Translate

lunedì 5 giugno 2017

Cassazione: Riina; Ass.Georgofili, basiti per pronunciamento


Cassazione: Riina; Ass.Georgofili, basiti per pronunciamento


ZCZC5950/SXA
OFI70187_SXA_QBXB
R CRO S0A QBXB
Cassazione: Riina; Ass.Georgofili, basiti per pronunciamento
(ANSA) - FIRENZE, 5 GIU - "Il pronunciamento della Cassazione
sulla richiesta di Riina di andare a morire ai domiciliari ci
lascia a dir poco basiti. Aspettiamo fiduciosi il pronunciamento
del tribunale di sorveglianza di Bologna, un giudice ci sara'
pure in questo Paese. Dopo di che per non essere presi in
contropiede cominciamo a preparare gli striscioni". Lo scrive in
un comunicato Giovanna Maggiani Chelli, presidente
dell'Associazione tra i familiari delle vittime della strage di
via dei Georgofili, secondo cui "dignita', umanita', invocate
dalla Corte di Cassazione per il macellaio di via dei Georgofili
possono essere esercitate tranquillamente all'infermeria del
carcere o in un ospedale attrezzato per il 41 bis".
"L'espressione usata 'diritto ad una morte dignitosa' la
ritorniamo al mittente - commenta - Si puo' morire dignitosamente
ovunque nelle mani di uno Stato, tranne in via dei Georgofili
come e' avvenuto il 27 maggio 1993 per Dario, Nadia, Caterina,
Angela, Fabrizio e quanti ancora oggi spesso non possono
condurre la vita che gli resta dignitosamente".(ANSA).
COM-GUN
05-GIU-17 17:57 NNNN