Translate

giovedì 26 giugno 2014

Tumori:infiammazione cronica abbatte le difese delle cellule



Tumori:infiammazione cronica abbatte le difese delle cellule
Studio Universita' di Bologna
(ANSA) - ROMA, 26 GIU - Esiste un legame tra processi
infiammatori cronici, come la colite ulcerosa, e l'aumentato
rischio di sviluppare un tumore. E' quanto dimostra uno studio
dell'Universita' di Bologna e dall'Azienda Ospedaliera
S.Orsola-Malpighi, pubblicato sulla rivista scientifica
internazionale Oncogene. La ricerca bolognese ha dimostrato la
correlazione non solo in vitro, ma anche "in vivo" su pazienti
ricoverati. Lo studio e' stato reso possibile grazie ad un
finanziamento da parte della Associazione Italiana per la
Ricerca sul Cancro (AIRC) e mette le basi per capire per quale
motivo c'e' una maggior frequenza di tumori fra coloro che
soffrono di malattie infiammatorie croniche, obesi, diabetici di
tipo 2 (tutte condizioni caratterizzate da un aumentato rilascio
di interleuchina-6).
Lo studio e' il risultato della collaborazione tra un team di
ricercatori coordinato da Massimo Derenzini (Laboratori di
Patologia clinica del Dipartimento di Medicina specialistica,
diagnostica e sperimentale) e il team guidato da Carlo Calabrese
(Unita' operativa Malattie infiammatorie croniche intestinali del
Dipartimento di Scienze mediche e chirurgiche).
Come spiega la ricercatrice Elisa Brighenti, prima firma tra gli
autori del lavoro, "quando si sviluppa un processo infiammatorio
cronico nel corpo umano, viene rilasciata nei tessuti una
sostanza, denominata interleuchina-6 (IL-6), responsabile di una
riduzione delle difese anti-tumorali delle cellule, facendo
assumere loro alcune caratteristiche tipiche delle cellule
neoplastiche. Lo studio ha dimostrato che l'esposizione cronica
all'IL-6 e' in grado di far acquisire alle cellule la capacita' di
migrare ed invadere anche i tessuti circostanti.



(ANSA).

BR
26-GIU-14 16:41 NNNN

Nessun commento:

Posta un commento