Translate

mercoledì 17 maggio 2017

SCHEDA = Usa: intralcio alla giustizia, il precedente Clinton =


SCHEDA = Usa: intralcio alla giustizia, il precedente Clinton =
(AGI) - Washington, 17 nag. - E' "ostruzione al corso della
giustizia" l'accusa che rischia il presidente Usa, Donald
Trump, se e' vero che a febbraio chiese a James Comey,
all'epoca direttore dell'Fbi, di abbandonare l'inchiesta sul
suo ex consigliere per la sicurezza nazionale, Michael Flynn.
L'ostruzione alla giustizia e' un reato federale dai
contorni piuttosto ampi, che penalizza chiunque tenti di
"influenzare, intralciare o impedire", anche corrompendo, la
corretta amministrazione della legge in un procedimento in
corso; e prevede la rimozione dei funzionari del ramo esecutivo
che hanno abusato del loro potere. Nessun presidente americano
e' stato rimosso per ostruzione alla giustizia, anche se Andrew
Johnson, nel 1868, fu accusato e poi si salvo' per un solo voto
dall'essere rimosso dal Senato; Richard Nixon, travolto dallo
scandalo Watergate, di dimise per evitare il voto; Bill Clinton
fu assolto, dopo esser stato messo sotto accusa.
Secondo alcuni giuristi, il fatto che la settimana scorsa
Trump abbia licenziato Comey costituisce un'"ostruzione alla
giustizia". Ma non tutti sono concordi, anche perche' non e'
chiaro cosa sia effettivamente scritto in quel memo, se cioe'
Trump abbia solo espresso un punto di vista. Il presidente del
comitato di supervisione della Camera dei Rappresentanti, il
repubblicano, Jason Chaffetz, appena qualche ora dopo la
pubblicazione dell'articolo del New York Times,ha comunque
chiesto all'Fbi che gli vengano consegnati i 'memo' con i
resoconti di Comey sui suoi incontri con Trump. Vari deputati
democratici hanno anche chiesto alla Casa Bianca che consegni
le registrazioni di quei colloqui (se effettivamente ci sono,
come e' sembrato emergere dal 'tweet' della scorsa settimana di
Trump). (AGI)
Bia
171114 MAG 17
NNNN