Translate

venerdì 29 agosto 2014

LAVORO: LANDINI, DATI NON SORPRENDONO, SIAMO ANCORA NELLA 'LOGICA MONTI'



LAVORO: LANDINI, DATI NON SORPRENDONO, SIAMO ANCORA NELLA 'LOGICA MONTI' =
ALLENTARE VINCOLI UE, SERVE PIANO STRAORDINARIO INVESTIMENTI
PUBBLICI E PRIVATI

Roma, 29 ago. - (Adnkronos) - "Non mi paiono una sorpresa, sono
piuttosto la conferma di una situazione drammatica dove la priorità e'
quella di rimettere al centro gli investimenti e il lavoro in una
cornice europea che veda un contemporaneo allentamento dei vincoli Ue.
E invece il governo Renzi è ancora, di fatto, dentro le scelte
effettuate da Monti. I dati sulla disoccupazione sono infatti anche il
frutto della riforma Fornero sull'aumento dell'età pensionabile e
della defiscalizzazione degli straordinari". Cosi' Maurizio Landini,
leader Fiom, fresco di incontro con il premier Matteo Renzi, commenta
con l'Adnkronos i dati Istat sulla disoccupazione di agosto che hanno
cancellato i lievi progressi registrati nei mesi precedenti.

"La disoccupazione è tornata a crescere in tutta la Ue
dimostrando cosi' come la linea dell'austerità non sia più tollerabile
anche per il rischio della tenuta democratica dei paese. E' per questo
che il piano straordinario di investimenti pubblici e privati dovrà
avere una dimensione europea", aggiunge. "Continuare a discutere su un
piu' o un meno registrato ogni mese e inutile. Siamo di fronte a 7
anni ininterrotti di recessione e non si può fare più finta di
discutere. Serve una battaglia vera contro il pareggio di bilancio e
una discussione su come far ripartire gli investimenti", conclude
Landini chiamando ancora in causa il premier: "il governo e' alla
prova, sono mesi decisi ma un cambiamento ci potrà essere solo se
Renzi cambia il quadro di riferimento delle politiche precedenti".

(Tes/Ct/Adnkronos)
29-AGO-14 16:58

Nessun commento:

Posta un commento