Translate

giovedì 28 marzo 2013

ALDROVANDI. FP-CGIL: SINDACATI ISOLINO CHI COMMETTE ATTI SIMILI


ALDROVANDI: FP-CGIL, DEPRECABILE PROVOCAZIONE,COISP CONDANNI

(ANSA) - BOLOGNA, 28 MAR - ''Solidarieta' a Patrizia Moretti,
madre di Federico Aldrovandi, per la deprecabile provocazione di
alcuni operatori della Polizia di Stato aderenti al sindacato
Coisp che hanno manifestato proprio di fronte al suo ufficio in
difesa degli agenti condannati per l'omicidio del figlio''. L'ha
espressa la Fp-Cgil, il sindacato della funzione pubblica, che
ha chiesto al Coisp di prendere le distanze dagli organizzatori.
''L'iniziativa del Coisp - scrive la Fp-Cgil - ha mostrato
tutte le crepe di un processo di democratizzazione delle forze
dell'ordine in parte incompiuto e che, a trent'anni
dall'approvazione della legge di riforma della Polizia di Stato,
va purtroppo ancora difeso e rilanciato. Condividiamo le
affermazioni della Presidente della Camera dei Deputati Laura
Boldrini, che ha duramente stigmatizzato il gesto, e riteniamo
corretto l'intervento della ministra Cancellieri, che ha
condannato l'accaduto. Trattandosi di una iniziativa sindacale,
seppur indegna, non possono essere presi provvedimenti di
carattere disciplinare. Sarebbe compito dell'organizzazione
sindacale mettere fuori dalle proprie fila chi ha organizzato
quella manifestazione. Speriamo che anche le altre sigle
condannino l'accaduto. L'isolamento e' la risposta piu'
efficace''. (ANSA).

BNT
28-MAR-13 17:24 NNNN
ALDROVANDI. FP-CGIL: SINDACATI ISOLINO CHI COMMETTE ATTI SIMILI


(DIRE) Roma, 28 mar. - La Fp-Cgil nazionale esprime la propria
solidarieta' a Patrizia Moretti, madre di Federico Aldrovandi,
"per la deprecabile provocazione di alcuni operatori della
Polizia di Stato aderenti al sindacato Coisp che hanno
manifestato proprio di fronte al suo ufficio in difesa degli
agenti condannati per l'omicidio del figlio. L'iniziativa del
Coisp ha mostrato tutte le crepe di un processo di
democratizzazione delle forze dell'ordine in parte incompiuto e
che, a trent'anni dall'approvazione della legge di riforma della
Polizia di Stato, va purtroppo ancora difeso e rilanciato.
Condividiamo le affermazioni della presidente della Camera Laura
Boldrini, che- si legge nelle nota- ha duramente stigmatizzato il
gesto, e riteniamo corretto l'intervento della ministra
Cancellieri, che ha condannato l'accaduto. Trattandosi di una
iniziativa sindacale, seppur indegna, non possono essere presi
provvedimenti di carattere disciplinare. Sarebbe compito
dell'organizzazione sindacale mettere fuori dalle proprie fila
chi ha organizzato quella manifestazione. Speriamo che anche le
altre sigle condannino l'accaduto. L'isolamento e' la risposta
piu' efficace".

(Com/Tar/ Dire)
17:25 28-03-13

NNNN
ALDROVANDI. MELONI (FDI): SOLIDARIETA' A MADRE FEDERICO


(DIRE) Roma, 28 mar. - "Le forze di polizia rappresentano lo
Stato e per questo sono considerate da tutto il popolo italiano
un punto di riferimento assoluto. Proprio per questo, pero', ci
si aspetta che sappiamo sempre essere di esempio per la Nazione".
E' quando dichiara Giorgia Meloni, fondatore di Fratelli d'Italia.
"Non entro nel merito della mobilitazione organizzata ieri a
Ferrara, di cui comunque non condivido le ragioni- prosegue-
Quello che considero inaccettabile e' che gli organizzatori,
appreso che il sit-in si svolgeva nei pressi del luogo di lavoro
della mamma di Federico Aldrovandi, non abbiano ritenuto
opportuno, almeno, manifestare altrove. Alla signora Patrizia
rivolgo tutta la mia solidarieta' per questa grave e gratuita
mancanza di rispetto. E sono certa che lo stesso sentimento di
vicinanza sia condiviso da chi ogni giorno indossa la divisa con
dignita' e umilta' e non puo' accettare che venga infangata con
abusi di potere".

(Com/Vid/ Dire)
17:26 28-03-13

NNNN
ALDROVANDI: NENCINI A CANCELLIERI,CHE SANZIONI CONTRO COISP?
AGENTI AUTORI DEL 'SIT-IN' RACCOLGANO EREDITA' MORALE MANGANELLI
(ANSA) - ROMA, 28 MAR - ''Solo un anno fa, il Capo della
Polizia Manganelli, oggi scomparso, fece un gesto di profonda
umanita' e di grande valore: ebbe il coraggio di scusarsi
pubblicamente, a nome della Polizia, con la madre di un ragazzo
massacrato da quattro agenti. I manifestanti del Coisp che ieri
erano a Ferrara, dovrebbero raccoglierne l'eredita' morale e
fare la stessa cosa ''. Lo dice Riccardo Nencini, segretario
nazionale del Psi, che in un' interrogazione parlamentare che
firmera' con il deputato Psi, Marco Di Lello, chiede al ministro
Cancellieri ''se ritenga che la condotta dei manifestanti del
Coisp sia compatibile con i doveri di difesa della Costituzione
propri delle forze di polizia e quali provvedimenti disciplinari
intenda assumere nei loro confronti''.
''Voglio esprimere la mia solidarieta' e quella dei socialisti
alla signora Moretti. Una triste vicenda - conclude - che si
aggiunge a una pagina gia' vergognosa di storia italiana''.
(ANSA).

BSA
28-MAR-13 17:16 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento