nota di un portavoce della Ue ("aggrava le tensioni").
"Preoccupa quello che succede in questo quadrante del mondo.
La risposta credo debba venire con fermezza", ha rilevato il
premier Paolo Gentiloni, nel pomeriggio a Pechino per il Forum.
Bisogna puntare "sulla diplomazia" e l'Italia "ha un ruolo
particolare con la presidenza del comitato Onu per le sanzioni".
Anche il G7 "dara' un contributo a risolvere la questione".
Cina e Russia cercano la soluzione politica sulla Corea del
Nord ha assicurato Xi incontrando il presidente Vladimir Putin a
margine del Forum. I due Paesi, impegnati a trovare "soluzioni
politiche sul conflitto in Siria e sulla questione nucleare
della Corea del Nord", hanno sempre svolto, ha aggiunto Xi, un
"ruolo di equilibrio" per la stabilita' e la pace regionale e
globale. Un commento indiretto, inusuale e quasi "a caldo" per
la presidenza cinese, cosi' come e' stato il breve colloquio tra
Sud e Nord al Forum. Park Byeong-seug, capo delegazione di Seul,
ha espresso "forte condanna" a Kim Yong-jae, ministro
dell'Economia estera. Pur se breve, l'incontro ha toccato vari
temi: senza dare dettagli, Park ha detto di aver percepito che
il Nord stia guardando a un summit intercoreano. (ANSA).
FT
14-MAG-17 18:26 NNNN