Translate

venerdì 27 luglio 2012

SPENDING REVIEW: COBAS, PROF INIDONEI IN SCIOPERO DELLA FAME


vSPENDING REVIEW: COBAS, PROF INIDONEI IN SCIOPERO DELLA FAME
DOPO BOCCIATURA EMENDAMENTI IN SENATO
(ANSA) - ROMA, 27 LUG - I docenti inidonei (insegnanti che
per gravi motivi di salute non possono permanere in aula e
ricoprono i posti nelle biblioteche scolastiche, nei laboratori
didattici e nelle attivita' di sostegno al piano dell'offerta
formativa) hanno deciso di cominciare uno sciopero della fame.
Lo rendono noto, in un comunicato, i Cobas.
In mobilitazione da cinque giorni presso il Senato, che in
questi giorni sta approvando la revisione di spesa del Governo
Monti, stamani i docenti hanno saputo che la Commissione
bilancio ha rigettato gli emendamenti presentati per la
risoluzione positiva della loro situazione.
Gli insegnanti inidonei ''non hanno intenzione di recedere
dalla contestazione del previsto loro spostamento sui ruoli Ata
(personale ausiliario, tecnico e amministrativo) con
demansionamento/dequalificazione e perdita economica
conseguente. Per questi motivi dopo una intensa consultazione
tra di loro - spiega il comunicato - hanno deciso di continuare
la mobilitazione e dichiarano di iniziare da questo momento uno
sciopero della fame e nel caso in cui cio' non dovesse bastare,
di arrivare anche alla sospensione dei medicinali salva-vita con
evidenti tragiche conseguenze''.
I Cobas si dichiarano solidali con i docenti inidonei e
continueranno a essere al loro fianco sostenendoli anche in
questa ''estrema decisione'' chiamando a raccolta per questo
tutti i docenti inidonei e la cittadinanza tutta ''perche' non
passi la scellerata manovra'' e dando appuntamento presso il
Senato a Piazza delle Cinque Lune da oggi fino a martedi' 31
Luglio e oltre, giornate nelle quali verra' approvata la
manovra.(ANSA).

COM-CLL
27-LUG-12 15:44 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento